MENU
 

Menu di sezione

 
Tutte le news
 

Contenuto della pagina

Tutte le news

07/10/2017

[THE BIG BEAT NIGHT: LA NOTTE DELLA CULTURA]
FESTEGGIA CON NOI IL RIVOLUZIONARIO PERIODO DELLA BEAT GENERATION CON L'APERTURA DELLA MOSTRA:
A LIFE: LAWRENCE FERLINGHETTI.
BEAT GENERATION, RIBELLIONE, POESIA.

 


THE BIG BEAT NIGHT
La Notte della cultura ti aspetta: 
arte, musica, spettacoli, performances e …


INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA
Life: Lawrence Ferlinghetti.
Beat generation, ribellione, poesia

con la straordinaria partecipazione,
in videoconferenza, del grande artista.   




Sabato 7 ottobre 2017
Auditorium del Museo di Santa Giulia, dalle ore 17.30
via Piamarta, 4
 
La mostra avrà un’apertura straordinaria gratuita 
fino alle 24.00 (ultimo ingresso ore 23.00)
 
 
 
La Notte della Cultura ritorna sabato 7 ottobre, trasformando la città in un palcoscenico, illuminando i luoghi e i protagonisti della scena artistica e culturale. Quest’anno la Notte omaggia la mitica Generazione Beat e lo spirito libero e antiretorico che, dagli Stati Uniti all’Europa, segnò la letteratura, la musica e il costume di più di una generazione.
 
 
                     
 

Imperdibile l'inaugurazione della nuova mostra
A LIFE: LAWRENCE FERLINGHETTI. BEAT GENERATION, RIBELLIONE, POESIA
proposta da Fondazione Brescia Musei, 
a cura di Luigi Di Corato, Giada Diano e Melania Gazzotti.


Una mostra fuori dall’ordinario per ripercorrere la carriera di Lawrence Ferlinghetti – poeta, pittore, editore e militante politico americano – e per rendere omaggio a un intero movimento letterario e artistico che ha dato vita al fenomeno della Beat Generation animando il panorama culturale underground americano e europeo degli anni Cinquanta, Sessanta e Settanta. Il percorso espositivo racconta anche del grande seguito che i Beats ebbero in Italia - grazie in particolare all’attività di Fernanda Pivano – tanto da diventare un fenomeno culturale, musicale e di costume molto diffuso. La mostra è quindi l’occasione per ripercorrere la storia e ricreare l’atmosfera di quegli anni attraverso materiali a stampa (prime edizioni, manifesti, volantini e oggetti), registrazioni video e audio (dal jazz ai readings) e fotografie (di autori del calibro di Robert Capa, Aldo Durazzi, Larry Keenan, Allen Ginsberg, Christopher Felver e Fred Lyon, a cui si aggiungono i bellissimi scatti ai Beat di Ettore Sottsass), molti dei quali inediti. Viene inoltre documentata la carriera pittorica di Ferlinghetti: a Santa Giulia sono esposti dipinti, fra cui il prezioso olio su tela Deux del 1950, e disegni realizzati tra gli anni Cinquanta e Duemila mai esposti in Italia prima d’ora.
 
Fondazione Brescia Musei inoltre partecipa al ricchissimo programma di The big beat night ospitando alle ore 20.30 presso Brixia. Parco archeologico di Brescia romanalo spettacolo Don’t Be Afraid di C&C Company, con Carlo Massaricoreografia contemporanea liberamente ispirata a “l’Après-midi d’un faune” di Mallarmé e al poema sinfonico di Debussy.
Coproduzione Residenza IDRA, Teatri di Vetro e C&C Company.
 
Non in ultimo, da non perdere, giovani e non giovani, alle ore 23 al Nuovo Eden la proiezione del grande classico Gioventù bruciata di Nicholas Ray, uno dei 3 film che fecero di James Dean un divo, emblema della gioventù "ribelle senza causa" degli anni '50 e volto icona della Beat Generation. L’ingresso è libero fino esaurimento posti.
 
Scopri qui il programma completo di The big beat night!


 
 





«  Tutte le news