10 Dicembre 2014 - 20:30

Informazioni e Prenotazioni
I biglietti sono in vendita presso il Nuovo Eden tutti i giorni di proiezione a partire da mezz'ora prima dell'inizio dello spettacolo.
Un film di
Dagmar Schultz
Genere
documentario
Durata
81'

Solo il cinema, probabilmente, poteva restituire con tanta forza il carisma della scrittrice statunitense Audre Lorde, un’intellettuale purtroppo ancora poco nota e non tradotta nel nostro paese. Nata nel 1934 a New York, nel quartiere di Harlem, da genitori originari di Carriacou, l’isola più grande delle Grenadines, nei Carabi, di sé amava dire: “Sono nera, lesbica, femminista, guerriera, poeta, madre”.
I suoi numerosi libri, la sua attività professionale e politica, la sua intera vita danno conto con coerenza di questi sei appellativi scelti e ordinati con cura, a rivendicare un’identità ampia, complessa e sfaccettata, preziosamente contraddittoria.

Lungometraggio dedicato alla sua biografia e all'importante lavoro politico e culturale, svolto a Berlino nella comunità afro-tedesca negli ultimi anni della sua vita.
Un prezioso documento storico, tratto da video e ricordi personali, che disegna l'azione innovatrice di una grande intellettuale, in modo da consentire al pubblico in circa due ore, una conoscenza molto ampia della vita Berlinese di Audre Lorde, attraverso i suoi scritti e una parte fondamentale della sua vita.

La serata prevede anche la presentazione della traduzione italiana degli scritti politici di Audre Lorde.
Ospite della serata la scrittrice e traduttrice Margherita Giacobino.

Proiezione in lingua originale sottotitolata in italiano.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili.

Serata organizzata da Associazione Donne di Cuori.

Trailer