28 Marzo 2022 - 21:00

Proiezione con video-messaggio del regista Tommaso Landucci.

Info

Un film di
Tommaso Landucci
Genere
Documentario
Origine
Italia/Svizzera 2021
Durata
91′

In una grotta delle Alpi Apuane, 650 metri sottoterra, si trova l’opera d’arte più profonda al mondo. È un colosso di marmo, un gigante nudo addormentato nel cuore della terra, al quale lo scultore Filippo Dobrilla ha continuato a lavorare per più di 30 anni in assoluta solitudine nell’oscurità della caverna. Ma cosa spinge un artista a calarsi in uno degli abissi più profondi d’Europa per realizzare la sua opera più ambiziosa, ma inaccessibile agli occhi degli uomini? È questa la domanda alla quale Caveman cerca una risposta, muovendosi fra le segrete passioni giovanili di Filippo, il suo desiderio di isolamento, la sua idea di un’arte pura, senza compromessi. Immergersi nell’oscurità della grotta significa per lui rifugiarsi in un luogo dove può sentirsi libero, protetto e distante dai pregiudizi e dai condizionamenti della società contemporanea.
Presentato in anteprima mondiale nelle Notti veneziane delle Giornate degli Autori durante il Festival di Venezia 2021.
In collaborazione con l’Associazione Speleologica Bresciana.

Trailer

Photogallery

Il cinema del reale 2022

I migliori documentari della stagione

Al cinema Nuovo Eden prende il via una rassegna dedicata al cinema del reale, che porterà a Brescia durante i mesi di marzo e aprile 2022 alcuni tra i migliori documentari dell’ultima stagione, spaziando tra differenti registi, paesi e narrazioni.