MENU
 

Menu di sezione

 
Tutte le news
 

Contenuto della pagina

Tutte le news

12/01/2020

Opera del mese

 

Domenica 12 gennaio, ore 15.30

L’OPERA DEL MESE

white room del Museo di Santa Giulia

 

Storta attribuita a Faustino Ghelfo1560-1580

dal Museo delle Armi Luigi Marzoli

 

Introduce l’argomento Paolo De Montis, oplologo

 

 
Molto diffusa nell’Italia rinascimentale, la storta è un’arma bianca corta caratterizzata da una lama più o meno curva. Presenta solitamente soltanto uno dei due fili (bordi della lama) totalmente affilato.  Complice la semplicità di utilizzo, divenne ben presto un’arma molto diffusa.  Veniva portata al fianco dell’uomo comune, del soldato, così come del nobile, venendo adoperata per i più disparati usi, dalla difesa personale alla caccia.
Tra i maestri spadai che producevano storte per una committenza di alto rango ci doveva essere anche il bresciano Faustino Ghelfo. Il suo nome si ritrova su una storta conservata al Metropolitan Museum of Arts di New York: Faustino Gelpho bresciano. Storte decorate con questo stile, attribuito al Ghelfo, si ritrovano in vari musei.  Una di queste è possibile ammirarla al Museo delle Armi Luigi Marzoli.
 
Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili



«  Tutte le news

Il museo riapre!
Vieni a Santa Giulia e in Pinacoteca
Prenota la tua visita in totale sicurezza