MENU
 

Menu di sezione

 
Tutte le news
 

Contenuto della pagina

Tutte le news

12/04/2014

MUSEUMfestival. Contaminazioni culturali

 
Il museo propone un denso programma di appuntamenti - dalle visite in lingua alle esperienze laboratoriali, dal cinema alla danza – dedicati alle esperienze parallele e alle contaminazioni tra Oriente e Occidente. Le manifestazioni artistiche del passato si confrontano con le tendenze attuali per tradursi in occasioni preziose volte a comprendere, in chiave interculturale, le opere custodite nelle sale, insieme ad altre da tempo non esposte al pubblico.
 
Anteprima di Museumfestival
Mercoledì 9 aprile
White room, ore 18.00
Il piccolo qui e il grande altrove
Incontro con Elena Pasetti  - Direttrice PInAC di Rezzato
Riflessioni sulla multiculturalità di segni, colori e forme nel disegno infantile attraverso le testimonianze, provenienti da diversi paesi del mondo, della collezione storica della Pinacoteca Internazionale dell’Età evolutiva, centro che raccoglie e studia l’espressività creativa dei bambini e delle bambine.
In collaborazione con FONDAZIONE PINAC
Ingresso libero

Anteprima di Museumfestival
Giovedì 10 aprile
Proiezione dei film La quarta via. Mogadiscio Italia e Aulò. Roma postcoloniale
Cinema Nuovo Eden, via Nino Bixio 9, ore 21.00
Sarà presente il coautore e coregista Simone Brioni, Visting Fellow presso l’Institute of Modern Languages Research, University of London.  
In collaborazione con Cinema NUOVO EDEN - www.nuovoeden.it
Ingresso libero
 
Sabato 12 aprile
SUGGESTIONI D’ORIENTE. Opere dalle collezioni dei Musei Civici
a cura di Maurizio Mondini
STRATIFICAZIONI. Oki Izumi
a cura di Annalisa Ghirardi e Maria Yvonne Pugliese
Inaugurazione ore 11.00
Il percorso espositivo propone una selezione di pregevoli manufatti, dal XVII al XX secolo, provenienti dalle raccolte dei Civici Musei. Le opere esemplificano tradizioni artistiche da sempre apprezzate anche dai collezionisti occidentali per la loro raffinatezza e per la suggestione evocata dalla provenienza da mondi quasi irraggiungibili. Vengono esposti un gruppo di dipinti giapponesi provenienti dalla raccolta donata da Alessandro Fè d’Ostiani, in particolare, paraventi figurati, kakemono  e makemono,  accanto ad  una serie di porcellane e ad un’armatura della fine del XVIII sec.   
L’affiorante significato poetico e meditativo della cultura figurativa orientale si ritrova nelle opere contemporanee dell’artista giapponese Oki Izumi.       
Le esposizioni rimarranno aperte fino a domenica 11 maggio 2014.
Ingresso compreso nel biglietto del museo

Crisscrosses.
Percorsi interculturali nel museo
ore 11.00 - greco e spagnolo
I mediatori museali, provenienti da paesi diversi, sono i nuovi narratori delle collezioni e propongono percorsi in madrelingua ai loro connazionali e a tutti i visitatori interessati. 
In collaborazione con ARTE. UN PONTE TRA LE CULTURE e AMICI DEL FAI
Attività con biglietto € 3

Percorso in lingua inglese
ore 15.00
Dedicato a tutti coloro che desiderano “fare esercizio” linguistico attraverso l’arte.
Ingresso al museo e attività: adulti € 10 intero (€ 7,50 - € 5,50 ridotti); bambini fino a 14 anni € 3

Travellers e Mythos.
Workshop
ore 15.15 e ore 16.15
I laboratori, dedicati a bambini, ragazzi e adulti, avvicinano alle diverse forme d’arte attraverso il “fare”, sperimentando i possibili intrecci e le contaminazioni di materiali e di linguaggi espressivi, in cui si rispecchia  la molteplicità delle diverse tradizioni culturali.
Ingresso al museo e attività: adulti € 10 intero (€ 7,50 - € 5,50 ridotti); bambini fino a 14 anni € 3

Ainsi Soient-Elles – Duo di danza
Coro delle Monache, ore 21.00
Ingresso da via Piamarta 2
Sharmila Sharma e Paola Ruggeri vivono in Francia.          
In questo duo mettono in relazione le loro culture: indiana per l’una e mediterranea per l’altra.  All’inizio della pièce, uno spazio centrale vuoto simboleggia alcuni aspetti del nostro mondo attuale. Poi, poco a poco, le due donne osano appropriarsene con la loro differenza che non è sinonimo di discordanza. Infatti, al di là delle peculiarità di ciascuna, appaiono degli eco, lo scambio si impossessa della danza e una complicità comincia a disegnarsi. Le coreografe hanno tratto ispirazione da alcuni testi di poesia e letteratura sufi , che si sono rivelati essere delle passerelle sensibili sulle quali le due donne hanno dipinto i loro paesaggi interiori. In un bisogno di ricerca profonda di dialogo senza parole, una sorta di preoccupazione universale, familiare alle saggezze di tutte le culture orientali, emerge, si trasforma in movimento e diviene:  « duo di corpi danzanti ».
 
Coreografia e interpretazione: Sharmila Sharma e Paola Ruggeri
In partenariato con: Les Parasols – Rungis; Les Ema - Vitry Sur Seine
In collaborazione con LELASTIKO ASSOCIAZIONE CULTURALE
Ingresso: adulti € 7,50; bambini fino a 14 anni € 5,50
 
Domenica 13 aprile
Crisscrosses. Percorsi interculturali nel museo
ore 10.00 giapponese e francese; ore 14.00 russo; ore 15.00 rumeno
I mediatori museali, provenienti da paesi diversi, sono i nuovi narratori delle collezioni e propongono percorsi in madrelingua ai loro connazionali e a tutti i visitatori interessati. 
In collaborazione con ARTE. UN PONTE TRA LE CULTURE e AMICI DEL FAI
Attività con biglietto € 3

Percorso in lingua inglese
ore 11.30
Dedicato a tutti coloro che desiderano “fare esercizio” linguistico attraverso l’arte.
Ingresso al museo e attività: adulti € 10 intero (€ 7,50 - € 5,50 ridotti); bambini fino a 14 anni € 3
 
Intrecci e Quo Vadis. Workshop
ore 15.15 e ore 16.15
I laboratori, dedicati a bambini, ragazzi e adulti, avvicinano alle diverse forme d’arte attraverso il “fare” sperimentando i possibili e le contaminazioni di materiali e di linguaggi espressivi, in cui si rispecchia la molteplicità delle diverse tradizioni culturali.
Ingresso al museo e attività: adulti € 10 intero (€ 7,50 - € 5,50 ridotti); bambini fino a 14 anni € 3
 
Domenica 18 maggio
Baba Sissoko in concerto
ore 19.00    
Baba Sissoko, nato nel Mali, discende da una grande dinastia di “Griots”, figure erranti che detengono e tramandano il sapere, la storia e la cultura locali. Il suo stile, estremamente particolare, fonde melodie e ritmi propri della sua tradizione a sonorità occidentali, come jazz, rock e blues, effettuando una contaminazione musicale di straordinario effetto.
Un Aperitivo interculturale, al termine del concerto, chiude Museumfestival 2014
In collaborazione con JAZZ IN EDEN e CONSERVATORIO DI MUSICA Luca Marenzio

Attività fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Informazioni:
CUP Museo di Santa Giulia
tel. 030.2977833-834; santagiulia@bresciamusei.com

MUSEUMfestival. Contaminazioni culturali
è un' iniziativa di Comune di Brescia, Fondazione Brescia Musei, Servizi Educativi dei Musei Civici d'Arte e Storia
 
Scarica tutto il programma!



«  Tutte le news