MENU
 

Menu di sezione

 
Brixia Contemporary
Le opere in Piazza della Vittoria
Le opere nel complesso monastico e nel Museo di Santa Giulia
Le opere nel Parco Archeologico di Brescia romana
Metropolitana - Stazione FS


«  Mimmo Paladino - Ouverture
 

Contenuto della pagina

Mimmo Paladino - Ouverture

 
 
Il percorso “firmato Paladino” si espande da Piazza della Vittoria. 
 
Qui Paladino posizionerà ben sei tra i più celebri totem della sua poetica.
 
Una riedizione bresciana del Sant’Elmo e lo Scriba, opere che, per dimensioni e per collocazione, connoteranno in modo estremamente plastico la grande geometrica Piazza.
 
Poi il gigantesco Zenith, la scultura equestre in bronzo e alluminio del 1999, alta quasi 5 metri, il grande Anello e, in una superficie liquida, la Stella.
 
A campeggiare sul basamento che fu del contrastato “bigio” di Arturo Dazzi, rimosso dal Consiglio Comunale nel 1946, una imponente figura in marmo nero, realizzata appositamente per l’occasione, che riporta invece alla tradizione della grande avanguardia del Novecento.
 
 



«  Mimmo Paladino - Ouverture