MENU
 

Menu di sezione

 
Tutte le news
 

Contenuto della pagina

Tutte le news

07/06/2017

[ GLI APPUNTAMENTI DELLA SETTIMANA ]
L'OPERA DEL MESE:
MEDAGLIONE AUREOGRAFICO CON TRIPLICE RITRATTO
dalla Croce di Desiderio 230-250 d. C.

 



 
 L'OPERA DEL MESE 

MEDAGLIONE AUREOGRAFICO
CON TRIPLICE RITRATTO
dalla Croce di Desiderio 230-250 d.C.

Introduce l'opera Cristina Boschetti, archeologa
 

 
DOMENICA 11 GIUGNO
White room del Museo di Santa Giulia, alle ore 15.30
 
 
                             


Domenica 11 giugno, presso la White room del Museo di Santa Giulia, alle 15.30, HITE
 torna l’Opera del mese, progetto di Lifelong Learning, con un nuovo appuntamento MEDAGLIONE AUREOGRAFICO CON TRIPLICE RITRATTO dalla Croce di Desiderio 230-250 d. C. Introduce l'opera Cristina Boschetti, archeologa.
 
Il tondo vitreo a fondo oro con ritratti fa parte della decorazione della famosa Croce di Desiderio. La tradizione attribuisce la Croce a Desiderio e Ansa, i sovrani  che fondarono il Monastero nel 753. In realtà, si tratta di un’oreficeria del IX secolo, che si inserisce nella tradizione delle croci gemmate Carolinge. La Croce è in legno, rivestito da una lamina metallica, nella quale sono incastonate 212 gemme, che includono pietre dure e vetri. All’interno di questa singolare raccolta, troviamo l’eccezionale tondo a fondo oro, che ritrae una donna tra una coppia di giovani. Non conosciamo l’identità dei tre personaggi rappresentati, ma è verosimile che si tratti di un gruppo famigliare, sicuramente di alto rango, con una madre raffigurata tra i due figli. Il tondo bresciano è testimone della più alta espressione della tecnica dei vetri a fondo oro e trova eguali in non più di una decina di esemplari, conservati in collezioni museali europee e statunitensi.
 

       
 

L’Opera del mese: 12 capolavori per 12 mesi è un progetto per la valorizzazione del patrimonio museale bresciano promosso da Fondazione Brescia Musei insieme all’Assessorato alla Cultura Creatività e Innovazione del Comune di Brescia e in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Brescia Santa Giulia. Oltre alla conferenza sono dedicati all’Opera del mese anche approfondimenti sui canali web e i social network del Comune e di Fondazione Brescia Musei, e un filmato su Youtube.
L’Opera del Mese sarà inoltre identificata nel percorso di mostra attraverso un totem, fornito di scheda di approfondimento cartacea e apposito QRcode di riferimento, leggibile con il proprio smartphone.
 
L’ingresso è libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili.
 

 
 


 
 
 
 



«  Tutte le news