MENU
 

Menu di sezione

 
Tutte le news
 

Contenuto della pagina

Tutte le news

10/06/2016

Christo and Jeanne-Claude. Water Projects: aperta la NUOVA SEZIONE MULTIMEDIALE della mostra

 

DA VENERDI’ 10 GIUGNO
LA NUOVA SEZIONE MULTIMEDIALE DELLA MOSTRA
Christo and Jeanne-Claude
Water Projects
 
AL MUSEO DI SANTA GIULIA
Per vivere in diretta, a Brescia, la passeggiata
su The Floating Piers
 
Proiezioni, touch screen e una app permetteranno di “vivere” anche negli spazi del Museo di Santa Giulia a Brescia, a partire da venerdì 10 giugno, la monumentale opera di Christo e Jeanne-Claude, The Floating Piers, che dal 18 giugno al 3 luglio cambierà il paesaggio del Lago d’iseo.
 
Tramite tre grandi proiezioni sarà possibile sia ripercorrere il complesso processo tecnico-ingegneristico dell’allestimento dell'opera negli scorsi mesi sia partecipare alle esperienze dei visitatori che andranno sul Lago di Iseo grazie ad una app che permetterà l’interazione con il pubblico in museo. La nuova sezione comprende due sale che permetteranno al visitatore anche la consultazione, tramite un tavolo touch screen, della rassegna stampa internazionale e delle immagini che hanno preparato l’ideazione e accompagnato lo sviluppo dell'opera oltre che della mostra Christo and Jeanne-Claude. Water Projects.
 
II percorso espositivo, ancora più avvincente ed accessibile, si completa quindi conducendo il visitatore alla scoperta della costruzione, del making of, della gigantesca installazione, che ha riportato in Italia dopo 40 anni l'arte di Christo e Jeanne-Claude. Sarà uno spazio in continua evoluzione, che permetterà di seguire tutte le fasi della realizzazione dell'opera, ma anche di "vedere" The Floating Piers dopo il 3 luglio, attraverso le immagini scattate dai visitatori che vorranno condividere l’esperienza di avere “camminato” sull’acqua.
Il live streaming di foto e video andrà a costituire un grande album fotografico in tempo reale, nel quale verranno postate in diretta le immagini raccolte tramite la app Kolektio. Sarà infatti possibile, dopo aver scaricato l’applicazione, andare nell’area “Discover” della app per partecipare al ‘momento’ The Floating Piers, che sarà attivo per l’intera durata dell’esposizione.
La app - scaricabile gratuitamente sia da App Store che da Play Store - permetterà quindi di scattare le proprie fotografie direttamente dalla fotocamera. Kolektio in automatico e in background le raccoglierà e permetterà all’utente di selezionare quelle che finiranno nel ‘momento’ condiviso dedicato a The Floating Piers, insieme a quelle degli altri partecipanti.
 
La nuova sezione multimediale attualizza la ricerca alla base della mostra, che contestualizza storicamente, in relazione al percorso degli artisti dal 1961 ad oggi, le diverse fasi progettuali e realizzative degli interventi legati all’elemento acqua: dalla loro prima ideazione testimoniata dai bozzetti, al loro sviluppo nei disegni, nei collage e nei modelli, fino alla realizzazione concreta, documentata tramite fotografie e video.



«  Tutte le news