MENU
 

Menu di sezione

 
Tutte le news
 

Contenuto della pagina

Tutte le news

05/06/2021

Il calendario delle iniziative al TEATRO ROMANO

 

TEATRO ROMANO 2021
MUSICA, TEATRO, CINEMA 

 
 
 

Lunedì 14 giugno, ore 20.30

RECITAL D’OPERA

Evento a cura di Fondazione del Teatro Grande di Brescia
Claudia Muschio soprano
Matteo Roma tenore
Amedeo Salvato pianoforte
 
PROGRAMMA
Vincenzo Bellini          da I Capuleti e i Montecchi       È serbata a quest’acciaro
Gioachino Rossini      da Il barbiere di Siviglia             Una voce poco fa
Giuseppe Verdi           da Falstaff                                 Dal labbro il canto estasiato vola
Giuseppe Verdi           da Falstaff                                 Sul fil d’un soffio etesio
Giuseppe Verdi           da Falstaff                                 Pst pst, Nannetta
Gioachino Rossini      da Peches de Vieillesse            Une pensée à Florence
Gaetano Donizetti      da L’elisir d’amore                      Esulti pur la barbara
Gaetano Donizetti      da L’elisir d’amore                      Una furtiva lagrima
Gaetano Donizetti      da L’elisir d’amore                      Prendi, per me sei libero
Giacomo Puccini        da Manon Lescaut                     Intermezzo
Jules Massenet          da Werhter                                 Pourquoi me reveiller
Charles Gounod         da Roméo et Juliette                 Je veux vivre
Gioachino Rossini      da La cambiale di matrimonio   Tornami a dir che m’ami
 
18, 19, 20, 24, 26 e 27 giugno 2021
Ogni giorno sono disponibili sei recite con orario d’inizio: 19.00 - 19.45 - 20.30 - 21.15 - 22.00 - 22.45

CALMA MUSA IMMORTALE

Evento a cura di Centro Teatrale Bresciano e Fondazione Brescia Musei
Lo spettacolo è itinerante e prevede un percorso a piedi con partenza dal Museo di Santa Giulia e arrivo a Brixia. Parco archeologico di Brescia romana.
 
Ideazione, progettazione e regia: Fausto Cabra
Drammaturgia: Marco Archetti
In collaborazione con: Silvia Quarantini
con: Anna Gualdo, Alberto Onofrietti, Alfonso De Vreese, Pablo Ezequiel Rizzo, Filippo Porro e Isacco Venturini
Scene: Rossella Zucchi
Luci: Cesare Agoni
Drammaturgia del suono e musiche originali: Mimosa Campironi
Ricerca ed elaborazione costumi: Bruna Calvaresi
Assistente alla regia: Anna Leopaldo
Produzione: Centro Teatrale Bresciano e Fondazione Brescia Musei
 
Uno spettacolo teatrale itinerante che dal Museo di Santa Giulia accompagna il pubblico attraverso Brixia. Parco archeologico di Brescia romana fino ad arrivare alla cella in cui è custodita la Vittoria Alata, tappa organica al percorso teatrale. Un insolito cicerone guida gli spettatori lungo il tragitto, scortandoli attraverso scenari fantastici, epigrafi e rovine conservate nel parco monumentale.
Un viaggio nel tempo emozionante nel cuore di uno dei luoghi fondamentali della storia della nostra città.
 
 

Mercoledì 23 giugno, ore 20.30

ENSEMBLE DEL TEATRO GRANDE

Evento a cura di Fondazione del Teatro Grande di Brescia
Sandro Laffranchini violoncello
 
PROGRAMMA
Johann Sebastian Bach                    Suite n. 2 in re minore per violoncello solo, BWV 1008
Georg Philipp Telemann                    Fantasia in si bemolle maggiore
Johann Sebastian Bach                    Suite n. 6 in re maggiore per violoncello solo, BWV 1012          
 

Sabato 3 luglio

EVENTO SPECIALE

Realizzato nell’ambito di FESTA DELL’OPERA 2021

Evento a cura di Fondazione del Teatro Grande di Brescia
 

Lunedì 12 luglio, ore 20.30

RECITAL D’OPERA

Evento a cura di Fondazione del Teatro Grande di Brescia
Marta Mari soprano
Dave Monaco tenore
Luca Capoferri pianoforte
 
PROGRAMMA
Giuseppe Verdi                                  da La Traviata                         Un dì felice, eterea
Francesco Cilea                                 da Adriana Lecouvreur           Io son l’umile ancella
Gaetano Donizetti/Matteo Salvi         da Il duca d’Alba                     Angelo casto e bel
Gaetano Donizetti                              da Anna Bolena                      Al dolce guidami
Giuseppe Verdi                                  da Rigoletto                            Parmi veder le lagrime
Giacomo Puccini                                da Suor Angelica                    Intermezzo
Gaetano Donizetti                              da Anna Bolena                      S’ei t’abborre, io t’amo ancora
Umberto Giordano                             da La Wally                             Ebben? Ne andrò lontana
Giacomo Puccini                                da Gianni Schicchi                  Firenze è come un albero fiorito
Pietro Mascagni                                 da Cavalleria rusticana           Intermezzo
Giacomo Puccini                                da Le Villi                                Se come voi piccina io fossi
Giuseppe Verdi                                  da Rigoletto                             La donna è mobile
Giacomo Puccini                                da Gianni Schicchi                  Lauretta mia!
 

Giovedì 15 luglio, ore 20.30

QUARTETTO EOS

Evento a cura di Fondazione del Teatro Grande di Brescia
Elia Chiesa, Giacomo Del Papa Violini
Alessandro Acqui Viola
Silvia Ancarani Violoncello
 
PROGRAMMA
Anton Webern            Langsamer Satz per quartetto d'archi, WoO 6
Franz Schubert          Quartetto per archi n. 14, D. 810 Ver Tod und das Mädchen
                                   (La morte e la fanciulla)
 

Sabato 17 luglio 2021 e domenica 18 luglio, ore 21.30

MACISTE MUSICATO DAL VIVO DAL M° GERARDO CHIMINI

Evento a cura di Fondazione Brescia Musei
In anteprima assoluta, uno spettacolo unico che vede il M° Chimini, organista di fama internazionale, sonorizzare con l’organo digitale il film muto Maciste di Luigi Romano Borgnetto e Vincenzo Denizot (Italia 1915, 67').
 
Si tratta del primo film con protagonista Bartolomeo Pagano nel ruolo di Maciste, dopo la sua piccola comparsa nel kolossal Cabiria (1914). Il personaggio fu creato da Gabriele d'Annunzio. Una fanciulla è vessata da un perfido zio che cerca di impadronirsi del suo patrimonio. Recatasi al cinema a vedere Cabiria e vedendo Maciste in azione, ha l'idea di chiedere aiuto al prestante attore che lo impersona.
Gerardo Chimini svolge attività artistica internazionale come solista ed in formazioni cameristiche, come pianista e come organista. Ha effettuato concerti in tutta Europa, Giappone e Brasile collaborando con orchestre e solisti di fama internazionale. Nel 2013 è stato insignito del premio “Gasparo da Salò” per la diffusione della cultura musicale in Italia e nel mondo. È socio dell’Ateneo di Salò. In questi ultimi anni ha intensificato la sua attività di docente effettuando masterclass in Italia, Germania e Giappone. È direttore musicale del Santuario di S. Maria di Nazareth (Padri Piamarta) a Brescia.
Promuove l’iniziativa Fondazione Brescia Musei - Nuovo Eden, in collaborazione con Filmfestival del Garda,  Tamburini Digital.
Evento in occasione della mostra “Vita da centurioni” del Brescia Photo Festival
 

Lunedì 19 luglio, ore 20.30

ENSEMBLE DEL TEATRO GRANDE

Evento a cura di Fondazione del Teatro Grande di Brescia
Marco Mandolini violino
Sandro Laffranchini violoncello
Andrea Rebaudengo pianoforte
 
PROGRAMMA
Maurice Ravel            Sonata in do maggiore per violino e violoncello
Trio in la minore per pianoforte, violino e violoncello  
 

Martedì 20 luglio, ore 19.30

ENSEMBLE DEL TEATRO GRANDE

Concerto realizzato in occasione delle Celebrazioni per il ritrovamento della Vittoria Alata
Evento a cura di Fondazione del Teatro Grande di Brescia
Marco Mandolini violino
Daniele Richiedei, violino
Joël Imperial, viola
Sandro Laffranchini violoncello
Andrea Rebaudengo pianoforte
 
PROGRAMMA
Karol Szymanowski         Mity, op. 30
Tre poemi per violino e pianoforte (La fonte d'Aretusa, Narciso, Driadi e Pan)
Ottorino Respighi             Quartetto dorico
 

Venerdì 23 luglio, ore 20.30

MYSTERY TRAIN

UN VIAGGIO NELL’IMMAGINARIO AMERICANO

Evento a cura di Fondazione del Teatro Grande di Brescia
Margherita Laterza attrice
Matteo Portelli americanista
Alessandro Portelli, Gabriele Amalfitano musicisti
 
Libertà, frontiera, industria, solitudine: il treno come straordinaria metafora della modernità americana. Cos’ha significato il treno per un paese come l’America? La modernità è penetrata in un mondo rurale attraverso i binari, cambiando per sempre il paesaggio naturale come quello antropologico. Nella seconda metà dell’Ottocento e fino agli anni ‘50 del secolo scorso, la ferrovia è una protagonista assoluta dell’immaginario americano, come simbolo di libertà ma anche di solitudine, di progresso ma anche di lotte e scontri fra diverse classi sociali. Ed è senza dubbio al centro della produzione musicale folk, blues e rock.  Da Woody Guthrie a Bruce Springsteen, da Nathaniel Hawthorne a Emily Dickinson, da Hawthorne a Elvis Presley e Johnny Cash. Mystery Train. Un viaggio nell’immaginario americano ripercorre il rapporto dell’America con il treno attraverso un'affascinante Lezione di Storia in musica.


Giovedì 29 luglio, ore 20.30, ore 21.30 e ore 22.30

DANTE, PER NOSTRA FORTUNA

Evento a cura di Fondazione Brescia Musei
In occasione della mostra Dante e Napoleone. Miti fondativi nella cultura bresciana del primo Ottocento.

Uno spettacolo teatrale, in anteprima italiana, a firma del drammaturgo, regista e attore Massimiliano Finazzer Flory.
Con la sua voce e regia, Finazzer Flory interpreta 21 Canti tra i più significativi del poema, tra Inferno, Purgatorio e Paradiso. Le musiche che accompagnano la lettura sono eseguite dal vivo al pianoforte sulla base filologica ispirata dalla Divina Commedia dal Maestro Adriano Bassi.
Le coreografie di danza contemporanea di Michela Lucenti sono ispirate all’arte di Pina Bausch e interpretate dai danzatori del Balletto Civile.
 


Informazioni e contatti

Teatro Romano, Via dei Musei 55, Brescia
 
BIGLIETTI
Maciste musicato dal vivo da M° Gerardo Chimini
Ingresso € 6 intero, € 5 ridotto (sul sito nuovoeden.it)
 
Dante, per nostra fortuna
Ingresso € 6 intero, € 5 ridotto (sul sito bresciamusei.com)
 
Concerti Fondazione Teatro Grande
Ingresso € 15 intero, € 10 ridotto under30 e over65, biglietto studenti 50% sul prezzo intero
 
Calma Musa Immortale
Ingresso € 15 intero: € 10 ridotto under 26 e e per le repliche delle ore 22.45 (sul sito vivaticket.it e in tutti i punti vendita del circuito dall’8 giugno)
Biglietteria di Santa Giulia: solo nei giorni di spettacolo a partire dalle ore 18.00 sarà attiva esclusivamente la vendita dei biglietti dello spettacolo in programma per la sera stessa.
 
INFORMAZIONI
bresciamusei.com
vittorialatabrescia.it
bresciaphotofestival.it
nuovoeden.it
centroteatralebresciano.it
teatrogrande.it
 
CUP - Centro Unico Prenotazioni
Orari 10 - 18
030.2977833 - 834 | santagiulia@bresciamusei.com 



«  Tutte le news