MENU
 

Menu di sezione

 
Tutte le news
 

Contenuto della pagina

Tutte le news

06/04/2019

[IL CALENDARIO DELLE PROSSIME INIZIATIVE DI FONDAZIONE BRESCIA MUSEI] TRA PINACOTECA, PARCO ARCHEOLOGICO, MUSEO DI SANTA GIULIA E NUOVO EDEN: TUTTE LE ATTIVITA’ AI MUSEI E AL CINEMA PER TRASCORRERE UN FINE SETTIMANA ALL’INSEGNA DELL’ARTE

 

LA PINACOTECA, PARCO ARCHEOLOGICO, MUSEO DI SANTA GIULIA E NUOVO EDEN:
TUTTE LE ATTIVITA’ AI MUSEI E AL CINEMA  PER TRASCORRERE UN FINE SETTIMANA
ALL’INSEGNA DELL’ARTE


Un ricco calendario di eventi con Talks Conversazioni ad arte in Pinacoteca, la Domenica dell’Arte. Itinerari inediti con colazione al Museo! al Parco archeologico, il Filo di Arianna al Museo di Santa Giulia, gli Art Glass delle Domus dell’Ortaglia e la conferenza dedicata ai Longobardi presso la White room. Al Nuovo Eden la programmazione della settimana è ricca di appuntamenti e speciali rassegne.

Nel weekend un ricco calendario di eventi in programma: sabato 6 aprile ore 18.00 Fondazione Brescia Musei propone il quarto appuntamento di Talks. Conversazione ad arte presso la Pinacoteca Tosio Martinengo, siamo pronti per rivelarvi l’identità del nostro ospite misterioso… è Maurizio Donzelli un artista italiano conosciuto a livello nazionale e internazionale. Le sue opere sono presenti in importanti collezioni private italiane ed estere, oltre che in numerosi musei.
Domenica 7 aprile alle ore 10.00 torna la Domenica dell'arte. Itinerari inediti con colazione al Museo! dedicato al tema Nel Foro. Sacro e Profano” la visita sarà preceduta da una favolosa colazione che verrà offerta alle 10.00 a tutti i partecipanti. A seguire sempre domenica, alle ore 15.00 Il Filo di Arianna, nel programma A Porte aperte. Il Museo accessibile e prosegue la possibilità per tutti i visitatori di noleggiare gli ART GLASS per immergersi nell’atmosfera antica delle Domus dell’Ortaglia. In occasione della mostra L’Ideale Guerriero, mercoledì 10 aprile alle ore 18.00 presso la white room del Museo di Santa Giulia la conferenza I Longobardi di Nocera Umbra e Castel Trosino nelle collezioni del Museo dell’Alto Medioevo – Museo delle Civiltà a Roma con l’intervento di Francesca Manuela Anzelmo e Ilenia Bove.
Al Nuovo Eden mercoledì 3 aprile alle ore 21 a presentare il suo film presentato nella sezione Festa Mobile del 36 TFF I Nomi Del Signor Sulcic, sarà presente la regista Elisabetta Sgarbi insieme allo sceneggiatore Eugenio Lio e allo scultore Giuseppe Bergomi, insieme a Matteo Asti, docente di cinema. Giovedì 4 aprile alle 10 un nuovo appuntamento di Al cinema con il bebè con La Favorita di Yorgos Lanthimos e a seguire un incontro con la dott.ssa Chiara Melchiori, della cooperativa Elefanti Volanti sul tema ‘Dai vocalizzi alle prime parole’. Venerdì 5 aprile in prima visione il film che ha vinto il Trento Film festival 2018, Mountain, di Jennifer Peedom. Sabato pomeriggio tornano i pomeriggi tra cinema e teatro con Rapiti dall’Eden: protagonista sarà Lella Costa e, a seguire, la commedia di Billy Wilder Irma la dolce. Domenica pomeriggio 7 aprile alle 16, si conclude con Baffo e Biscotto la stagione della rassegna del Nuovo Eden dedicata alle famiglie, Piccolo Eden, mentre la sera alle ore 21 in prima visione, sarà in programma Butterfly, la storia della giovanissima campionessa di boxe italiana Irma, film presentato ad Alice nella città: ospiti il regista Alessandro Cassigoli e il produttore Michele Fornasero.


 LE INIZIATIVE AI MUSEI

 
Sabato 6 aprile, ore 18.00
Talks. Conversazioni ad arte
Pinacoteca Tosio Martinengo
 
Ospiti misteriosi, un gioco di scambio e confronto. Un dialogo aperto al quale non puoi mancare!
Ogni ospite attenderà i partecipanti in una sala sempre diversa della Pinacoteca. Qui si siederà vicino al pubblico per favorire un gioco di scambio e confronto, una sorta di “dialogo aperto” per scoprire insieme segreti, curiosità e inedite interpretazioni personali delle collezioni e percorrere strade diverse, nella lettura delle opere.
 
Il quarto brillante appuntamento con Talks. Conversazioni ad arte è sabato 6 aprile ore 18.00 e siamo pronti per rivelarvi l’identità del nostro ospite misterioso… è Maurizio Donzelli un artista italiano conosciuto a livello nazionale e internazionale. Le sue opere sono presenti in importanti collezioni private italiane ed estere, oltre che in numerosi musei. Il suo lavoro rappresenta anche una riflessione filosofica sull’arte, non puramente teorica, ma attuata nell’esecuzione dell’opera. Il suo principale nucleo di indagine estetica è il disegno, elemento fondante del linguaggio pittorico che diventa una pratica di svelamento del mondo circostante. Donzelli è autore di performatiche Macchine dei Disegni, di video-disegni, di disegni di vetro, arazzi Jacquard, tappeti nepalesi, fino ai cangianti Mirrors.
 
La partecipazione agli incontri è gratuita fino ad esaurimento posti. 
Si richiede la prenotazione contattando il CUP 030.2977833-834; santagiulia@bresciamusei.com
 
 
 

Domenica 7 aprile, ore 10.00
LA DOMENICA DELL’ARTE. Itinerari inediti con colazione al Museo!
Brixia. Parco Archeologico di Brescia romana
Appuntamento dedicato al tema: Nel Foro. Sacro e Profano
 
Gli incontri iniziano alle 10.30 e sono resi ancora più piacevoli da una gustosa colazione (succo, biscotti, tè, caffè) offerta ai partecipanti alle ore 10.00 presso il Museo di Santa Giulia.
 
Il nuovo appuntamento, in forma di coinvolgente racconto, ha lo scopo di far immaginare come dovesse essere il Foro di Brixia, nucleo centrale della città, al tempo dei Romani, con le sue innumerevoli botteghe, ponendo attenzione anche alla vita religiosa e ai divertimenti offerti, tutto raccontato dal punto di vista del liberto Syro. Un viaggio indietro nel tempo che permetterà di ricreare grazie al racconto dell’operatore e col solo ausilio dell’immaginazione, i rumori, gli odori e i sapori della Brixia imperiale.
 
Dove: l’appuntamento è presso la biglietteria del Museo di Santa Giulia per la colazione, il percorso proseguirà poi accompagnati dall'operatore didattico presso il Parco Archeologico di Brescia romana.
Costo: biglietto ridotto + 5 € per contributo guida
Prenotazione obbligatoria: CUP Museo di Santa Giulia 030.2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com
 
 
 

Domenica 7 aprile, ore 15.00
IL FILO DI ARIANNA
A porte aperte. Il Museo accessibile
Museo di Santa Giulia
 
Il percorso che si avvale di materiali specifici è rivolto a ciechi e ipovedenti ed anche a tutti i visitatori interessati a riscoprire l’opera d’arte attraverso esperienze percettive pluri-sensoriali. Il progetto è finalizzato a favorire l’accoglienza nei musei bresciani, l’accessibilità alle collezioni e la conoscenza del patrimonio storico artistico della città nella salvaguardia dei principi di uguaglianza delle opportunità culturali.
 
Dove: appuntamento alle ore 15.00 presso la biglietteria del Museo di Santa Giulia.
Costo: L’ingresso al Museo è gratuito. Il servizio di guida ha un costo agevolato di € 3 cad.
Prenotazione obbligatoria: CUP Museo di Santa Giulia 030.2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com
 
 
 

Domenica 7 aprile, ore 15.00 e ore 16.00
Art Glass Domus dell’Ortaglia
Lo straordinario tour virtuale nell’antica Brixia!
 
La domenica, a Santa Giulia, non perdere l’occasione di fare un viaggio ultratecnologico di visione immersiva nelle Domus dell’Ortaglia, una delle sezioni più suggestive del museo.  
Una nuova esperienza, che si aggiunge a quella del Parco archeologico, che si caratterizza per un’immersività coinvolgente a 360 gradi, in grado di trasportare il fruitore in uno dei luoghi di maggior rilevanza archeologica della città e di condurlo in un passato reso ancora più straordinariamente avvincente grazie alla tecnologia.
Tutte le domeniche pomeriggio (è consigliata la prenotazione) è possibile noleggiare gli ArtGlass delle Domus dell’Ortaglia, alle ore 15.00 o alle ore 16.00.
 
Costo noleggio: € 6 a persona; costo noleggio Domus + Parco archeologico € 10 a persona 
Per prenotazioni CUP Tel. 030.2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com
Noleggio consentito dai 6 anni in su.
 
 
 

Mercoledì 10 aprile, ore 18.00
I Longobardi di Nocera Umbra e Castel Trosino nelle collezioni del Museo dell’Alto Medioevo – Museo delle Civiltà a Roma
Intervengono Francesca Manuela Anzelmo e Ilenia Bove
White room del Museo di Santa Giulia
 
Nel Museo dell’Alto Medioevo di Roma, confluito dal 2016 nel Museo delle Civiltà, si conservano i reperti provenienti dalle necropoli altomedioevali di Nocera Umbra (PG) e di Castel Trosino (AP). I due sepolcreti, pertinenti ai territori del Ducato longobardo di Spoleto, sono tra i primi cimiteri longobardi in Italia ad essere stati oggetto di scavi sistematici già alla fine dell’Ottocento. I lavori, condotti tra il 1893 al 1896 da Raniero Mengarelli a Castel Trosino e da Angiolo Pasqui a Nocera Umbra tra il 1897 e il 1898, hanno permesso di mantenere quasi inalterate le relazioni fra i numerosi materiali rinvenuti e le tombe di provenienza, offrendo dati importanti allo studio e alla ricerca. A oltre cento anni dalla scoperta, le due necropoli costituiscono ancora oggi due tra i più importanti complessi cimiteriali altomedievali italiani per estensione e quantità degli oggetti, tra i quali figurano molti manufatti preziosi in oro e argento. Di particolare interesse è l’analisi dei reperti in relazione al processo di acculturazione che porta i Longobardi di Nocera Umbra e Castel Trosino ad accogliere, in misura diversa, elementi della cultura locale di matrice romano-bizantina anche sulla base di esigenze strategiche di affermazione e consolidamento del potere sul territorio.  
Ingresso libero.
 
L’incontro è organizzato in occasione del progetto I Longobardi in vetrina. 15 mostre per conoscere i Longobardi. 
 
 
 

ancora posti disponibili
SPRING CAMP!
MUSEO DI SANTA GIULIA
Welcome Proserpina! I simboli della primavera
Giovedì 18, venerdì 19, martedì 23 e mercoledì 24 aprile 
 
Un'ottima occasione per trascorrere negli spazi museali giornate divertenti e ricche di esperienze legate alla cultura, alla creatività, alla conoscenza e alla socializzazione per sollecitare un'opinione critica sull'arte attraverso il gioco.
 
Programma delle giornate:
Giovedì 18 aprile - Il volto della primavera
Venerdì 19 aprile - Di fiore in fiore, i piccoli abitanti del giardino
Martedì 23 aprile - Le uova non sono tutte uguali
Mercoledì 24 aprile - Il nido
 
INFORMAZIONI
Orario dalle ore 9.00 alle 14.30
La mattinata prevede una pausa per una merenda, offerta dal Museo, da consumarsi sul prato dell’antico giardino romano, con la possibilità di consumare un pranzo al sacco, portato da casa.
Costo € 20 al giorno
L’ iniziativa, rivolta ai bambini e alle bambine dai 5 agli 11 anni, è a numero chiuso per garantire un servizio ottimale. I gruppi vengono attivati solo al raggiungimento del numero massimo di iscritti, 12 bambini per gruppo.
Per prenotare CUP (Centro Unico Prenotazioni) 030.2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com
 
 

 ANTICIPAZIONI 

 
UNDER FIVES. ESPLORAZIONI AL MUSEO
Giovedì 11 aprile, ore 11.00
Chiaccherando di…
Pinacoteca Tosio Martinengo
 
Una visita speciale in forma di conversazione, seduti davanti alle opere, si condividono pensieri e riflessioni, entrando in contatto con le opere anche da un punto di vista emozionale. L’incontro è rivolto a tutti i genitori, in particolare alle mamme in attesa e le neomamme con i loro piccoli bambini fino a un anno.
 
Dove: appuntamento presso la biglietteria della Pinacoteca Tosio Martinengo
Costo: € 6,50 cad.; gratuito per i bimbi sotto i 6 anni e i possessori del “passaporto culturale”
Prenotazione obbligatoria: CUP Museo di Santa Giulia 030.2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com
 
 

LE INIZIATIVE SPECIALI AL NUOVO EDEN

 

Mercoledì 3 aprile, ore 21
I nomi del Signor Sulcic
di Elisabetta Sgarbi. Con Ivana Pantaleo, Lucka Pockaj, Roberto Herlitzka. Drammatico. Italia, 2018, 80' 
 
Prosegue la finestra sul Torino Film Festival con il film di Elisabetta Sgarbi, ospite d’eccezione alla serata insieme allo sceneggiatore Eugenio LIo, allo scultore Giuseppe Bergomi e a Matteo Asti, docente di Storia del cinema all’Accademia Santa Giulia e all'Università Cattolica di Brescia.
Un viaggio nella memoria personale e collettiva, tra spie naziste, fascisti, milizie di Tito, identità vere e false, padri e figli, veri o presunti tali. 
Biglietti: 3 euro #CinemaDays
 
 
 
Giovedì 4 aprile, ore 10
La favorita - Al cinema con il bebè
di Yorgos Lanthimos. Con Olivia Colman, Emma Stone, Rachel Weisz. Biografico, Storico. Grecia, 2018, 120' 
 
Luci soffuse, volumi ridotti per la rassegna dedicata ai neogenitori e alle mamme in attesa. Al termine del film si terrà un incontro con la dott.ssa Chiara Melchiori, della cooperativa Elefanti Volanti sul tema ‘Dai vocalizzi alle prime parole’.
Inizio del XVIII secolo. L'Inghilterra è in guerra con i francesi. Tuttavia, la corsa dell'anatra e il consumo di ananas stanno prosperando. Le cugine Abigail Masham e Sarah Churchill sfruttano la situazione politica per diventare la favorita della fragile Regina Anna. 
Biglietti: 3 euro #CinemaDays, gratuito per i possessori del passaporto culturale
 
 
 
Giovedì 4 aprile, ore 18.00 e 21.00
Under the wire  – Mondovisioni 2019
Di Chris Martin. Regno Unito 2018. 99'
 
Un nuovo appuntamento con Mondovisioni, i documentari di Internazionale, un omaggio al miglior giornalismo, che verrà presentato in sala alle 21 da Emergency - Brescia. Under the Wire racconta con il ritmo di un thriller l’incredibile storia della ultima missione in Siria della leggendaria corrispondente di guerra del Sunday Times Marie Colvin e il fotoreporter Paul Conroy, avvalendosi di immagini inedite e delle testimonianze dei protagonisti: “Questa non era la guerra che io e Marie conoscevamo, questo era un massacro”.
Film in lingua originale con sottotitoli in italiano. 
Un progetto realizzato in collaborazione con SguardiAperti-Uniti per Mondovisioni e CineAgenzia.
Biglietti: 5 euro
 
 
 
Venerdì 5 e lunedì 8 aprile
Mountain – PRIMA VISIONE
di Jennifer Peedom. Con Willem Dafoe. Documentario, Australia, 2017
 
Tre occasioni per vedere sul grande schermo il film che ha vinto il Trento Film Festival 2018. Fino a tre secoli fa, le montagne erano luoghi di pericolo, non di bellezza. Quando a metà del XX secolo l'Everest venne conquistato, l'alpinismo era diventato una ricerca della perfezione e le montagne venivano viste come avversari da sconfiggere. Oggi, quando milioni di persone sono incantate dalla loro magia, le montagne sono diventate teatri di svago: gestite e mercificate come parchi giochi. Ma le montagne sono molto di più di una distrazione o un nemico da battere. Il loro valore risiede nel ricordarci i limiti delle nostre ambizioni.
Orari: venerdì 5 aprile ore 19.30, ore 21.15; lunedì 8 aprile ore 17
Biglietti: 6 euro intero; 5 euro ridotto
 
 
 
Sabato 6 aprile, ore 17.30
Rapiti dall’Eden - Irma la dolce
di Billy Wilder. Con Shirley MacLaine, Jack Lemmon, Lou Jacobi. Commedia. USA, 1963, 142'
 
Una giovane prostituta parigina s'innamora di un ex poliziotto geloso che pretende che frequenti soltanto un cliente, un certo Lord X. Che è poi lui travestito. Una paradossale farsa drammatica sul tema dello sdoppiamento e del travestimento. Tra i film comici di Wilder è il più vicino al dramma.
Il film è preceduto da un incontro con Lella Costa, autrice ed interprete dello spettacolo "Traviata, l'intelligenza del cuore" in scena al Teatro Sociale dal 2 al 7 aprile, che dialogherà con Daniele Pelizzari, curatore dell'iniziativa.
Un evento in collaborazione con Centro Teatrale Bresciano.
Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili
 
 
 
Domenica 7 aprile, ore 16
Baffo e Biscotto. Missione spaziale - Piccolo Eden
di Victor Azeev.  Animazione. Russia, 2018, 75'
 
Ultimo appuntamento della stagione con Piccolo Eden, la rassegna dedicata alle famiglie e proposta in modalità Autism Friendly. 
Biscotto, il castoro più amato degli abitanti del bosco e Baffo, un simpatico gatto sempre alla ricerca di nuove cose da fare. E Zaca, Zic e Zuc, tre piccoli esseri in fuga da un gruppo di super cattivi...
Biglietti: 5 euro intero; 4 euro ridotto
 
 
 
Domenica 7 aprile, ore 21
Butterfly – PRIMA VISIONE
di Alessandro Cassigoli, Casey Kauffman. Con Irma Testa, Lucio Zurlo, Emanuele Renzini. Drammatico. Italia, 2018, 80'
Ospite della serata il regista Alessandro Cassigoli e il produttore Michele Fornasero
Irma ha solo 18 anni, ma è già una campionessa di boxe. Il suo successo è un risultato notevole per una ragazza cresciuta in uno dei paesi più violenti del napoletano. Tuttavia più Irma riesce nel suo percorso sportivo, più si rivela fragile nel suo percorso interiore. Trascorre mesi nei ritiri di allenamento lontano da casa, sotto pressione e con enormi aspettative nei suoi confronti. Inizia ad insinuarsi in lei il dubbio se valga la pena o meno di rinunciare alla sua gioventù per i propri obiettivi.
Biglietti: 6 euro intero; 5 euro ridotto
 
 
 
 
 
 
 
 



«  Tutte le news