Condividi
Chiudi
N° Partecipanti
min 25
Prezzo
Costo: € 21.50
Codice
SIG3

Prosegue il progetto condiviso tra Fondazione Brescia Musei e Parco Giardino Sigurtà che offre alla scuola l’opportunità di conoscere, accanto al prezioso patrimonio storico-artistico conservato nei musei bresciani, quello naturale presente in un parco straordinario. Si tratta di particolari itinerari rivolti agli studenti e ai loro insegnanti che, nell’arco di una giornata possono indagare, in maniera originale e dialettica, il rapporto che intercorre tra arte e natura.

Segni e colori del paesaggio (cod SIG3)

La proposta si articola in due momenti:

MATTINA Pinacoteca Tosio Martinengo
Gli studenti si dedicheranno all’osservazione della “vegetazione dipinta”. In laboratorio attraverso prove e sperimentazioni grafiche, i giovani partecipanti, scopriranno la funzione di un albero in un dipinto e quale è il suo significato simbolico.

Successivamente avverrà il trasferimento a Valeggio sul Mincio, con possibilità di pranzo al sacco.

POMERIGGIO Parco Giardino Sigurtà
Gli studenti, percorrendo i sentieri, i boschi e le distese erbose del giardino impareranno a riconoscere alcune importanti caratteristiche del mondo naturale.

INFORMAZIONI
Per min. 25 studenti paganti
Museo (1 h 30) + Parco (1 h 45): € 21.50
4 gratuità a pullman per gli insegnanti
Sono compresi i biglietti di ingresso e le attività nelle due sedi.
Non è compreso il transfer. Attività non disponibile nel periodo invernale

PRENOTAZIONI
PARCO GIARDINO SIGURTÀ Tel. 045.6371033
guide@sigurta.it

Potrebbero interessarti

SULLE ALI DELLA MEMORIA | Laboratorio per la primaria

Pubblicato da
La mostra apre il racconto con un mosaico fotografico di una grande farfalla. Sarà lei la protagonista del laboratorio, attraverso la quale daremo vita ad un’istallazione collettiva nel segno della memoria.

SPECIALE SCUOLE | Mostra Gabriele Micalizzi

Pubblicato da
GABRIELE MICALIZZI. 23 aprile – 1 settembre 2024 Sempre presso il Museo di Santa Giulia nell’ambito del Brescia Photo Festival, la mostra dedicata al fotografo Gabriele Micalizzi che ha affiancato al reportage di guerra diversi progetti fotografici di stampo umanitario, sociale e artistico. Il fotografo, partendo dal suo lavoro di reporter e da uno specifico […]