MENU
 

Menu di sezione

 
Tutte le news
 

Contenuto della pagina

Tutte le news

19/11/2019

[FONDAZIONE BRESCIA MUSEI E CHEBANCA! INSIEME] PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO BRESCIANO. L’INCONTRO DI CRISTO CON LA VERONICA ARRICCHISCE LA COLLEZIONE PERMANENTE DELLA PINACOTECA TOSIO MARTINENGO

 
 
 
L’opera di Giovanni Busi detto Il Cariani torna restaurata nel suo massimo splendore

L’INCONTRO DI CRISTO CON LA VERONICA
ARRICCHISCE LA COLLEZIONE PERMANENTE DELLA PINACOTECA TOSIO MARTINENGO
 
Fondazione Brescia Musei e CheBanca! insieme per la valorizzazione del patrimonio bresciano
Scarica qui la scheda tecnica del dipinto
 
 
Oggi, martedì 19 novembre, alle ore 18, presso la Pinacoteca Tosio Martinengo la Fondazione Brescia Musei svelerà al pubblico l’Incontro di Cristo con la Veronica, il dipinto di Giovanni Busi detto il Cariani, che, a seguito del restauro reso possibile grazie al sostegno di CheBanca!, arricchirà la sala VII della Pinacoteca, dedicata alla devozione privata.
 
L’esposizione del dipinto determina la prima modifica permanente al percorso di visita della galleria civica, restituita alla città nel 2018, e andrà a sostituire il dipinto di Polidoro da Lanciano raffigurante Cristo e l’adultera, che tornerà nei depositi del Museo di Santa Giulia, disponibile per prestiti e attività didattiche.
 
La sala ospita opere prodotte dai maggiori artisti del Cinquecento bresciano e destinate a vari contesti devozionali: dalle cappelle delle chiese della città agli oratori privati e a quelli delle confraternite, fino ai palazzi. I temi sono affidati a dipinti di medio formato, trattati con un profondo amore per la realtà nei suoi aspetti più dimessi e quotidiani, ma senza rinunciare a effetti preziosi nella ricerca delle gamme cromatiche. Il naturalismo di queste pitture, tra descrizione e narrazione, riduce la distanza con l’osservatore, favorendo la partecipazione del devoto al dramma sacro.
 
In quest’ottica la tela del Cariani - che dopo l’operazione di restauro ha ritrovato la piena leggibilità delle gamme cromatiche e degli articolati effetti di luce - si sposa perfettamente con il contesto della VII sala proprio in virtù del linguaggio espressivo ed intenso che la caratterizza. Il dipinto raffigura infatti la leggenda della Veronica, che offrì il proprio velo al Cristo che saliva al Calvario perché vi si asciugasse il viso e che vi scoprì miracolosamente impressa l’immagine del volto sofferente di Cristo stesso.
 
“Il restauro dell’opera - dice la Presidente della Fondazione Brescia Musei Francesca Bazoli - reso possibile grazie al prezioso contributo di CheBanca!, e realizzato con sapienza da Luisa Marchetti, sotto la direzione di Angelo Loda della Soprintendenza di Brescia, restituisce alla città un’opera di grande fascino, che arricchisce, grazie al forte senso drammatico e alla peculiare cifra espressiva, il percorso della Pinacoteca”.
 
“A Brescia siamo cresciuti in modo significativo negli ultimi anni – ha commentato Lorenzo Bassani, Direttore Commerciale e Marketing di CheBanca!. In quanto realtà ormai radicata su questo territorio vogliamo esprimere la nostra riconoscenza alla comunità di Brescia, da sempre accogliente e ricettiva. Con il sostegno al restauro dell’opera del Cariani abbiamo voluto dare seguito all’impegno preso con le istituzioni in occasione dell’inaugurazione della prestigiosa filiale di corso Martiri della Libertà: un gesto concreto in favore della città a cui, sono certo, se ne aggiungeranno altri nei mesi a venire”.
 
“Una nuova ed ulteriore operazione di salvaguardia e valorizzazione del patrimonio – sottolinea la Vicesindaco e Assessore alla Cultura Laura Castelletti – di cui la città è grata a CheBanca! e a quanti hanno operato attorno al restauro del dipinto e alla sua ricollocazione. Un elemento prezioso che si inserisce nel percorso museale, conferendo nuovo interesse e dinamismo alla nostra Pinacoteca, che si dimostra sempre più luogo di continuo incontro e confronto, di nuovi sguardi e letture”.
 
Per questa occasione, nelle giornate di sabato 23 e domenica 24 novembre, l’ingresso alla Pinacoteca sarà gratuito dalle 16.00 alle 18.00 con la possibilità di partecipare a una visita guidata gratuita alle ore 16.15 (con prenotazione al CUP fino a esaurimento posti disponibili).
 
 
 
INFORMAZIONI
 
PINACOTECA TOSIO MARTINENGO
Piazza Moretto, Brescia
 
Orari di apertura
da martedì a venerdì 9:00-17:00
sabato, domenica e festivi 9:00-18:00
Chiuso tutti i lunedì non festivi
La biglietteria chiude un'ora prima della chiusura del museo
Biglietti di ingresso
Intero € 8,00
Ridotto € 6,00 (gruppi da 10 a 30 persone e convenzioni)
Ridotto € 4,50 (dai 14 ai 18 anni e sopra i 65 anni, studenti università e accademie)
Ridotto € 3,00 (scuole, dai 6 ai 13 anni, gruppi di min. 10 studenti universitari) 
Pacchetto Famiglia: adulti biglietto ridotto; € 3 per ciascun figlio dai 6 ai 18 anni 
 
Sabato 23 e domenica 24 novembre ingresso libero dalle 16.00 alle 18.00.
Sabato 23 e domenica 24 novembre ore 16.15 visita guidata su prenotazione al CUP (fino a disponibilità dei posti).
 
Per info e prenotazioni
CUP Centro Unico Prenotazioni
0302977833 -34 - santagiulia@bresciamusei.com
bresciamusei.com
 

 



«  Tutte le news