22 Ottobre 2020 - 18:00

22 Ottobre 2020 - 20:30

Informazioni e Prenotazioni
I biglietti sono in vendita presso il Nuovo Eden tutti i giorni di proiezione a partire da mezz'ora prima dell'inizio dello spettacolo.
Un film di
Anton Corbijn
Genere
Biografico
Durata
122'

In Inghilterra, nella metà anni '70, i giovani cercavano la propria identità ascoltando i vinili dei loro miti (Buzzcocks, Sex Pistols, David Bowie). Si vestivano come loro, ne emulavano le movenze e si truccavano davanti allo specchio delle loro camerette tappezzate di poster sognando le luci del palcoscenico. Qualcuno ce la fece. A Macclesfield, a pochi chilometri da Manchester, uno Ian Curtis appena ventenne si unì ad altri tre ragazzacci – Peter Hook, Bernard Sumner, Stephen Morris – per formare i Joy Division, band di culto che segnò l'inizio della scena post-punk.

Torna in versione restaurata il film di Anton Corbijn che racconta la breve esistenza di Ian Curtis, cantautore britannico suicidatosi a soli ventitré anni, leader del gruppo Joy Division che arrivò al successo alla fine degli anni ’70 e si sciolse in seguito alla morte del suo frontman. “Control” è capace di far rivivere con grande realismo le atmosfere tipiche di quel tempo attraverso la storia vera di Ian e degli altri della band – Peter Hook, Bernard Sumner, Stephen Morris – che a due passi da Manchester crearono un sound innovativo, iniziando il periodo post-punk.
Liberamente tratto dal racconto autobiografico “Touching From a Distance” della moglie di Ian, Deborah Curtis, il film parla del dramma di un ragazzo giovanissimo e promettente, gravemente ammalato di epilessia, sensibile al punto da sentire come intollerabile il conflitto tra l’affetto per la moglie e la figlia, e l’innamoramento per una nuova donna. Il titolo fa riferimento alla canzone “She’s Lost Control”, che Ian Curtis aveva dedicato a un’amica che soffriva del suo stesso male. L’attore inglese Sam Riley, che somiglia al vero Ian Curtis, interpreta in modo ammirevole il tormento e il carisma di una giovane celebrità degli anni ’70 che non riuscì a reggere l’urto del successo e dell’amore, sino a dover spegnere le proprie emozioni.

ATTENZIONE! LA PROIEZIONE SERALE E' STATA ANTICIPATA ALLE 20.30.

Trailer