21 Febbraio 2014 - 17:00

21 Febbraio 2014 - 20:40

21 Febbraio 2014 - 22:30

22 Febbraio 2014 - 21:00

23 Febbraio 2014 - 18:00

23 Febbraio 2014 - 21:00

24 Febbraio 2014 - 21:00

26 Febbraio 2014 - 21:00

27 Febbraio 2014 - 21:00

Informazioni e Prenotazioni
I biglietti sono in vendita presso il Nuovo Eden tutti i giorni di proiezione a partire da mezz'ora prima dell'inizio dello spettacolo.
Un film di
Roberto Minervini
Con
Con Sara Carlson, Colby Trichell, Tim Carlson
Genere
drammatico
Durata
98'

Sara ha pochi anni e tanti fratelli, vive in una fattoria del Texas insieme ai genitori, allevatori di capre che educano tutti i figli secondo i rigidi precetti della bibbia. La sua è una vita serena e devota, passata ad accudire gli animali della fattoria, e a mantenere corpo e mente puri in attesa di un uomo che la prenda in moglie. L'incontro con Colby, allevatore di tori e cowboy da rodeo, turba la quotidianità di Sara precipitandola in una crisi profonda. Stop the Pounding Heart è un'esplorazione dell’adolescenza, della famiglia e dei valori sociali, dei ruoli di genere e della difficile convivenza fra giovinezza e religione nell’America rurale.

Tecnicamente parlando siamo dalle parti del documentario: non-attori che si sono prestati a vivere per un po’ con una troupe leggera al loro fianco, quasi sempre molto discreta e laterale ma a volte, invece, “perlustrante”. La cosa formidabile, in questo secondo caso, è che Minervini e il direttore della fotografia Diego Romero (co-autore anche del soggetto) si sono fatti sorprendere loro per primi dagli avvenimenti, come nella stupefacente sequenza finale della “confessione” di Sara a sua mamma, improvvisa. La realtà accade. Minervini la coglie. Pare Rossellini con lo stile di Malick.

Versione originale sottotitolata in italiano.

Trailer