MENU
 

Menu di sezione

 
Tutte le news
 

Contenuto della pagina

Tutte le news

20/06/2016

25 GIUGNO 2011-25 GIUGNO 2016 IL SITO UNESCO DEI LONGOBARDI COMPIE 5 ANNI

 

25 GIUGNO 2011-25 GIUGNO 2016
 IL SITO UNESCO DEI LONGOBARDI COMPIE 5 ANNI
 
Il 25 Giugno 2016 il sito seriale “I Longobardi in Italia. I luoghi del potere (568-774 d.C.)” festeggia 5 anni di iscrizione nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO (WHL),  l’associazione “Italia Langobardorum” celebra questa ricorrenza con diversi eventi, contemporanei,  in ognuno dei sette siti (oltre a Brescia anche Cividale del Friuli, Torba-Castelseprio, Campello sul Clitunno, Spoleto, Benevento e Monte Sant'Angelo).
 
Brescia festeggerà l’anniversario e questi 5 anni ricchi di attività sulla valorizzazione del proprio patrimonio con due eventi speciali.
Sabato 25 giugno alle ore 11, nel chiostro di San Salvatore si terrà una cerimonia per ricordare la ricorrenza e verrà discoperta la targa ufficiale dell’avvenuta iscrizione nella Lista del Patrimonio Mondiale. A questo importante momento sono invitate tutte le autorità, i rappresentanti delle istituzioni che hanno lavorato per questo traguardo e la cittadinanza tutta.
Alle ore 21.30, per questa importante occasione, nella suggestiva cornice archeologica del teatro romano verranno proposte alcune letture dall’Adelchi di Alessandro Manzoni, eseguite da Elisabetta Pozzi e Fausto Cabra, grazie alla collaborazione con il CTB. Gli attori alterneranno le loro voci alla musica del violoncello di Sara Conti e rievocheranno le vicende di Adelchi, Desiderio ed Ermengarda.
Lo spettacolo è reso possibile grazie all’intervento della Associazione "La Culturaper il Teatro Romano di Brescia", da poco costituitasi, alla collaborazione della Soprintendenza Archeologia, al contributo dell’Associazione Florovivaisti bresciani, del Consorzio produttori marmo Botticino, di Ubibanca di Brescia e di Unicredit.
L’ingresso allo spettacolo è libero fino ad esaurimento posti, con prenotazione obbligatoria al CUP dei Musei 030.2977833-834, santagiulia@bresciamusei.com, a partire da martedì 21 Giugno, dalle 11.00  alle 17.00,  ed entro sabato 25 Giugno alle ore 12.00.
 
 
Come sottolineato dall’UNESCO e dal MiBACT, i beni compresi nel Sito UNESCO dei Longobardi sono il frutto di una rigorosa ed accurata selezione e rappresentano, ognuno per la propria tipologia specifica, il modello più significativo o meglio conservato tra le numerose testimonianze diffuse sul territorio nazionale, rispecchiando, nel loro insieme, l’universalità della cultura longobarda nel momento del suo apice.
Dei luoghi longobardi iscritti nella Lista del Patrimonio Mondiale, Brescia vanta la maggiore estensione, costituita dal complesso monastico di San Salvatore - Santa Giulia e dal Parco archeologico di Brescia romana.
 
Questi i criteri con i quali il Comitato Internazionale a Parigi ha deciso l’iscrizione nella Lista nel 2011:
Criterio ii: I monumenti Longobardi sono una testimonianza esemplare della sintesi culturale ed artistica che ebbe luogo in Italia dal VI all’VIII secolo tra la tradizione Romana, la spiritualità Cristiana, le influenze bizantine e i valori mutuati dal mondo germanico, preannunciando e favorendo lo sviluppo della cultura e dell’arte carolingia.
Criterio iii: I luoghi Longobardi del potere esprimono forme artistiche e monumentali nuove e straordinarie, che testimoniano la specificità della cultura Longobarda nell’ambito dell’Europa Altomedievale. dell’alto medioevo in Europa. Nel loro insieme essi costituiscono una serie culturale unica e chiaramente identificabile, i cui molti linguaggi e finalità esprimono il potere delle diverse élites Longobarde.
Criterio Vi: I luoghi dei Longobardi e la loro eredità nelle strutture culturali e spirituali della cristianità medievale europea sono molto rilevanti. Essi hanno potenziato significativamente il movimento monastico e hanno contribuito alla creazione di una meta antesignana dei grandi pellegrinaggi, Monte Sant’Angelo, con la diffusione del culto di San Michele. I Longobardi svolsero inoltre un ruolo determinante nella trasmissione al nascente mondo europeo delle opere classiche di letteratura, tecnica, architettura, scienza, storia e diritto.
 
Per informazioni e prenotazioni dello spettacolo:
CUP Centro Unico Prenotazioni
Tel.  030.2977833-834 
santagiulia@bresciamusei.com
 
Scarica la scheda dello spettacolo 



«  Tutte le news