MENU
 

Menu di sezione

 
Tutte le news
 

Contenuto della pagina

Tutte le news

26/11/2017

[ANTICHE RISONANZE IN SANTA GIULIA]
LA RASSEGNA CONCERTISTICA DEL GRUPPO VOCALE
'CANTORES SILENTII' NELLA CHIESA DI SAN SALVATORE

 

VI EDIZIONE 

ANTICHE RISONANZE IN SANTA GIULIA

Le quattro stagioni della musica polifonica

 

Domenica 26 novembre

Museo di Santa Giulia
ore 15.30 

 

            


Domenica 26 novembre si terrà il quarto ed ultimo appuntamento di «Antiche Risonanze in Santa Giulia», la Rassegna concertistica del Gruppo Vocale “Cantores Silentii”, diretto da Ruggero Del Silenzio, organizzata in collaborazione con il Comune di Brescia e con la Fondazione Brescia Musei.
 
Il progetto nasce dal desiderio di rievocare i suoni melodiosi che le monache benedettine del monastero di Santa Giulia infondevano durante le celebrazioni religiose. 
 
Le monache, nascoste alla vista dell’assemblea sottostante, cantavano raccolte nello splendido coro superiore; le loro voci fluivano armoniosamente dalle grate e si spandevano nella sottostante basilica di San Salvatore.
Il Gruppo Vocale Cantores Silentii intende riproporre oggi le stesse suggestioni con una valida rassegna concertistica, giunta alla VI edizione.


Ogni concerto sarà preceduto da note storico-artistiche a cura dei Servizi educativi di Fondazione Brescia Musei.
 
Domenica 26 novembre, ore 15:30 si propone:
Canti mariani e natalizi: florilegio musicale di brani rinascimentali e barocchi dedicati alla figura di Maria, Madre di Cristo, e sulla natività di Gesù.
 
Il quarto concerto della Rassegna è dedicato ad alcuni canti mariani e natalizi rinascimentali e barocchi, legati alla Liturgia del Tempo d’Avvento, opera di alcuni grandi compositori quali i “romani” Giovanni Pierluigi da Palestrina e Felice Anerio, il fiammingo Orlando di Lasso e l’inglese “cattolico” William Byrd, del quale verrà eseguito l’intenso Mottetto a 4 voci “Ave verum”. 
  
L'ingresso ai concerti è libero sino ad esaurimento dei posti disponibili a partire dalle ore 15.00
con accesso dall'ingresso del Museo di Santa Giulia, via Musei 81/b

Si ricorda che per accedere al concerto è necessario presentarsi alla biglietteria del Museo a ritirare il Pass d'ingresso gratuito.





«  Tutte le news