01 Ottobre 2016 - 22:30

Informazioni e Prenotazioni
I biglietti sono in vendita presso il Nuovo Eden tutti i giorni di proiezione a partire da mezz'ora prima dell'inizio dello spettacolo.
Un film di
Thierry Frémaux
Genere
Documentario
Durata
90'

IL CINEMA RITROVATO

Nel 1895 i Lumière inventano il cinematografo, la macchina magica capace di riprendere il mondo. I loro operatori, inviati ai quattro angoli della terra, danno inizio alla più grande avventura della modernità: catturare la vita, interpretarla, raccontarla. Città, paesaggi, uomini, donne, bambini, animali, il lavoro, il gioco, il mare, la folla, la solitudine: la bellezza luminosa e potente di queste vedute lascia ancora senza fiato. Messa in scena, travelling, trucchi, remake: i fratelli di Lione hanno inventato il cinematografo e stanno inventando il cinema.
Per la prima volta nel nuovissimo restauro digitale, con la voce narrante di Valerio Mastandrea, una miscela di piccoli capolavori realizzati tra il 1895 e il 1905, i pochi che tutti conoscono (l’uscita dalle officine, l’arrivo del treno, l’innaffiatore innaffiato, tutta Parigi ai nostri piedi salendo sulla torre Eiffel) e tante altre gemme sconosciute.

Un film di Thierry Frémaux da un progetto di Bertrand Tavernier, Institut Lumière di Lione e Sortie d’usine productions. Restauro realizzato da Éclair Group, condotto da Istitut Lumière in collaborazione con CNC, Cinématheque française e il laboratorio L’Immagine Ritrovata.

Evento inserito nel cartellone della Notte della cultura, ingresso gratuito.

Trailer