MENU
 

Menu di sezione

 
Tutte le news
 

Contenuto della pagina

Tutte le news

21/03/2018

[GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA DAL 21 AL 26 MARZO]
LA NUOVA PRIMAVERA DEL RINASCIMENTO. A BRESCIA

 

LA NUOVA PRIMAVERA DEL RINASCIMENTO.
A BRESCIA

Brescia è un'opera d'arte da collezionare tra le mete del 2018

La riapertura della Pinacoteca Tosio Martinengo e la grande mostra dedicata a Tiziano e la pittura del Cinquecento tra Venezia e Brescia: due autentici eventi, dedicati in particolar modo al Rinascimento nell’arte, si intrecciano al risveglio della primavera in una straordinaria renaissance, da ricordare nel tempo. Fondazione Brescia Musei vuole celebrare ma soprattutto condividere questo momento così importante per la città offrendo momenti di approfondimento, conversazioni e iniziative particolari che guardano non solo all’arte e alla storia, ma anche ad altri ambiti culturali, dalla musica alla moda al teatro e altro ancora. Lo splendore dell’epoca rinascimentale viene così rievocato a tutto tondo, in forme e linguaggi espressivi differenti, anche mediante la collaborazione con alcune tra le più prestigiose realtà culturali della città.

LE INZIATIVE AI MUSEI

 
Giovedì 22 marzo, ore 18:00  
RINASCIMENTO “ALLA MODA”. Incontri tra l’abito e l’opera d’arte
White room, Museo di Santa Giulia 
Le fogge vestimentarie del Cinquecento vengono indagate attraverso materiali e opere d’arte che rappresentano una fonte iconografica indispensabile per conoscere usi, costumi e tendenze dell’epoca. 
 
Giovedì l’illustre studiosa e storica del Tessuto e del Costume Roberta Orsi Landini tratterà delle MODE E COSTUMI NEL CINQUECENTO. Un appassionante viaggio nella moda dell’epoca attraverso l’analisi dell’abbigliamento esibito dai personaggi raffigurati in alcuni capolavori esposti nella mostra Tiziano e la pittura del Cinquecento tra Venezia e Brescia e nella Nuova Pinacoteca Tosio Martinengo.
Ingresso libero
 
Studiosa del tessuto e del costume, Roberta Orsi Landini ha lavorato diversi anni sulle collezioni tessili di Palazzo Pitti a Firenze e nei più prestigiosi musei italiani ed esteri. È autrice di numerosi saggi e pubblicazioni considerati testi fondamentali e vere linee guida da tutti coloro che gravitano in questo ambito.
 
 
 
 
Prossimi appuntamenti:
giovedì 29 marzo 
FASHION ARMOR con il Conservatore del Museo delle Armi Luigi Marzoli di Brescia Marco Merlo
 
mercoledì 11 aprile
IL COSTUME TEATRALE. Arte e illusione con il brillante costumista e scenografo senese Alessio Rosati 
 
 
Sabato 24 marzo
WEEKENDINARTE
Museo di Santa Giulia, ore 15:30
I laboratori che Fondazione Brescia Musei propone alle famiglie ogni quarto sabato del mese, si concentrano sul linguaggio espressivo di artisti contemporanei messi in relazione con le opere conservate nel museo attraverso pratiche sperimentali che trovano la propria conclusione in un percorso tra le sale, i chiostri e i giardini.
 
LAVORARE LA CRETA. ARTE O ARTIGIANATO?  
L’argilla è stato il primo materiale utilizzato dall’uomo per modellare oggetti, sculture, decorazioni o  laterizi e ancora oggi è molto diffusa poiché è abbondante in natura ed è facilmente estraibile. L’esperienza di laboratorio porterà alla realizzazione di semplici tavolette su cui imprimere segni e impronte, concludendosi con una divertente sperimentazione manipolativa che riserverà molte sorprese.    
L’attività è rivolta ai bambini dai 5 agli 11 anni “che accompagnano” i propri famigliari. 
Biglietti: € 5,50 a bambino, € 7,50 ad adulto
La prenotazione è obbligatoria presso il CUP  030.2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com  
 
Domenica 25 marzo
ESPLORANDO NUOVI MONDI
Speciali percorsi e laboratori  per vivere in modo nuovo il Castello e gli spazi verdi che lo circondano
 
In Castello la primavera 2018 si apre con nuove occasioni per trascorrere in modo creativo il proprio tempo libero tra Arte, Storia, Scienza e Natura. Il progetto nasce dalla collaborazione tra Fondazione Brescia Musei e il Museo di Scienze Naturali di Brescia e rappresenta una preziosa opportunità per conoscere ed esplorare con occhi nuovi  la città attraverso i luoghi più rappresentativi. 
 
IL SOLE SI FA ARTE
La proposta si articola in due momenti:
Piccolo Miglio dalle 15:00 alle 16:00
Il sole è la stella più vicina a noi ecco perché è cosi luminoso! Nella pratica di laboratorio gli studenti sperimentano la raffigurazione del sole utilizzando strumenti e tecniche artistiche diverse. 
Specola Cidnea, osservazioni solari, dalle 16:15 alle 17:15
Nell’attività sarà possibile scoprire i particolari della superficie del sole e, grazie all’utilizzo  di strumenti speciali, si potranno vedere i curiosi dettagli della nostra stella. Osservazioni solari e lettura della meridiana. 
L’attività è rivolta ai bambini tra i 6 e gli 13 anni accompagnati da adulti
Biglietti: € 4,50 cad. adulti e bambini (l’attività presso la Specola è gratuita)
Ritrovo ore 15.00 all’Infopoint sotto l’androne di ingresso del Castello
La prenotazione è obbligatoria presso il CUP  030.2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com  
 


E ANCORA

Domenica 25 marzo, ore 15:30
Continuano la domenica pomeriggio le passeggiate a ritroso nel tempo, da Brescia a Brixia, dedicate alla straordinaria mostra di Mimmo Paladino, che conducono i visitatori, attraverso un eccezionale percorso d’artista, dal Parco Archeologico al Museo di Santa Giulia.
L’appuntamento è presso la biglietteria del Parco archeologico alle ore 15.30
Biglietti € 10 ridotto -  € 6 dai 6 ai 13 anni; servizio guida € 4 a persona
La prenotazione è obbligatoria presso il CUP 030.2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com
 
 

LE INIZIATIVE SPECIALI AL NUOVO EDEN

 
Mercoledì 21 marzo 
EVENTO SPECIALESerata in collaborazione con METAMORFOSI FESTIVAL, a cura di Teatro19
LA FORMA DELLA VOCE di Naoko Yamada. Animazione. Giappone 2016, 129’
Il coraggioso e poetico lungometraggio di una delle rare registe giapponesi, Naoko Yamada, che racconta con enorme delicatezza le difficoltà di Shoko Nishimiya, una ragazzina non udente, vittima del bullismo del suo compagno Shoya, anche lui in seguito preda dei suoi compagni di scuola. Scritto da Reiko Yoshida, già sceneggiatrice de “La Ricompensa del Gatto” – Studio Ghibli di Hayao Miyazaki, il film è stato diretto da Naoko Yamada presso lo studio Kyoto Animation, uno dei più quotati nel panorama dell’animazione giapponese, già produttore di numerose serie televisive e lungometraggi di culto. La forma della voce è tratto dall’omonimo manga che Yoshitoki ÅŒima ha iniziato a scrivere a soli 18 anni, pubblicato anche in Italia da Star Comics.
Info: https://www.facebook.com/metamorfosifestivalbrescia/
INTERO 5€ RIDOTTO 4€
 
 
Giovedì 22 marzo, ore 20:30
EVENTO SPECIALE
7 MILA MIGLIA LONTANO: RITORNO AL CENTRO 2017. 7MML.WORLD (Docu-film).
7 team, 7 mezzi di trasporto diversi (piedi, fuoristrada, moto, barca, bicicletta, mezzi pubblici, ape car), 7 percorsi da vari punti del mondo, la stessa meta, un unico scopo.
Partire per un progetto con numeri semplici e traiettorie chiare non è cosa da poco, soprattutto perché il viaggiare in sé costituisce un fatto emotivamente complesso, quindi più è leggera la struttura algebrica del nostro zaino mentale più i nostri passi saranno sicuri, più potremo aprirci a esplorare. Per questo il Ritorno al Centro ha potuto compiersi: non c’era spazio per dubbi e dietrologie. C’è chi è partito e l’ha percorso interamente, chi l’ha iniziato ed è dovuto tornare indietro prima di finirlo e chi ha seguito da lontano il ritorno al Centro, ma TUTTI il 17 luglio 2017 erano a Kannur per festeggiare la realizzazione di un sogno collettivo, la posa simbolica della prima pietra della Jyohty Art School, la Scuola Bottega dove i giovani indiani potranno studiare le arti visive e coltivare il proprio talento. Ritornare al Centro ha significato anche dispiegare tutte le forze artistiche, umane e creative di professionisti di vari settori – fotografia, videomaking, scrittura - per riportare alla fine indietro un bagaglio di immagini, video e parole che rendessero conto del valore del progetto, che non si riduce all’esperienza fisica del viaggio, di pure si nutre.
7MilaMigliaLontano è un modo di misurarsi con il mondo viaggiando, riportando indietro un racconto per tutti. Sfogliare il libro Ritorno al Centro o vederne il film equivale a tenere per un’istante stretta tra le mani o davanti agli occhi una cartolina dal pianeta terra, con tutto quello che implica in termini di varietà del paesaggio. Ci si possono trovare immagini di infinita dolcezza e altre che sono pugni allo stomaco, sorrisi e volti cupi, sogni e devastazione. Ed è tutto reale, tutto profondamente umano. Per questo è un progetto di valore sociale, perché vuole portare alla luce, fare la propria parte e invitare a guardare, non nascondere il disagio ma non dimenticare neanche che un futuro di speranza è una costruzione quotidiana che non possiamo demandare ad altri. Il Ritorno al centro è la prova tangibile che un mondo migliore non è solo auspicabile, ma possibile
Link trailer: https://vimeo.com/245188423.
Durante la serata verranno presentati la rivista di 7MILAMIGLIALONTANO e il nuovo progetto 7MML_5.0 “H2o PLANET”.
INGRESSO LIBERO FINO A ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI. Non è possibile prenotare. Apertura porte 30 minuti prima dell’orario di proiezione.
 
 
Venerdì 23 marzo, ore 21:00
Secondo appuntamento con BERGAMO FILM MEETING A BRESCIA
Proiezione del film FIXEUR di Adrian Sitaru. Il regista romeno è stato uno dei protagonisti della sezione di BFM Europe Now!, dedicata al cinema europeo contemporaneo.
FIXEUR di Adrian Sitaru. Con Tudor Aaron Istodor, Mehdi Nebbou, Nicolas Wanczycki, Diana Spatarescu, Adrian Titieni, Andreea Vasile. Drammatico. Romania, Francia 2016, 98’.
Radu è un ambizioso apprendista giornalista presso un’emittente francese a Bucarest. Dopo lo scandalo su un giro di prostituzione tra la Francia e la Romania, vede nel rimpatrio di Anca, una prostituta minorenne, l'occasione per fare il salto di qualità professionale. Si propone infatti come interprete per Axel, un noto giornalista francese, e senza troppi scrupoli riesce ad arrivare alla giovane, ancora traumatizzata e restia a testimoniare. Radu, però, non ha ancora fatto i conti con la sua coscienza e dopo l'incontro qualcosa nella sua sete di successo comincia a incrinarsi: si accorge di aver trascurato suo figlio, condivide sempre meno i metodi diretti di Axel e riflette sul conflitto fra l’etica giornalistica e quella umana.
Film in versione originale con sottotitoli in italiano.
Info su BFM: www.bergamofilmmeeting.it/
INTERO 5€ RIDOTTO 4€
 
Lunedì 26 marzo, ore 20:30
Serata in collaborazione con Slow Food – Condotta di Brescia.
PETIT PAYSAN – UN EROE SINGOLARE di Hubert Charuel. Con Swann Arlaud, Sara Giraudeau, Bouli Lanners, Isabelle Candelier, Valentin Lespinasse. Drammatico. Francia 2017, 90’.
Giovane allevatore di vacche da latte, Pierre è legato anima e corpo alla sua terra. L’amore per i suoi animali rappresenta il pendolo della vita di Pierre, scandita dal rapporto conflittuale con la sorella, veterinaria incaricata al controllo sanitario della regione. Ma il futuro dell'azienda familiare è messo in pericolo quando un’epidemia vaccina si diffonde in Francia, finendo per colpire una delle sue vacche. Pierre sarà trascinato in un vortice di colpe e speranze, spingendosi sino ai limiti estremi della legalità pur di salvare i suoi amati animali. A metà fra il dramma rurale ed il thriller sociale, Petit Paysan è il film d’esordio di Hurbert Charuel presentato a La Semaine de la Critique del Festival di Cannes, pluripremiato ai César 2018, al Festival du film francophone d'Angoulême e insignito del Premio Foglia d’Oro al Festival France Odeon di Firenze.
La serata si aprirà con una degustazione di formaggi a cura di Andrea Bezzi, dell’Azienda Agricola Biologica di Ponte di Legno. Sarà ancora Andrea Bezzi a raccontare la propria esperienza di allevatore, prima dell’inizio del film, alle 21. 
(In altre serate si terrà la sola proiezione del film: Venerdì 23/3 ore 17, sabato 24/3 ore 21, domenica 25/3 ore 18).
INTERO 5€ RIDOTTO 4€
 
 
 
 
 



«  Tutte le news