MENU
 

Menu di sezione

 
Tutte le news
 

Contenuto della pagina

Tutte le news

20/05/2021

Rassegna concertistica ANTICHE RISONANZE

 

ANTICHE RISONANZE

Domenica 23 maggio ore 16.00

Auditorium di Santa Giulia

 
Domenica 23 maggio, dopo la forzata chiusura di tutte le strutture pubbliche a causa dell’emergenza epidemiologica, riprende, modificata nella consequenzialità dei concerti, la Rassegna concertistica «Antiche Risonanze» del Gruppo Vocale “Cantores Silentii”, diretto da Ruggero Del Silenzio, giunta alla sua IX Edizione, organizzata in collaborazione con il Comune di Brescia e con la Fondazione Brescia Musei. La Rassegna, iniziata lo scorso 11 ottobre con un concerto dedicato alla figura del grande compositore bresciano Luca Marenzio, prevede, causa le conseguenze della pandemia, solamente due concerti che si svolgeranno nella prestigiosa cornice della Ex chiesa di Santa Giulia, ora Auditorium del Museo: il primo, appunto, il pomeriggio di domenica 23 maggio e, il conclusivo, il pomeriggio di domenica 13 giugno.
 
Il secondo appuntamento della nuova Rassegna è dedicato alle Lamentationes quaresimali che nel Rinascimento e primo Barocco ebbero preponderante importanza nelle funzioni liturgiche e para-liturgiche del periodo preparatorio alla Santa Pasqua. Interessanti e di rarissima esecuzione i due brevi “incipit”, a 4 e 5 voci, che Giovanni Contino, bresciano e Maestro di Cappella della Cattedrale cittadina di metà Cinquecento, compose in due raccolte complete (edite nel 1561 e, postuma, nel 1588) dedicate alle “lamentazioni” bibliche del Profeta Geremia. Dalle stesse raccolte anche i due Responsori “Caligaverunt oculi mei”. Da segnalare, oltre alla presenza di altre interessanti composizioni di musicisti bresciani quali Placido Falconio (due Mottetti e parte della Passio Secondo Matteo), Floriano Canale (Adoramus Te, Christe), e Teodoro Riccio (Resurrexi), il pregevole Mottetto in due parti a 5 voci “Stabat Mater” del Principe della Musica Josquin des Prés, del quale nel 2021 ricorrono i 500 anni dalla scomparsa, il monumentale e articolato Salmo a 5 voci (n. 50: Miserere mei Deus) del fiammingo Orlando di Lasso, e le composizioni del fiammingo Jachet de Berchem (O Jesu Christe), del grande Palestrina (O bone Jesu) e dell’inglese Robert Johnson (Dum transisset). Proemio al concerto la Lauda processionale “O maligno e duro core” di Lorenzo de’ Medici, detto Il Magnifico.
 
Come da prassi, il pubblico potrà seguire i testi e le traduzioni dei brani proposti, su apposito dépliant.
 
Domenica 23 maggio 2021 - ore 16
AUDITORIUM DI SANTA GIULIA
♦ Lamentationes rinascimentali e barocche ♦
Brani musicali per la Quaresima e per la Settimana Santa
a conclusione del Tempo pasquale: Festività di Pentecoste
L’evento si tiene nel rispetto delle vigenti normative COVID
con accesso da via Piamarta n. 4
L'ingresso ai concerti è libero sino ad esaurimento dei posti disponibili a partire dalle ore 15.30
 



«  Tutte le news