MENU
 

Menu di sezione

 
Tutte le news
 

Contenuto della pagina

Tutte le news

20/12/2018

I materiali invisibili. Deposito riserva?

 
 
RITORNO ALLA LUCE
 Il nuovo deposito museale
visitabile al Museo di Santa Giulia

Presentati i percorsi per scoprire le opere “segrete”
delle Collezioni dei Civici Musei di Brescia

Si inaugura sabato 15 dicembre 2018 presso il Museo di Santa Giulia, con la prima di una serie speciale di visite guidate, il nuovo deposito delle collezioni storico-artistiche della città.

Grazie infatti al contributo di Regione Lombardia, che la Fondazione Brescia Musei si è aggiudicata con il progetto “Safety and Security”: razionalizzazione e ottimizzazione delle aree di deposito site al piano primo del Museo di Santa Giulia, è stato possibile intervenire sull’area già denominata “L’ospite eccellente”, che ha ospitato la collezione fino al suo trasferimento definitivo nella nuova Pinacoteca Tosio Martinengo, riaperta al pubblico lo scorso marzo 2018. 
 
Dotato di tutti gli arredi e i dispositivi necessari a farne un deposito permanente, lo spazio è stato adeguatamente organizzato al fine di ospitare tutti i materiali che fino ad oggi erano stati stoccati in altri depositi temporanei.
Il nuovo deposito inoltre è stato pensato e disposto in modo da essere visitabile al pubblico, e  proprio in occasione del periodo natalizio, parte il primo programma di visite guidate. Quattro gli appuntamenti da segnarsi in agenda: sabato 15 e 22 dicembre, alle 10.15 e alle 11.30 e giovedì 20 e 27 dicembre alle 14.30 e alle 15.45.

Particolare attenzione inoltre verrà data al pubblico portatore di disabilità sensoriale di tipo visivo. Dal prossimo anno infatti, non solo ciechi e ipovedenti potranno usufruire di questa esperienza, ma tutti coloro che vorranno “toccare con mano” la forma, la materia, l’evocazione di alcuni oggetti, scelti per l’occasione dai depositi. 

 I materiali invisibili. Deposito riserva?
Nuovi e affascinanti percorsi guidati per scoprire gli oggetti e i dipinti non esposti nei musei

 
 
 
Sabato 15 dicembre
alle ore 10.15 e alle 11.30
Museo di Santa Giulia


Il primo percorso desidera offrire ai partecipanti un momento di scoperta e di comprensione di quali siano le operazioni e le finalità che un deposito deve soddisfare.

Si entrerà nel cuore del sistema museale, analizzandone gli aspetti e la complessità delle attività che si svolgono all’interno di un deposito: non solo quindi l’accumulo di beni, ma anche la progettazione e l’attuazione di molte e svariate azioni che hanno lo scopo di monitorare e di garantire lo stato di salute del patrimonio.



Giovedì 20 dicembre 
alle ore 14.30 e alle 15.45
Museo di Santa Giulia
 
Il secondo percorso è interamente dedicato alla scoperta delle sette tele dei fratelli Campi provenienti dalla Sala dei Giudici di Palazzo Loggia, conservate all’interno del deposito per un duplice motivo: da un lato, trattandosi di un ciclo di grandi dimensioni, necessitano di un ambiente espositivo unico e decisamente ampio per una corretta lettura, attualmente non individuato, dall’altro si è voluta immaginare la possibilità futura di ricollocare le tele nella loro sede originaria: la sala dei Giudici di Palazzo Loggia.
 

 

Sabato 22 dicembre 
alle ore 10.15 e alle 11.30
Museo di Santa Giulia
 
Il terzo percorso vuole svelare il lato nascosto delle opere e invita il pubblico a conoscere oggetti e dipinti da differenti punti di vista.
 
L’osservazione delle opere d’arte collocate all’interno di un museo è solitamente condizionata dalle scelte espositive fatte, altri punti di vista sono vincolati alla natura stessa dell’opera.
Il percorso porterà il pubblico a cogliere tutto ciò che si nasconde sul retro di un dipinto, la sua storia o le caratteristiche straordinarie di alcuni materiali.



Giovedì 27 dicembre
alle ore 14.30 e alle 15.45
Museo di Santa Giulia

Il percorso desidera offrire ai partecipanti un momento di scoperta e di comprensione di quali siano le operazioni e le finalità che un deposito deve soddisfare.
Si entrerà nel cuore del sistema museale, analizzandone gli aspetti e la complessità delle attività che si svolgono all’interno di un deposito: non solo quindi l’accumulo di beni, ma anche la progettazione e l’attuazione di molte e svariate azioni che hanno lo scopo di monitorare e di garantire lo stato di salute del patrimonio.
 
 

COSTO: € 4.50 cad.
PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: CUP 030/2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com

L'appuntamento è presso la biglietteria del Museo di Santa Giulia.


 


 
 
 
 



«  Tutte le news