MENU
 

Menu di sezione

 
Tutte le news
 

Contenuto della pagina

Tutte le news

26/06/2016

ARTE IN METROPOLITANA _ FLOS, ultimo intervento elettronico live per Rationabiles Tubas, o Guarigione di FRANCESCO FONASSI

 
 
 
SubBrixia
Ottobre 2015 – Giugno 2016
 
Domenica 26 giugno
Performance live, ore 18.00
Stazione Ospedale, metro Brescia
 
Clear a space / Disorient program, la serie di azioni sonore commissionate da Francesco Fonassi per la durata del suo Rationabiles Tubas, o Guarigione, presenta:
FLOS, ultimo intervento elettronico live per Rationabiles Tubas, o Guarigione di FRANCESCO FONASSI
 
 
Domenica 26 giugno alle ore 18.00 per il terzo ed ultimo intervento di musica elettronica ospitato all'interno della stazione OSPEDALE, durante il suo Rationabiles Tubas, o Guarigione, Francesco Fonassi torna ad invitare il duo FLOS, composto dai musicisti e compositori bresciani Luca Formentini e Stefano Castagna.
A chiudere ideologicamente le incursioni sonore pensate dall’artista e che hanno visto succedersi a febbraio le batterie di Fabrizio Saiu e Dario Bruna e ad aprile l’artista internazionale Alvin Curran, al sofhar, saranno proprio coloro scelti per aprire il percorso, lo scorso 28 febbraio.
L'approccio sonoro di Flos è basato sull’utilizzo di sorgenti sonore autocostruite con materiali riciclati e dalla manipolazione del suono. Questi sono gli elementi che costituiscono lo spazio all’interno del quale il loro linguaggio prende forma.
I suoni creati dalle loro tavole sonore – le “Tavole di Flos” – vengono utilizzati sia nella loro elementare semplicità che processati in ogni modo funzionale alla loro intenzione espressiva.
Guarigione, ovvero il pezzo per bassotuba e trombone, il viaggio sonoro ed emotivo prima ancora che fisico, che ha occupato gli spazi sonori della fermata scelta dall’artista, è stato registrato e processato proprio con il loro contributo presso il Ritmo&Blu Studio.
Pensato come continuum temporale in continua trasformazione, Rationabiles Tubas, o Guarigione è così stata una riflessione sulla durata del suono nello spazio, come fenomeno di percezione esposto e 'imposto', dove la struttura e quindi il titolo del lavoro hanno evocato al contempo un senso di transizione allucinatoria e di guarigione psichica.
 
L’intervento artistico di Francesco Fonassi è stato sostenuto da “Moving culture”, il progetto finanziato da Fondazione Cariplo e realizzato da Fondazione Micheletti, Fondazione Brescia Musei, Università Cattolica del Sacro Cuore e Urban Center  di Brescia in collaborazione con Ambiente Parco e Brescia Mobilità, e che si propone di valorizzare la rete della moblità cittadina quale canale di diffusione della cultura del territorio.
 
Rationabile Tubas è un’opera realizzata anche grazie alla preziosa sponsorizzazione tecnica di Outline, azienda bresciana di fama internazionale produttrice di sistemi d’altoparlanti e processori audio digitali, che ha fornito gli impianti per la diffusione sonora.
 
Il progetto è realizzato in collaborazione con Ritmo & Blu studio di Brescia.
 
SubBrixia, è un progetto ideato e prodotto da Fondazione Brescia Musei e Brescia Mobilità in collaborazione con il Comune di Brescia. La curatela è affidata a NERO.
 
Artisti coinvolti: Rä di Martino, Marcello Maloberti, Francesco Fonassi, Patrick Tuttofuoco e Elisabetta Benassi.
 
Il progetto è stato realizzato anche grazie ai contributi del Progetto Moving Culture, del Fondo Regionale Expo 2^ fase, con il sostegno di Regione Lombardia e alla collaborazione di ATS Expo.
 
Info: www.bresciamobilita.it
 
Ufficio Stampa:
Brescia Mobilità: ufficio-stampa@bresciamobilita.it
 
in collaborazione con
Studio ESSECI, Sergio Campagnolo
tel.049.663499 gestione3@studioesseci.net  



«  Tutte le news