03 Ottobre 2019 - 21:00

Informazioni e Prenotazioni
I biglietti sono in vendita presso il Nuovo Eden tutti i giorni di proiezione a partire da mezz'ora prima dell'inizio dello spettacolo.
Un film di
Francesco Furiassi, Francesco Agostini
Con
Stefano Fogliata
Genere
Documentario
Durata
76'

Un lungometraggio dedicato alla vita quotidiana nel campo profughi palestinese di Bourj El-Barajneh, un chilometro quadrato nella periferia sud di Beirut, passato da 25 a 45mila abitanti nel giro di pochi anni, con l’arrivo dei profughi siriani in fuga dalla devastante guerra civile di Damasco. A Borj el Barajneh, come in tanti luoghi al mondo, si gioca a calcio. Non c’è bisogno di dire quanto il calcio, sport universale e nazionalpopolare in tutti i luoghi, soprattutto quelli più dimenticati, sia giocato e amato da tutti, dai più ai meno giovani. E non c’è bisogno di spiegare perché un giovane ricercatore bresciano, finito a Borj el Barajneh per la sua ricerca, patito di calcio e in cerca di una squadra con cui allenarsi, sia finito a giocare nel’Al Aqsa, la principale squadra palestinese, intitolata alla Moschea di Gerusalemme.
Stefano comincia così ad allenarsi con ragazzi siriani, palestinesi, libanesi. A confrontarsi con le grandi leggende del calcio palestinese, con le sfide quotidiane, e con le sconfitte della vita che subisci quando nasci dal lato sbagliato, e capisce che c’è una storia bella da raccontare.
La storia è che Rami, Yazan, Louay e tutti i giocatori hanno un sogno. Quello di tornare a casa, anche se non sanno né quale sia, né come tornarci. La Siria in macerie? Il Libano inospitale? L’inarrivabile Palestina? Non importa, quello che importa è continuare a giocare, e a sognare.

EVENTO SPECIALE: Ospite della serata Stefano Fogliata, autore e uno dei protagonisti del documentario.

BIGLIETTI: Intero 6 euro, ridotto 5.

Trailer