02 Marzo 2023 - 18:30

02 Marzo 2023 - 21:00

03 Marzo 2023 - 20:00

L'esordio alla regia del cineasta bavarese Rainer Werner Fassbinder è un gangster-movie diretto in maniera già molto personale, tra lo strampalato e lo straniante (Long Take)

Info

Un film di
Rainer Werner Fassbinder
Con
Hanna Schygulla, Rainer Werner Fassbinder, Ingrid Caven, Ulli Lommel
Origine
Germania, 1969
Durata
85′
Versione
in lingua originale con sottotitoli in italiano

Franz (R.W. Fassbinder) che convive con Johanna (H. Schygulla) e la sfrutta, è attratto fisicamente da Bruno (U. Lommel) che lo spia per conto del racket, disposto persino a dividere con lui la donna. Lei rifiuta e informa la polizia di un loro piano per una rapina in banca. Bruno dà ordine di ucciderla.

È già presente, insieme con la struttura triangolare di base (due uomini e una donna), il rapporto di padrone e vittima, tipico del regista. Formalmente è un’ibrida contaminazione tra atmosfere da film nero hollywoodiano (e Melville) e vezzi stilistici in prestito da Godard e Straub (Il Morandini)

Trailer

Fondazione Brescia Musei

Photogallery

Focus Fassbinder

Nessun regista è stato più controverso, scandaloso, prolifico e ossessionato dal cinema di Rainer Werner Fassbinder.

Morto tragicamente, il 10 giugno del 1982, a soli 37 anni, Fassbinder aveva rivoluzionato il teatro e lasciato un totale di 44 film e serie televisive diretti e, spesso, autoprodotti. Nessuno, prima o dopo di lui, è stato in grado di narrare la società tedesca in modo così duro e veritiero attraverso personaggi indimenticabili, comunque capaci di emozionare, toccare l’animo umano, offrire una possibilità.

Nuovo Eden propone un tributo attraverso 5 dei suoi film più rappresentativi – in versione restaurata dalla R. W. Fassbinder Foundation – e Fassbinder, inedito documentario biografico della regista tedesca A. Hendel