MENU
 

Menu di sezione

 
Tutte le news
 

Contenuto della pagina

Tutte le news

15/04/2021

Percorsi di conservazione e ricerca. Il restauro della Vittoria Alata di Brescia

 

Giovedì 22 aprile 2021

dalle ore 9.30 alle ore 17.30 

Percorsi di conservazione e ricerca.
Il restauro della Vittoria Alata di Brescia

Seminario di studi online promosso da Opificio delle Pietre Dure di Firenze


Sono aperte le iscrizioni al Seminario promosso dall’Opificio delle Pietre Dure di Firenze che si terrà giovedì 22 aprile 2021 dalle ore 9.30 alle ore 17.30 in modalità online.


La Vittoria Alata di Brescia, mirabile esempio della bronzistica romana del I sec. d. C., è stata recentemente oggetto di un organico progetto di studio e di restauro che ha preso in esame non solo gli aspetti più strettamente connessi all’ambito conservativo, ma anche quelli legati alla storia e alla genesi di questo monumento che fin dalla sua scoperta, avvenuta nel 1826 presso il tempio capitolino dell’antica Brixia, ha conquistato l’attenzione della comunità bresciana, di illustri visitatori e di studiosi di varie discipline.

Il seminario anticipa parte dei contenuti che confluiranno nella pubblicazione finale sul restauro in corso di redazione e presenta le principali novità scaturite dall’intervento condotto dall’Opificio delle Pietre Dure di Firenze nell'ambito di un più articolato progetto di valorizzazione promosso da Comune di Brescia, Fondazione Brescia Musei e Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le province di Bergamo e Brescia.
 
Durante la giornata di studi sarà possibile ascoltare dalla diretta voce dei protagonisti lo sviluppo dell’intervento che ha impegnato per più di due anni una numerosa equipe di specialisti ed esperti.
 
Per partecipare al seminario è obbligatoria la l’iscrizione da effettuarsi entro il 19 aprile al link
 
Scopri il programma completo
 
Per maggiori dettagli www.opificiodellepietredure.it
Per informazioni opd.promozioneculturale@beniculturali.it
Evento organizzato da Servizio restauro Materiali Archeologici e Ufficio Promozione Culturale dell'Opificio delle Pietre Dure, con la collaborazione tecnica di La Scuola Open Source - Società cooperativa



«  Tutte le news