MENU
 

Menu di sezione

 
Tutte le news
 

Contenuto della pagina

Tutte le news

24/09/2018

[MUSEO & SCUOLA]
BRESCIA MUSEI RECORD: OLTRE 60.000 PRESENZE NELL’ANNO SCOLASTICO 2017-18

 
 
 
Un successo che supera le aspettative con studenti sempre più numerosi nei musei cittadini
BRESCIA MUSEI RECORD: OLTRE 60.000 PRESENZE
NELL’ANNO SCOLASTICO 2017-18
Un trend in costante crescita testimonia il successo degli investimenti di Comune e Fondazione nel mondo della scuola

Scarica QUI Museo&Scuola 2018/2019
 
 

Con l’inizio del nuovo anno scolastico, riparte il consueto programma di attività educative Museo e Scuola che Fondazione Brescia Musei e Comune di Brescia propongono agli istituti di ogni ordine e grado. Il costante e continuo incremento del pubblico scolastico nel corso degli anni è fonte, non solo di grande soddisfazione, ma segna un cambio di passo nel ruolo dei musei che diventano alleati della sfera formativa. I dati relativi 2017-18 premiano, infatti, l’attività che quotidianamente si svolge nelle sale dei Musei civici, contraddistinta da rigore scientifico unito a capacità di coinvolgimento, empatia e divertimento.
 
Il progetto Museo e Scuola è ormai diventato un riferimento imprescindibile per numerosi docenti e istituti scolastici sia del nostro territorio sia a livello regionale e nazionale: nel corso dell’anno scolastico 2017/2018 i partecipanti totali alle attività proposte dalla Fondazione Brescia Musei sono stati 60.303, di cui 55.048 ai Musei Civici e 5.255 al Cinema Nuovo Eden con un aumento dell8,5% rispetto all’anno precedente.
Quest’anno gli studenti saranno accolti nelle 4 sedi museali gestite dalla Fondazione, tra cui la Pinacoteca Tosio Martinengo che ha riaperto i battenti nella primavera 2018, da 20 operatori museali che condurranno ben 68 diverse tipologie di laboratorio per approfondire, attraverso il “fare”, la conoscenza del patrimonio museale; 28 percorsi tematici che propongono inedite modalità di visita; 14 visite teatralizzate per rendere l’esperienza formativa ancora più coinvolgente; 3 differenti proposte di giornate al Museo, per agevolare la partecipazione alle attività didattiche di scuole che vengono da lontano o di gruppi che desiderano fermarsi più a lungo; 13 proiezioni dedicate alla scuole presso il Cinema Nuovo Eden; 7 progetti di collaborazione con altrettanti prestigiosi musei e istituzioni culturali; 20 differenti proposte di visite guidate nelle diverse sedi museali e nella città; 4 itinerari speleologici.
 
Naturalmente, per il prossimo anno scolastico, non mancano le grandi novità, che testimoniano il continuo work in progress di Fondazione Brescia Musei. Tra queste:
 
9 nuove avvincenti proposte, nei rinnovati ambienti della Pinacoteca Tosio Martinengo, andranno ad arricchire la già vastissima offerta formativa: una visita guidata con un approccio inusuale, 2 nuove esperienze laboratoriali, 5 percorsi a tema e una narrazione in chiave interculturale.
 
Un’altra imperdibile opportunità viene estesa quest’anno agli studenti: l’eccezionale possibilità di “rivivere” il passato romano grazie ad un viaggio nel tempo con le tecnologie di realtà aumentata. I “nativi digitali” potranno quindi “visitare” le domus dell’Ortaglia e il Parco Archeologico di Brescia romana come erano un tempo, con un salto nel passato di 2.000 anni.
 
Ma le novità non si esauriscono qui: alle collaborazioni che, in questi anni, Fondazione Brescia Musei ha attivato con altre Istituzioni culturali, si aggiunge il progetto condiviso con l’Accademia Carrara di Bergamo, una collaborazione che vede le due realtà impegnarsi, e fare rete, nella valorizzazione e promozione del proprio patrimonio.
 
Infine gli insegnanti delle scuole d’ogni ordine e grado possono fruire di occasioni  formative per approfondire la conoscenza del patrimonio museale quali il nuovo Corso di storia dell’arte, quest’anno dedicato al Castello, che verrà indagato anche attraverso un prestigioso convegno internazionale.
 
Continua inoltre l’intensa attività di Cinema Nuovo Eden dedicata alle scuole, caratterizzata anche quest’anno da una serie di titoli di qualità incentrati su temi attuali per ragazzi e giovani, in un’ottica di confronto continuo con la realtà contemporanea.
 
Si apre così, sotto i migliori auspici, un nuovo anno di intensa collaborazione tra Fondazione Brescia Musei e il mondo della scuola. Come di consueto il programma “Museo e Scuola”, fresco di stampa, verrà presentato a tutti gli insegnanti, docenti, educatori Giovedì 27 settembre 2018, ore 17.30 pressola Sala Conferenze del Museo di Santa Giulia in Via Piamarta 4. Interverranno per l’occasione Laura Castelletti, Vice Sindaco e Assessore alla Cultura Creatività e Innovazione; Fabio Capra, Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Brescia; Giuseppe Alfredo Bonelli Dirigente dell'Ufficio Scolastico Territoriale di Brescia; Francesca Bazoli, Presidente di Fondazione Brescia Musei; Federica Novali e Paola Bresciani dei Servizi educativi di Fondazione Brescia Musei e Anna Valenti, coordinatrice del progetto “Cinema e Scuola” del Cinema Nuovo Eden. A coordinare l’incontro sarà il Direttore di Fondazione Brescia Musei, Luigi Di Corato.
 
A conclusione dell’incontro, i Servizi educativi di Fondazione Brescia Musei saranno lieti di accompagnare gli insegnanti nella straordinaria sperimentazione della Realtà Aumentata attraverso gli ARt-Glass che permettono un’immersione nella vita dell’antica Brixia.
I partecipanti saranno divisi in due gruppi, di cui uno visiterà il Parco archeologico e uno le domus dell’Ortaglia.
 
I posti sono limitati. Per ragioni organizzative è necessaria la prenotazione contattando i Servizi educativi:
030/2977841 -  servizieducativi@bresciamusei.com
 
MUSEO E SCUOLA
Fondazione Brescia Musei
Servizi educativi
Tel 030.2977841
servizieducativi@bresciamusei.com
 
 
 
 
 
13 film dedicati ai giovani spettatori,
13 sguardi per riflettere attraverso le immagini in movimento
CINEMA PER LE SCUOLE XII EDIZIONE:
LA SETTIMA ARTE DEDICATA AGLI STUDENTI
Un progetto che cresce di anno in anno, con una proposta sempre nuova per decifrare il mondo contemporaneo, la letteratura, la storia e le nuove culture grazie al linguaggio cinematografico
 
 
Per l’anno scolastico 2018-2019 torna il Cinema per le scuole, giunto alla sua XII edizione. La proposta cinematografica a cura di Fondazione Brescia Musei e Cinema Nuovo Eden, in collaborazione con il Regno del Cinema, rivolta a tutte le scuole di ogni ordine e grado di Brescia e provincia riparte con un programma di film selezionati appositamente per gli studenti. 
13 film, anche in versione originale sottotitolata, per un percorso cinematografico che si propone come un vero e proprio strumento didattico per i docenti e di apprendimento per i ragazzi: storia contemporanea, attualità, letteratura, scoperta di nuovi mondi e nuove culture declinati dallo sguardo di differenti registi in un confronto attivo con le tematiche affrontate durante l’anno scolastico tra i banchi di scuola. Come ogni anno, prima del film verrà inviata una scheda didattica di approfondimento a cui seguiranno in sala un’introduzione e un commento a cura del critico cinematografico Paolo Fossati. Ma non solo, ad arricchire e rendere unica la proposta, una serie di importanti ospiti – registi e professionisti – che offriranno spunti di approfondimento sui contenuti dei film. In particolare, quest’anno, sono stati selezionati anche alcuni titoli legati alla città, con la presenza alle proiezioni dei registi Andrea Mariani (THE HARVEST) ed Elia Mouatamid (TALIEN), entrambi bresciani che hanno avuto riscontri a livello nazionale e internazionale. Anche un evento tragico della storia della città - la strage di Piazza Loggia - con la proiezione del film LA CONVOCAZIONE di Enrico Maisto, proiettato alla presenza dell’autore, in collaborazione con l’associazione Casa della Memoria, sarà protagonista di una proiezione con approfondimento.
 
Dopo il successo della scorsa edizione, ritorna il focus I mestieri del cinema, una finestra sulle professioni dell’audiovisivo insieme a tre filmakers emergenti, che incontreranno gli studenti per raccontare la loro esperienza sul campo. A dialogare con il pubblico del Cinema per le Scuole saranno Silvano Richini, Simone Rigamonti e Giulio Tonincelli.
 
Continua anche il quiz legato all’App Edenclass, il questionario per smartphone a cui i ragazzi sono invitati a partecipare al termine di ciascuna proiezione. I vincitori diventeranno parte della giuria selezionatrice di un titolo inserito come Best Choice, il film per i ragazzi scelto dai ragazzi, nella prossima edizione della rassegna. La giuria dello scorso anno ha decretato per il 2018/2019 il film biografico BORG MCENROE di Janus Metz Pedersen (programmato il 6 febbraio), sul dualismo tra i due tennisti passato alla storia dello sport, un film sui valori sportivi e sull’amicizia. In occasione della proiezione interverrà lo psicologo dello sport Alessandro Visoni.
 
La rassegna Cinema per le Scuole sarà inaugurata mercoledì 3 ottobre con una doppia proiezione gratuita dedicata agli insegnanti (ore 18 e ore 21) del film presentato al Festival di Locarno IL MAESTRO DI VIOLINO di Sérgio Machado (il film verrà proposto agli studenti il 28 febbraio): ambientato in Brasile, racconta la storia di un violinista che veicola valori positivi legati alla musica nel contesto sociale brutale delle favelas. Il primo titolo in cartellone, il 26 ottobre, sarà QUANTO BASTA di Francesco Falaschi nel quale, con delicatezza, viene affrontato il tema dell’autismo e dell’incomunicabilità legata alla sindrome di Asperger, di cui soffre il giovane protagonista aspirante cuoco; Dopo la proiezione interverrà Paolo Zampiceni, presidente di Autismando (associazione di genitori di bambini e ragazzi autistici). Si prosegue con WONDER di Stephen Chbosky, il 9 novembre, su diversità e bullismo, la storia di un ragazzino affetto da un problema fisico e della sua battaglia per sentirsi accettato.
Su accettazione, identità, integrazione e diritti delle donne è invece il film del 19 novembre, COSA DIRÀ LA GENTE di Iram Haq: ambientato a Oslo, la protagonista è una sedicenne di origini pachistane che si deve confrontare con i vincoli imposti dalla propria famiglia. Ancora sulla condizione femminile nel mondo contemporaneo è NOME DI DONNA di Marco Tullio Giordana, in programmazione il 14 dicembre, nel quale una giovane cerca di autodeterminarsi attraverso il proprio lavoro, ma si ritrova a subire un abuso di potere da parte di un superiore.
 
L’11 gennaio la rassegna continua al Moretto con REMÌ di Antoine Blossier - rivolto principalmente alle primarie - la trasposizione cinematografica del famosissimo libro per ragazzi “Sans Famille” di Hector Malot, per proseguire con un importante appuntamento con la Storia previsto per la Giornata della Memoria, il 25 gennaio, e la proiezione di GLI INVISIBILI di Claus Räfle. Ambientato nella Berlino del 1943 durante il regime nazista, narra della commovente storia vera di quattro giovani ebrei coraggiosi, protagonisti di una storia quasi dimenticata dai libri di scuola.
 
Il 18 febbraio sarà la volta del sopracitato THE HARVEST di Andrea Mariani, docu-film sul problema del caporalato tra le comunità Sikh dell’Agro Pontino, un’occasione di riflessione sull’immigrazione, lo sfruttamento del lavoro e l’integrazione, alla presenza del regista che interagirà con gli studenti.
 
A marzo tre titoli: l’8, al Moretto, un’incursione nel cinema d’animazione per le scuole primarie con MIRAI di Mamoru Hosoda, sui temi dell’infanzia, dei rapporti familiari e dell’identità. Si prosegue al Nuovo Eden - e così per tutti i rimanenti titoli della rassegna - il 15 marzo con MY SKINNY SISTER di Sanna Lenken, una riflessione sull’adolescenza e i disturbi alimentari e, a seguire, un intervento a cura di uno specialista del Centro disturbi alimentari degli Spedali Civili di Brescia. Il 21 marzo, invece, il regista Elia Mouatamid presenterà ai ragazzi in sala il suo film TALIEN, documentario autobiografico premiato al Torino Film Festival, in cui l’autore, partendo dal rapporto con il padre, realizza un vero e proprio road movie dove al centro spiccano temi quali l’integrazione, l’identità e il rapporto con i genitori. Il 15 aprile la rassegna si concluderà con un appuntamento speciale: il documentario LA CONVOCAZIONE di Enrico Maisto, che porterà all’attenzione del pubblico alcuni fatti processuali legati alla strage di Piazza Loggia.
Le prenotazioni si possono effettuare chiamando il Centro Unico Prenotazioni (CUP) del Museo di Santa Giulia al numero 030.2977833-34 oppure inviando un’e-mail all’indirizzo santagiulia@bresciamusei.com.

Si ricorda inoltre che grazie alla promozione realizzata in collaborazione con Trenord le scuole che parteciperanno alle proiezioni di Cinema per le Scuole potranno usufruire di una tariffa agevolata anche sul biglietto del treno (sconto del 50% per ragazzi fino ai 13 anni e sconto del 20% per i ragazzi dai 14 anni compiuti in su) e della gratuità per gli insegnanti accompagnatori.
 
 
 
Per informazioni Nuovo Eden: 030.8379404, didattica@nuovoeden.it
Referente del progetto Anna Valenti
 
 



«  Tutte le news