MENU
 

Menu di sezione

 
Tutte le news
 

Contenuto della pagina

Tutte le news

24/03/2021

Fondazione Brescia Musei celebra la Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri

 

Dantedì

Fondazione Brescia Musei celebra la
Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri

 


Il 25 marzo è la data che gli studiosi riconoscono come inizio del viaggio nell’aldilà della Divina Commedia.


Dal 2020 è stata istituita questa giornata per ricordare in tutta Italia e nel mondo il genio di Dante, con tante iniziative, anche on line, organizzate dalle scuole, dagli studenti e dalle istituzioni culturali.
 
L'edizione del 2021 cade, inoltre, nel settecentesimo anniversario della morte del Sommo Poeta.

Fondazione Brescia Musei intende celebrare Dante Alighieri con numerose attività, che accompagneranno il pubblico bresciano e non solo per tutta la primavera e l’estate, con una mostra, uno spettacolo teatrale e molte altre iniziative.


 

Giovedì 25 marzo alle ore 13.00
sulla pagina Facebook di Fondazione Brescia Musei l’appuntamento digitale Malinconica Pia. Una figura dantesca molto amata in età romantica è protagonista dello splendido dipinto di Eliseo Sala conservato nelle collezioni civiche: una donna di cui sappiamo poco, Pia dei Tolomei, sconsolata vittima del gelosissimo marito Nello Della Pietra che la imprigiona in un castello della Maremma. La sua misteriosa vicenda è riassunta nelle ultime terzine del Canto V del Purgatorio, dove Dante incontra le anime vittime di morte violenta come Pia.
 
Il 5 maggio 2021 inaugurerà presso Palazzo Tosio la mostra Dante e Napoleone. Miti fondativi nella cultura bresciana nel primo ‘800, copromossa dall’Ateneo di Scienze, Lettere e Arti di Brescia e Fondazione Brescia Musei, a cura di Roberta D’Adda e Sergio Onger.
 
La mostra cade nella duplice ricorrenza del settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri e del duecentesimo anniversario di quella di Napoleone: a Brescia queste due ricorrenze appaiono unite da legami profondi proprio a Palazzo Tosio, dove le due importanti figure storiche sono presenti nelle opere della collezione e nelle decorazioni dell’appartamento. Il ruolo che Dante e Napoleone hanno svolto nel clima culturale cittadino, li rende termini di riferimento, e quindi miti, imprescindibili e fondanti.
Lo scenario rievocato dalla mostra è quello dell’Italia pre risorgimentale, quando il mito di Dante e Napoleone svolse un ruolo decisivo nella formazione del sentimento unitario.
La mostra presenterà una selezione di opere di proprietà dei Musei Civici e dell’Ateneo in dialogo con importanti testimonianze di collezioni private bresciane.
 
Le celebrazioni dantesche proseguiranno poi con un articolato progetto a firma del drammaturgo, attore e regista Massimiliano Finazzer Flory, che prevede la proiezione del cortometraggio nella tarda primavera Dante, per nostra fortuna (Italia 2021, 24’) presso il cinema Nuovo Eden di Brescia e l’omonimo spettacolo teatrale, che sarà invece allestito durante l’estate.
Il film girato in 4k, racconta in chiave performativa i più significativi e simbolici Canti dell’opera di Dante.
Lo spettacolo vede la partecipazione diretta di Massimiliano Finazzer Flory come voce recitante per interpretare 21 Canti tra i più significativi del poema.



«  Tutte le news