MENU
 

Menu di sezione

 
Tutte le news
 

Contenuto della pagina

Tutte le news

31/03/2017

TRA LANGOBARDIA MAIOR E LANGOBARDIA MINOR: IL CASO DEI DUCATI DI SPOLETO E BENEVENTO

 
Il club Inner Wheel Brescia Nord
in occasione della visita del club Inner Wheel Spoleto,
in collaborazione con Comune di Brescia, Fondazione Brescia Musei
e con il patrocinio dell’Associazione Italia Langobardorum

presenta
 
TRA LANGOBARDIA MAIOR E LANGOBARDIA MINOR:
IL CASO DEI DUCATI DI SPOLETO E BENEVENTO
 
Una conferenza che approfondisce i rapporti politici, etnici e religiosi
che coinvolsero i Ducati di Benevento e Spoleto con il resto dell'Italia longobarda
 
Venerdì 31 marzo
ore 16:45
Auditorium Santa Giulia
Via Piamarta 4


Sarà relatore il dott. Nicola Bergamo, insigne medievista, già conosciuto alla nostra città.
 
Il tema proposto sono i rapporti politici, etnici e religiosi che coinvolsero i Ducati di Benevento e Spoleto con il resto dell'Italia longobarda.

I Longobardi non furono mai un popolo politicamente unito, ma caratterizzato dalla divisione in "fare", che ne minavano l'unità.

Arrivando in Italia, essi si costituirono nei primi ducati che, grazie alla romanizzazione assimilata attraverso i contatti con Bisanzio, si raccolsero politicamente attorno a un re.

Ma il sistema tribale longobardo, sostanzialmente anarchico, non accettò di buon grado il controllo di Pavia.
 

Tra i vari Ducati, i due grandi che si formarono al centro-sud, Spoleto e Benevento, conosciuti anche come "Langobardia Minor", furono i più riottosi e, grazie ai rapporti con Bisanzio e Roma, riuscirono a rimanere indipendenti dal controllo politico dei re della Langobardia Maior.

La conferenza e la presenza a Brescia dell’Innerwheel di Spoleto costituiscono l’atto conclusivo di un percorso extranazionale che ha saputo creare una rete tra i club delle città con presenza longobarda a sostegno delle attività del sito UNESCO “I Longobardi in Italia. I luoghi del potere 568-774 d. C.)”, di cui Brescia fa parte con il complesso monumentale di San Salvatore-Santa Giulia e il Parco Archeologico di Brixia.
 
Scarica la locandina.

La Conferenza è gratuita. Accesso fino ad esaurimento posti.



«  Tutte le news