Condividi
Chiudi
Il mini camp in occasione della pausa scolastica per le elezioni. 

WONDER CAMP
La scuola è chiusa? Vi aspettiamo in Museo
Venerdì 23 e lunedì 26 settembre

Si avvia, con grande successo, la conclusione di Summer Camp 2022 ed è subito tempo di WONDER CAMP!
Il mini camp in occasione della pausa scolastica per le elezioni. 

Venerdì 23 settembre IN THE NAME OF LOVE
Dalle ore 14.00 alle 18.00

Le parole sono uno strumento potentissimo che ha stimolato la creatività di molti artisti in diverse epoche. Prendendo spunto da Filippo Tommaso Marinetti si passerà dalla poesia visiva agli anni ’60 carichi di ideali e di proteste pacifiche, per conoscere da vicino lo stile e il significato di un’icona come LOVE di Robert Indiana. Una giornata all’insegna non tanto di un sentimento quanto di un valore che dovrebbe guidare l’umanità.

Lunedì 26 settembre IMPARARE DAGLI ALBERI
Dalle ore 8.30 alle 15.30

Gli alberi sono i guardiani della terra ed hanno saputo creare connessioni tra di loro e regole di socialità, una sorta di “costituzione” che permette la sopravvivenza del pianeta. L’intera giornata sarà dedicata a sperimentazioni artistiche attraverso le quali imparare il dono e la saggezza che tutti noi, ogni giorno, riceviamo dalle piante, ringraziandole, al termine, con un vero e proprio gesto d’amore per il nostro pianeta!

INFORMAZIONI

COSTO: € 35 per entrambe le giornate.

Le iscrizioni si chiuderanno il 20 settembre.

Accoglienza e ritiro: presso l’ingresso del Museo di Santa Giulia, via Musei 81/b

Ai bambini è richiesto di portare: 

Per la giornata di venerdì 23 settembre dalle 14.00 alle ore 18.00
– merendina, telo mare, borraccia.

Per la giornata di lunedì 26 settembre dalle 8.30 alle ore 15.30
– merendina, pranzo al sacco, telo mare, borraccia.

PRENOTAZIONI:

CUP Centro Unico Prenotazioni

Tel. 030.2977833-834 – cup@bresciamusei.com

Potrebbero interessarti

Intrepidi cavalieri

Pubblicato da
Lunedì 15 febbraio sarà dedicato agli Intrepidi cavalieri che sfoggiavano elaborate armature per rappresentare la loro forza, coraggio, ricchezza e prestigio. Per decorarle gli antichi maestri usavano disegni derivati da preziosi tessuti o elementi architettonici antichi, attività in cui si cimenteranno anche i partecipanti.

Vestirsi di colori

Pubblicato da
Martedì 16 febbraio il tema sarà Vestirsi di colori attraverso la realizzazione di uno speciale coloratissimo mantello ispirato al modello che era stato creato per l’eccentrico poeta dadaista Hugo Ball, uno dei fondatori del movimento dada.