MENU
 

Menu di sezione

 
Tutte le news
 

Contenuto della pagina

Tutte le news

23/08/2018

[Gli appuntamenti della settimana dal 22 al 28 agosto]
VISITE GUIDATE SPECIALI AL MUSEO E CHIUSURA IN GRANDE STILE AL GIARDINO DELL’EDEN, IL CINEMA IN CASTELLO

 

VISITE GUIDATE SPECIALI AL MUSEO
E CHIUSURA IN GRANDE STILE
AL GIARDINO DELL’EDEN, IL CINEMA IN CASTELLO

Ecco gli eventi imperdibili della settimana, tra Musei e Cinema

Agosto sta per finire, ma le attività di Fondazione Brescia Musei continuano: questa settimana da non perdere la speciale visita guidata del giovedì sera alle mostre Ferdinando Scianna. Cose” e Percorsi paralleli. La Collezione Mario Trevisan” allestite al Museo di Santa Giulia e la presentazione del romanzo “Rinascita al Museo Santa Giulia” di Emanuela Taddei. Domenica l’appuntamento è in Castello, con la grande festa di chiusura dell’arena cinematografica il Giardino dell’Eden e la musica coinvolgente della Magicaboola Brass Band prima della proiezione dell’ultimo film in programmazione, “Finché c’è prosecco c’è speranza”.


 LE INIZIATIVE AI MUSEI

 
Giovedì 23 agosto, ore 20.00
Museo di Santa Giulia
GIOVEDI' AL MUSEO. DI SERA 

Speciale visita guidata alle mostre Ferdinando Scianna. Cose e Percorsi paralleli.
La Collezione Mario Trevisan allestite al Museo di Santa Giulia.
Biglietto ridotto € 4; € 4 servizio guida
Prenotazione obbligatoria:
CUP 030/2977833-834
santagiulia@bresciamusei.com 



 
Giovedì 23 agosto, ore 20.00
White room - Museo di Santa Giulia
Ingresso libero
Presentazione del romanzo
di Emanuela Taddei "Rinascita al Museo Santa Giulia".


Il libro narra la storia di una sorvegliante di sala, Cristina, che si trova a vivere situazioni quasi irreali e allucinatorie, derivanti dalla sua costante vicinanza con le opere del Museo. Punto di svolta nel libro è l'incontro con Ermengarda, incontro che avviene in un'altra epoca storica..
Interverrà la pittrice Laura Stoppani


 LE ANTICIPAZIONI

 

Giovedì 30 agosto ore 18.30
PHOTO ADDICTED!
fatti ‘prendere’ dalla fotografia

Brescia contemporanea. Continua la serie di frizzanti appuntamenti dedicati a tutti i photo addicted! Chiacchierate, guide d’eccezione, presentazioni di volumi, confronti contemporanei tra artisti e collezionisti, che animeranno, nei mesi estivi, Brescia Photo Festival.
Nuovo appuntamento con le guide d’eccezione!
Il collezionista Mario Trevisan accompagna i visitatori alla scoperta delle incredibili opere che ha selezionato per la mostra Percorsi paralleli.  

Biglietto ridotto 4.00 €
Prenotazione obbligatoria:
CUP 030/2977833-834
santagiulia@bresciamusei.com
 

 LE INIZIATIVE SPECIALI 
AL GIARDINO DELL'EDEN, IN CASTELLO

 
Mercoledì 22 agosto
Ore 19.15 ALLA SCOPERTA DEL CASTELLO: Percorsi teatralizzati a cura dei Servizi Educativi di Fondazione Brescia Musei.
 
ALL’ASSALTO! Prima del film, nel suggestivo spazio verde antistante la Torre Mirabella, un “assaggio” dell’originale rilettura del Medioevo fantasioso e straccione rievocato dalla pellicola, attraverso un divertente dialogo a due voci in cui l’immaginario picaresco si confronta con la realtà storica, tra cavalieri senza macchia e senza paura, ronzini e destrieri…
 
 
A seguire, ore 21.00
Ultimo appuntamento con la rassegna “Brescia Photo Festival. Al Cinema”. Il focus dedicato al direttore della fotografia Carlo Di Palma si conclude con un grande classico della commedia
 
L’ARMATA BRANCALEONE di Mario Monicelli. Con Vittorio Gassman, Catherine Spaak, Gian Maria Volonté. Commedia. Italia/Francia/Spagna 1966. 120’.
 
Un cavaliere in viaggio per prendere possesso del feudo di Aurocastro, viene assalito dai briganti che dopo averlo sopraffatto lo gettano in un fosso. Un membro della banda, avendo trovato la pergamena che attesta l’investitura del feudo, convince l’amico Brancaleone a sostituirsi al cavaliere. Brancaleone si mette al comando dei briganti, ma lungo il percorso per Aurocastro incappa in diverse avventure: l’incontro con Teofilatto ed i suoi bizantini, l’occupazione e la fuga da una città in preda alla peste, il salvataggio di una stravagante promessa sposa. Giunta infine al feudo, l’armata viene assalita dai Saraceni ma è salvata dai guerrieri comandati dal cavaliere che era stato aggredito dalla banda. Per Brancaleone ed i suoi uomini non resta che partire per una Crociata in Palestina. Uno dei più grandi successi del cinema italiano del dopoguerra, un’idea divertentissima realizzata con grandissima ironia da un terzetto di sceneggiatori che ci hanno regalato diversi capolavori. (Mario Monicelli, anche regista, Agenore Incrocci, in arte Age, e Furio Scarpelli). Carlo Di Palma è stato premiato con il Nastro d’Argento. Versione restaurata dalla Cineteca di Bologna.
 

Il percorso teatralizzato è incluso nel biglietto del cinema, ma la prenotazione è obbligatoria chiamando il Cup del Museo di Santa Giulia: 030.2977833-834.
 
BIGLIETTO SPECIALE rassegna “Brescia Photo Festival. Al cinema”: 4 euro
 
 
 


Venerdì 24 agosto, ore 21.00
Proiezione e dialogo con il regista e protagonista Elia Mouatamid.
TALIEN di Elia Mouatamid. Con Elia Mouatamid e Aldo Mouatamid.
Docu-film. Italia 2017. 84’.
 
Talien è un road movie che racconta la storia di Aldo e di Elia. Aldo ha 60 anni, è marocchino, in realtà si chiama Abdelouahab e vive in Italia da trentasei anni; Elia è suo figlio, si chiama Ilyes ha 34 anni e vive in Italia da 33 anni e 6 mesi. A volte parlano in dialetto bresciano, a volte in italiano, altre volte in arabo. Dopo numerosi anni di sacrifici i due sono riusciti a trasformare un vecchio camion militare in un camper, un mezzo unico. A Gennaio del 2016 il camper è finalmente pronto ad affrontare la strada e Aldo vuole partire e tornare in Marocco. Elia decide di accompagnare il padre in questo viaggio; non ha ben chiaro perché il padre voglia tornare e Aldo invece non capisce quali possano essere i piani futuri del figlio. Inizia così un viaggio che porterà i nostri protagonisti dall’Italia al Marocco attraverso Francia e Spagna.
 
Talien è un racconto di viaggio che rievoca il viaggio che trent’anni prima lo stesso Aldo aveva dovuto affrontare ma in senso opposto. Quasi quarant’anni fa Aldo decise di cercare fortuna in Italia e per farlo dovette affrontare infinite sfide e difficoltà alla ricerca di una vita che potesse soddisfare sé e la sua famiglia; oggi racconta questo viaggio al figlio proprio mentre i due viaggiano verso il Marocco. Il tema dell’immigrazione è tuttavia solo lo sfondo di questo film che indaga altresì il rapporto tra un padre ed un figlio; un rapporto universale ma allo stesso tempo unico che in questa storia vive di passato, presente e futuro.
 
Prodotto dalla casa di produzione cinematografica bresciana 5e6, il film ha ricevuto numerosi riconoscimenti: ha partecipato al 35° Torino Film Festival, vincendo il premio Premio Speciale della giuria nella sezione "Italiana.doc" e gli è stata attribuita una menzione speciale ai Nastri d’argento 2018. Recentemente è stato selezionato all’Italia In Doc Film Festival di Bruxelles, al Socially Relevant Film Festival di New York e al Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina di Milano
 
BIGLIETTI: intero 6 euro, ridotto 4 euro
 
 
 
Domenica 26 agosto
EVENTO SPECIALE
Grande festa di chiusura dell’arena cinematografica estiva Il Giardino dell’Eden con la MAGICABOOLA BRASS BAND + proiezione di FINCHÉ C’È PROSECCO C’È SPERANZA
 
 
 
Ore 19.00 – Stazione Metro di San Faustino
Con partenza dalla fermata Metro San Faustino, la Magicaboola Brass Band animerà con le sue note coinvolgenti il tragitto in navetta. Lo spettacolo musicale si concluderà in Castello, al Giardino dell’Eden, prima della proiezione del film.
 
La Magicaboola Brass Band è un meraviglioso gruppo itinerante composto da musicisti che suonano trombe, sassofoni, sousafono, cassa, rullante, percussioni. Con il bisogno di esprimere e divulgare la musica in una forma gioiosa e festosa, la Magicaboola Brass Band ha capacità e talento per poter unire l’effervescenza delle marchin’ band di New Orleans alla tradizione delle bande folkloristiche italiane mischiando stili come funk, jazz, blues e la musica popolare in ogni sua forma.
 
 
 

Ore 21.00 - Giardino dell’Eden: Proiezione di FINCHÉ C’È PROSECCO C’È SPERANZA
di Antonio Padovan. Con Giuseppe Battiston, Teco Celio, Liz Solari. Giallo. Italia 2017. 101’.
 
Campagna veneta, colline del Prosecco. Una serie di omicidi e, unico indiziato, un morto: il conte Desiderio Ancillotto, grande vignaiolo che pare essersi tolto la vita inscenando un improvviso e teatrale suicidio. Un caso apparentemente impossibile per il neo-ispettore Stucky, metà persiano e metà veneziano: appena promosso, impacciato ma pieno di talento, per risolvere il caso deve fare i conti con le proprie paure e un passato ingombrante. Sullo sfondo, tra i filari, una battaglia per la difesa del territorio e delle bollicine che anima bottai, osti, confraternite di saggi bevitori: Stucky intuisce presto che la soluzione dei delitti passa attraverso il modo di vedere la vita, e la vite, del conte Ancilotto. E che nella sua cantina, tra vetro e sughero, alcol e lieviti addormentati, si agita un mondo che non vuole scomparire ma, al contrario, rivendica un futuro.
 
Evento realizzato grazie a Moving Culture, un progetto promosso da Fondazione Micheletti con il contributo di Fondazione Cariplo. La partecipazione allo spettacolo dal vivo è gratuita, la proiezione è a pagamento (Biglietti: intero 6 euro, ridotto 4 euro). Sarà a disposizione un servizio gratuito di navette che effettuerà il trasporto con partenza ai piedi della salita del Castello (lato via San Faustino), nei seguenti orari: Andata: ore 19,30 e ore 19,45. Ritorno: dalle ore 23,15 con ultima discesa alle ore 24. In caso di pioggia eventi e proiezioni si svolgeranno presso il cinema Nuovo Eden (via Nino Bixio, 9, Brescia) e sarà segnalato sul sito www.nuovoeden.it e sulla pagina Facebook “cinemaNuovoEden”. Gli eventi in metropolitana si terranno anche in caso di pioggia.
 
BIGLIETTI: intero 6 euro, ridotto 4 euro
 
 
 
E NON DIMENTICATE:
MARTEDÌ 28 AGOSTO RITORNA
LA PROGRAMMAZIONE DEL CINEMA NUOVO EDEN (VIA NINO BIXIO, 9)!

 
 
 
 



«  Tutte le news