MENU
 

Menu di sezione

 
Tutte le news
 

Contenuto della pagina

Tutte le news

13/03/2018

[GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA DAL 7 AL 13 MARZO]
E’ ARRIVATO MARZO: UN MESE ECCEZIONALE!

 

E’ ARRIVATO MARZO: UN MESE ECCEZIONALE!

Brescia offre straordinarie opportunità culturali e di approfondimento in occasione della riapertura della Pinacoteca e della grande mostra dedicata a Tiziano e alla pittura del Cinquecento tra Brescia e Venezia.
 
In attesa della grande stagione artistica della città sono in programma straordinarie opportunità culturali: il Castello di Brescia sarà al centro di una conferenza inserita nel ciclo di incontri “Fortificazioni e siti UNESCO di Lombardia” giovedì 8 marzo, nello stesso giorno in occasione della Festa delle Donne verranno proposti percorsi inusuali nei suggestivi ambienti del Museo di Santa Giulia: Donne, Gentildonne e “Poverette”. In programma per venerdì 9 marzo l’eccezionale appuntamento con DONARE BELLEZZA - Restauri e mecenati per la nuova Pinacoteca Tosio Martinengo. Il calendario di domenica 11 marzo è ricchissimo e diversificato: il Rinascimento di Brescia sarà protagonista nella mattinata di  RAI UNO con Paesi che vai, sempre domenica ospite d’eccezione di Colazione In Museo è Valter Malosti e la nuova primavera del Rinascimento. Torna l’Opera del Mese con la collezione egiziana del Museo Santa Giulia, continuano la domenica pomeriggio le passeggiate a ritroso nel tempo, da Brescia a Brixia, dedicate alla straordinaria mostra di Mimmo Paladino; infine il Museo è A Porte Aperte con la visita in LIS.
Al Nuovo Eden a marzo segnaliamo l’inserimento di una nuova proiezione pomeridiana! Questa settimana il film sarà: L’Ora più Buia. Mercoledì 7 marzo l’ultimo appuntamento con la rassegna dedicata al mondo della corsa con Corri al Cinema con la Bam in collaborazione con Brescia Art Marathon, Giovedì 8 marzo, il grande evento speciale: Journées du cinéma québécois en Italie: Montréal La Blanche.

LE INIZIATIVE AI MUSEI

 


Giovedì 8 marzo, ore 20:00
FORTIFICAZIONI E SITI UNESCO DI LOMBARDIA
Incontro pubblico:
il Castello di Brescia ancora protagonista 
Tra le fortificazioni e i siti UNESCO della Lombardia
Auditorium di Santa Giulia (via Piamarta, 4).


 
Il Castello di Brescia sarà al centro di una conferenza inserita nel ciclo di incontri “Fortificazioni e siti UNESCO di Lombardia” organizzato dall’Istituto Italiano dei Castelli Onlus. L’iniziativa tocca alcune città lombarde con una serie di incontri sulla tutela e valorizzazione del patrimonio fortificato nazionale, ed è stata ideata in seguito alla recente proclamazione del nuovo sito UNESCO “Le opere di difesa veneziane fra XVI e XVII secolo” che ha portato il tema delle fortificazioni al centro dell’attenzione del mondo culturale italiano e internazionale.
 
La tappa bresciana a ingresso gratuito, organizzata con il patrocinio della Regione Lombardia e la collaborazione di Fondazione Brescia Musei - prevede due illustri relatori: Alessandro Brodini (professore associato di Storia dell’architettura all’Università di Firenze) proporrà l’intervento “Fortezze della Serenissima nella Lombardia veneta del Cinquecento” e Giusi Villari (presidente della sezione Lombardia e consigliere scientifico nazionale dell’Istituto Italiano dei Castelli) presenterà una riflessione dal titolo “Le fortificazioni di Brescia e l’UNESCO: quali prospettive?”. Come noto, nel biennio 2018-2019, Comune di Brescia e Fondazione Brescia Musei saranno impegnati in uno straordinario progetto di valorizzazione del Castello di Brescia, che coinvolgerà tutta l’area, dagli edifici monumentali agli spazi verdi del parco. La conferenza di giovedì 8 marzo costituisce quindi un importante momento di riflessione storica attorno a uno dei più affascinanti complessi fortificati d’Italia, fondamentale polo culturale e turistico della città di Brescia.
Scarica la brouchure QUI 
 
 
 
 
 



Venerdì 9 marzo, ore 17:30
DONARE BELLEZZA
Restauri e mecenati per la
nuova Pinacoteca Tosio Martinengo
Auditorium di Santa Giulia,
via Piamarta 4




 
Incontro pubblico per presentare i restauri di alcuni capolavori della collezione della Pinacoteca Tosio Martinengo, che saranno esposti nelle rinnovate sale del museo che inaugurerà il prossimo 17 marzo. Il recupero di queste opere e i puntuali lavori di restauro sono stati possibili grazie al supporto insostituibile di donatori che hanno aderito al programma dell’ART BONUS a favore dei beni di interesse artistico e culturale.  

Scarica la brouchure QUI 
 
Intervengono:
Emilio Del Bono, Sindaco
Laura Castelletti, Vicesindaco e Assessore alla Cultura
Angelo Loda, Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per la Province di Bergamo e Brescia
Massimo Minini, Presidente Fondazione Brescia Musei
Luigi Maria Di Corato, Direttore Fondazione Brescia Musei
Roberta D’Adda, Conservatore Fondazione Brescia Musei
 
 
 
 
 
 


Giovedì 8 marzo ore 20:00
COLPI DI SCENA
Visite teatralizzate
In occasione della Festa delle Donne lasciati stupire da percorsi inusuali nei suggestivi ambienti del Museo di Santa Giulia.
DONNE, GENTILDONNE E “POVERETTE”
Museo di Santa Giulia 
 
Il percorso narrativo, accompagnato da letture e arricchito da cronache del tempo ma anche da impressioni personali, si svolge tra le tele che ritraggono, in modo piano e non retorico, figure femminili tra loro diverse per appartenenza sociale. Il racconto si intreccia con la storia delle opere e delle vicissitudini che le hanno rese patrimonio museale.  
COSTO: € 10 adulti, € 7,50 over 65 e ragazzi dai 14 ai 18 anni, € 4,50 dai 6 ai 13 anni
 

UNA RICCHISSIMA DOMENICA!

 

Domenica 11 marzo, ore 9:40
BRESCIA PROTAGONISTA SU RAI UNO!
Paesi che vai è un format originale Rai ideato e condotto da Livio Leonardi, dedicato alla valorizzazione del territorio e del suo patrimonio culturale, artistico, archeologico, enogastronomico e agroalimentare esteso sull'intero territorio nazionale. La puntata in programma la prossima domenica accenderà i riflettori su Brescia Rinascimentale: in onda domenica 11 marzo alle 9:45 su Rai1.
 
 




Domenica 11 marzo ore 10:30
LA NUOVA PRIMAVERA DEL RINASCIMENTO.  
In occasione della riapertura della Pinacoteca Tosio Martinengo e della grande mostra dedicata a Tiziano e alla pittura del Cinquecento tra Brescia e Venezia, Fondazione Brescia Musei celebra questo momento così importante per la città con straordinarie opportunità culturali che riguardano non solo la storia dell’arte ma anche il teatro, la moda, la musica, e altro ancora, attraverso la collaborazione con alcune tra le più prestigiose realtà culturali bresciane.

 

OSPITE D’ECCEZIONE IN MUSEO: VALTER MALOSTI
in collaborazione con CTB Centro Teatrale Bresciano
 
Valter Malosti, talentuoso uomo di teatro contemporaneo, dirige e interpreta, in una produzione del CTB, i Sonetti di Shakespeare, in cui, a fianco di un performer e di un musicista, sviluppa una ricerca sulle possibilità di dialogo sulle arti della scena. 
Domenica 11 marzo Malosti incontrerà il pubblico per “raccontare di teatro” nella White room del Museo di Santa Giulia.
 
L’intervento sarà preceduto, alle ore 10:00, da una piccola colazione (caffè, biscotti e succhi di frutta) che verrà offerta ai partecipanti.
White room del Museo di Santa Giulia
L’ingresso è libero, fino a esaurimento posti.
 
Presentandosi al Teatro Santa Chiara con un biglietto d’ingresso del Museo di Santa Giulia, verrà scontato a 10 € il biglietto per lo spettacolo I sonetti di Shakespeare  in scena dal 14 al 25marzo.
 
 
 
 
 
 
Domenica 11 marzo, ore 15:30
TORNA L'OPERA DEL MESE:
ISIDE LACTANS
E I CULTI DELL’ANTICO EGITTO
età tolemaica (332-30 a. C.)
dalla collezione egizia dei
Musei Civici
 

Introduce l’opera Giovanna Bellandi, archeologa 
con  il Professor Angelo Sesana, egittologo
White room del Museo di Santa Giulia
Ingresso libero (fino ad esaurimento posti) 
 
 
La statuina della dea Iside che allatta (lactans) il figlio Horus della Collezione Egizia del Museo di Santa Giulia ci catapulta nel mondo magico-religioso dell’Antico Egitto e nel fascino che questa civiltà ancora oggi suscita.  Iside ebbe un culto popolare e diffuso nell’antichità, tanto da diramarsi al di fuori dell’Egitto in tutta l’area mediterranea dopo la conquista greca e romana. 
Sposa e sorella di Osiride, madre di Horus, Iside è nel contempo dea e maga. Trionfatrice sulla morte, operò la resurrezione di Osiride. Personificazione del potere regale, Iside viene rappresentata come una donna che reca sul capo un trono. Particolarmente celebrato è il ruolo di Iside come madre che si prende cura del figlio Horus, lo nutre, lo protegge e lo guarisce, fino a che il figlio non diventi grande e possa vendicare la morte del padre Osiride, e affermare il suo ruolo di re su tutto l’Egitto. Come sposa di Osiride e madre di Horus, Iside era simbolicamente madre del faraone, che di Horus era incarnazione. 
 
 
 
 
...ANCORA DOMENICA
 
 
 

Domenica 11 marzo, ore 15:30
PROMENADE.  PASSEGGIATE TRA PRESENTE E PASSATO
Visite speciali dedicate alla straordinaria mostra di Mimmo Paladino
Continuano la domenica pomeriggio le passeggiate a ritroso nel tempo, da Brescia a Brixia, dedicate alla straordinaria mostra di Mimmo Paladino, che conducono i visitatori, attraverso un eccezionale percorso d’artista, dal Parco Archeologico al Museo di Santa Giulia. 
L’appuntamento è presso la biglietteria del Parco archeologico alle ore 15:30
Biglietti € 10 ridotto -  € 6 dai 6 ai 13 anni; servizio guida € 4 a persona
La prenotazione è obbligatoria presso il CUP 030.2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com
                                                                          (La visita verrà attivata al raggiungimento di minimo 8 partecipanti).
 
 
 
 


Domenica 11 marzo, ore 15:00
A PORTE APERTE. Il Museo accessibile
VISITA IN LIS
L’itinerario è parte del progetto A porte aperte. Il Museo accessibile, che comprende i servizi permanenti dedicati a tutte le persone con disabilità motoria, sensoriale o cognitiva e a tutti coloro che, per motivi culturali, non hanno l’abitudine a frequentare il museo. Le visite tematiche, che sono dedicate a gruppi di persone sorde e sordomute, vengono condotte nella Lingua Italiana dei Segni (LIS) da un informatore sordo con funzioni di mediazione e specificamente formato sul patrimonio museale bresciano.
L’ingresso al museo è gratuito mentre il servizio di guida ha un costo agevolato € 3,00 cad.
Prenotazioni presso il 
CUP Museo di Santa Giulia 030.2977833-834, santagiulia@bresciamusei.com
Appuntamento alle ore 15.00 presso la biglietteria del Museo di Santa Giulia.
Biglietti: l’ingresso al Museo è gratuito. Il servizio di guida ha un costo agevolato di € 3.00 cad.
Prenotazione obbligatoria CUP 030/2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com
 
 
 

LE INIZIATIVE SPECIALI AL NUOVO EDEN

 

Mercoledì 7 marzo, ore 15:00
A MARZO SEGNALIAMO l’inserimento di una nuova proiezione pomeridiana!
QUESTA SETTIMANA IL FILM SARÀ:
L’ORA PIÙ BUIA di Joe Wright. Con Gary Oldman, Kristin Scott Thomas, Lily James, Stephen Dillane, Ronald Pickup. Drammatico, 114’.
 
Con la Germania nazista che raccoglie successi bellici ovunque in Europa, l’anziano Winston Churchill è richiamato d’urgenza al governo britannico poiché l’unico in grado di mettere più forze politiche d’accordo per un esecutivo di unità nazionale. Lo statista si trova di fronte a una difficile decisione: accettare un tavolo di trattative per la pace con Hitler, o proseguire nello scontro.
Di fronte all'avanzata dell'esercito tedesco e all'imminente invasione della Gran Bretagna, Churchill è chiamato quindi a decidere tra la tutela del Paese in nome di una pace apparente e temporanea e la difesa dei propri ideali di autonomia e libertà. Accanto a lui, indaffarate nel dietro le quinte della storia, la moglie Clementine e la segretaria personale Elizabeth Nel.
 
Il film ha vinto 2 Oscar ai recenti Oscar. Miglior attore (Gary Oldman) e Miglior Trucco.
                                                                           INTERO 5€ RIDOTTO 4€
 
 
 




Mercoledì 7 marzo, ore 21:15
Ultimo appuntamento con la rassegna dedicata al mondo della corsa
CORRI AL CINEMA CON LA BAM
In collaborazione con Brescia Art Marathon
TRACCE di Marco Preti. Con Roberto Ghidoni.
Documentario. 52’.
 
L’Iditarod è senz’altro la gara più difficile e massacrante al mondo: un tracciato di 1800 km attraverso la neve e i ghiacci dell’Alaska, una distanza che può essere paragonata a 46 maratone consecutive. Il film racconta l’avventura entusiasmante dell’italiano Roberto Ghidoni, colui che è ha vinto la gara sei volte, ottenendo così il record. La telecamera segue questo lungo cammino in solitaria, attraverso le montagne del Grande Nord, lungo la tundra gelida e oltre le coste ghiacciate dello Stretto di Bering. La gara dura giorno e notte, sotto il sole e nelle tempeste, ma la forza del protagonista, che è la vera protagonista, porta Roberto sul podio, dimostrando come la forza di volontà sia in grado di superare i limiti umani del corpo.
 
Ospite speciale della serata sarà proprio il campione sportivo                                                                                            Roberto Ghidoni.
 
                                                                           INGRESSO LIBERO fino a esaurimento dei posti disponibili. 
                                                                           Non è possibile prenotare. 
                                                                           Apertura porte 30 minuti prima della proiezione.
 
 
 
 
 

Giovedì 8 marzo, ore 17:00 e ore 21:00
EVENTO SPECIALE - Journées du cinéma québécois en Italie
 (Il cinema del Québéc in Italia)
MONTRÉAL LA BLANCHE di Bachir Bensaddek. Drammatico. 87’
 
Bachir Bensaddek filma il ritratto di due migranti algerini in Québec, interrogandosi con schiettezza sul senso di identità e sul significato della parola integrazione. Amokrane fa il tassista, e la notte di Natale lavora. Kahina si precipita infreddolita nel suo taxi, disperata per aver perso la sua automobile nella neve. Lui riconosce immediatamente nell'anziana donna una diva pop algerina che credeva morta. Comincia così una notte nomade per le strade della città deserta. Opera prima, adattamento dell'omonima pièce teatrale, ritrae la comunità musulmana di Montréal nelle sue complesse e contraddittorie stratificazioni. Teneramente lucido, si articola in forma di dialogo tra scelte di vita distanti di due persone obbligate a ricucire il presente da cui si sentono escluse, con un passato da cui sono fuggite, difficile da dimenticare. Presentato al Rotterdam Film Festival 2017.
 
Film in versione originale con sottotitoli in italiano.
                                                                           INTERO 5€ RIDOTTO 4€
 
 
 
 
 
 



«  Tutte le news