MENU
 

Menu di sezione

 
Il progetto della Mostra
Le sezioni tematiche
I percorsi nella città e nel territorio
Attività educative
La rassegna al Cinema Nuovo Eden
Orari, biglietti, visite guidate e prenotazioni
Scheda informativa
Uffici stampa


«  Mostra Tiziano
 

Contenuto della pagina

Mostra Tiziano

 
 
 
Una rassegna speciale dedicata alla mostra allestita al Museo di Santa Giulia
TIZIANO E LA PITTURA DEL CINQUECENTO
TRA VENEZIA E BRESCIA. AL CINEMA.
Le atmosfere del Cinquecento rivivono al Nuovo Eden
con 4 titoli e 1 film d’animazione per i più piccoli
 
 
"TIZIANO E LA PITTURA DEL CINQUECENTO TRA VENEZIA E BRESCIA”, la mostra a cura di Francesco Frangi allestita al Museo di Santa Giulia dal 21 marzo all’1 luglio 2018, approda su grande schermo. Come di consueto il cinema Nuovo Eden ospiterà una rassegna dedicata alla mostra, grazie alla quale verrà evocato, attraverso una selezione di 4 titoli e 1 film d’animazione dedicato ai più piccoli, il contesto storico-artistico rinascimentale. Durante i 5 appuntamenti - da marzo a giugno - gli spettatori potranno approfondire attraverso le immagini un’epoca di grande fermento culturale e artistico.
Si comincia mercoledì 28 marzo con I colori della passione di Lech Majevski, un film contemplativo sulle opere del pittore visionario Pieter Bruegel. Presentato al Sundance Film Festival, mette in scena la vita di alcuni protagonisti delle opere dell’artista fiammingo dipinti nel quadro “Salita al Calvario” sulla Passione di Cristo. Nel cast spicca la presenza di Charlotte Rampling.
Ad aprile doppio appuntamento con il Rinascimento. Domenica 8 aprile anche la rassegna del Nuovo Eden rivolta ai piccoli spettatori (Piccolo Eden) sarà dedicata alla Mostra in Santa Giulia, con la proiezione del film d’animazione Leo Da Vinci - Missione Monna Lisa di Sergio Manfio, un’avvincente avventura animata, dove il giovane Leo è alle prese con le sue idee geniali e si innamora di Lisa. Leo grazie alla propria intelligenza e perspicacia riuscirà a risolvere un mistero e a sconfiggere i nemici.
Mercoledì 18 aprile sarà proposto un viaggio nello splendore del Rinascimento grazie a Firenze e gli Uffizi di Luca Viotto, un film d’arte che conduce lo spettatore alla scoperta delle meraviglie di Firenze in modo inedito, coinvolgente e spettacolare. Le opere di Masaccio, di Botticelli, di Leonardo e di Michelangelo sono le protagoniste assolute di un film affascinante.
Elizabeth di Shekhar Kapur (1998) è il film biografico protagonista del quarto appuntamento, mercoledì 16 maggio: il racconto si concentra su alcuni eventi della vita di Elisabetta I, figlia di Enrico VIII e di Anna Bolena, che divenne la prima regina d’Inghilterra nel 1558 e regnò fino al 1603. Cate Blanchett veste i panni di Elisabetta I in una performance indimenticabile. La pellicola ha ottenuto 8 candidature e vinto un Oscar, 3 candidature e vinto un premio ai Golden Globes.
Chiude la rassegna mercoledì 13 giugno il documentario Leonardo Da Vinci – Il genio a Milano di Luca Lucini e Nico Malaspina: focalizzato sul soggiorno milanese dell’artista, trasforma in quadri cinematografici i numerosi scenari leonardeschi di Milano. Il film rivela aspetti inediti della vita e delle opere di Leonardo, aprendo nuove prospettive e svelando allo spettatore episodi straordinari legati al Genio di Vinci.
 
PROGRAMMA, SINOSSI E CREDITS
 
MERCOLEDÌ 28 MARZO, ore 21
 
I COLORI DELLA PASSIONE
di Lech Majewski. Con Rutger Hauer, Michael York, Charlotte Rampling. Drammatico, 97’. Svezia Polonia, 2011.
 
Nella tela “La salita al Calvario” (1564) Pieter Bruegel dipinge la Passione di Cristo ambientando la scena nelle Fiandre del XVI secolo, sconvolte dalla brutale occupazione spagnola. Il protagonista della narrazione è il pittore stesso intento a catturare frammenti di vita di una dozzina di personaggi: la famiglia di un mugnaio, due giovani amanti, un viandante, un’eretica, la gente del villaggio e i minacciosi cavalieri dell’Inquisizione spagnola. Le storie disperate di questi uomini e di queste donne, costretti ad affrontare la sanguinosa repressione in corso, si sviluppano e si intrecciano sullo sfondo di un paesaggio suggestivo e surreale popolato da oltre cinquecento figure. Tra di loro, oltre al pittore, ci sono l’amico e collezionista d'arte, Nicholas Jonghelinck e la Vergine Maria.
 
DOMENICA 8 APRILE, ore 16
 
Appuntamento speciale con PICCOLO EDEN – Storie magiche per grandi sogni
LEO DA VINCI - MISSIONE MONNA LISA di Sergio Manfio. Animazione. 85’. Italia Polonia, 2018
 
Un film sulla figura enigmatica e affascinante del giovane Leonardo da Vinci che riesce a ricreare il suo mondo fatto di scoperte geniali, invenzioni intelligenti, momenti dedicati al divertimento e un grande sogno: riuscire a volare. In questa avventura insieme a Leo ci sono vecchi e nuovi amici, tra cui la forte e determinata Lisa,  di cui il ragazzo è innamorato senza saperlo. C’è anche un manipolo di temibili Pirati che ricorrono alle maniere forti per raggiungere il loro obiettivo: recuperare il tesoro sotto il mare vicino all’Isola di Montecristo. Grazie alle sue avveniristiche invenzioni, prima
tra tutte lo scafandro, Leo trova per primo il tesoro...Ma i pirati non stanno a guardare.
        
MERCOLEDÌ 18 APRILE, ore 21
 
FIRENZE E GLI UFFIZI
di Luca Viotto. Con Simon Merrells, Antonio Natali, Simone D’Andrea. Documentario, 95’. Italia, 2015.
 
Il film è un viaggio nel Rinascimento Fiorentino attraverso le sue bellezze più rappresentative. A parlare sono le opere stesse, oltre 10 location museali e 150 opere di cui il fulcro centrale è naturalmente rappresentato dalla Galleria degli Uffizi, e lo fanno con tutta la potenza della loro straordinaria bellezza. Il film attraversa i luoghi simbolo di Firenze dalla Cappella Brancacci (con gli affreschi di Masolino e Masaccio, emblema del passaggio da Medioevo a Rinascimento) al Museo del Bargello che ospita il David di Donatello; da S. Maria del Fiore con le sue sfavillanti vetrate e la Cupola del Brunelleschi a Palazzo Medici; da Piazza della Signoria a Palazzo Vecchio sino alla Galleria dell’Accademia, che custodisce il David di Michelangelo. Cuore del film è naturalmente la Galleria degli Uffizi: gli spettatori accedono all’interno della Tribuna (luogo visibile al pubblico solo da tre punti esterni) e Antonio Natali (direttore della Galleria dal 2006 al 2015) li accompagna tra le opere. L’excursus narrativo all’interno della Galleria va da Giotto a Gentile da Fabriano e Piero della Francesca, a Raffaello e Tiziano, dall’Annunciazione di Leonardo al Tondo Doni di Michelangelo, senza tralasciare le opere simbolo quali la Primavera e la Nascita di Venere di Botticelli e lo Scudo di Medusa di Caravaggio, quest’ultimo inserito all’interno di un capitolo dedicato alle opere ‘mostruose’ della Galleria, tra cui la Madonna della Arpie di Andrea del Sarto, la Calunnia di Botticelli e Giuditta che decapita Oloferne di Artemisia Gentileschi.
 
MERCOLEDÌ 16 MAGGIO, ore 21
 
ELIZABETH
di Shekhar Kapur. Con Cate Blanchett, Geoffrey Rush, Christopher Eccleston, Joseph Fiennes, Richard Attenborough, Fanny Ardant, Eric Cantona, Vincent Cassel. Biografico, 118’. Gran Bretagna, 1998.
 
Inghilterra, 1554. La nazione è tormentata dall’instabilità finanziaria e religiosa e la cattolica regina Maria I, sentendosi vicina alla morte, intensifica la lotta al protestantesimo. Anche la principessa Elizabeth, sorella minore e legittima erede al trono, viene perseguitata perché considerata poco ortodossa. Tuttavia, il tentativo di condannare a morte Elizabeth per tradimento fallisce e, alla morte di Maria, lei viene incoronata regina. Subito Elizabeth fa tornare dall’esilio l’uomo che ama dall’infanzia, Robert Dudley. Nel frattempo, l’Inghilterra è alla bancarotta ed è minacciata seriamente dall’ingerenza straniera e anche all’interno della corte si annidano molti nemici, il più potente dei quali è il Duca di Norfolk. Cecil, capo della segreteria, consiglia di contrarre un matrimonio d’interesse a Elizabeth, che tuttavia rifiuta. La situazione si aggrava per la presenza di truppe francesi sul confine scozzese e per la diffidenza che c’è in Vaticano verso la nuova regina. Le cospirazioni si moltiplicano e, quando i responsabili sono chiari, Elizabeth cede al consiglio di Walsingham, responsabile della polizia segreta, di dare il via ad una rappresaglia senza pietà. I nemici vengono tutti inesorabilmente eliminati. Ora Elizabeth è padrona assoluta del trono d’Inghilterra e alla causa del proprio Paese decide di dedicarsi per intero, anche rinunciando al matrimonio.
 
MERCOLEDÌ 13 GIUGNO, ore 21
 
LEONARDO DA VINCI – IL GENIO A MILANO
di Luca Lucini, Nico Malaspina. Con Vincenzo Amato, Cristiana Capotondi, Alessandro Haber. Documentario, 90’. Italia, 2016
 
Pittore, scultore, scienziato, musico, esperto di anatomia e di fisica, botanico, architetto, inventore: superando lo spirito del suo tempo, Leonardo viene oggi identificato con l’immagine del Genio. Era un uomo poliedrico l’artista di Vinci e lo dimostrano l’immenso patrimonio di studi e opere che ci ha lasciato, oltre alla lettera in cui, nel 1482, si presenta a Ludovico il Moro, signore di Milano.
Il docu-film, partendo dalla mostra a Palazzo Reale organizzata a Milano nei mesi di Expo, racconta gli anni trascorsi da Leonardo in città, toccando i diversi aspetti della sua vita e della sua arte, approfondendo le caratteristiche della città del tempo, le personalità degli artisti che gli sono stati vicini, senza trascurare naturalmente le molte leggende che lo riguardano.
Il Castello Sforzesco, il Museo della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”, la Basilica di Santa Maria delle Grazie, i Navigli, la Vigna di Leonardo sino al celebre Cenacolo trovano spazio nelle immagini. Il racconto si snoda tra opere come La Belle Ferronnière, la Dama con l’ermellino, la Vergine delle Rocce, il Ritratto di musico, il San Giovanni Battista, l’Ultima Cena, in un viaggio seducente nella grande arte leonardesca
 
INFORMAZIONI
Proiezioni del 28/03, 18/4, 16/05 e 13/06
 
Biglietto unico: € 4
Per prenotazioni e prevendite: www.nuovoeden.it > ACQUISTO BIGLIETTI
Per prenotazioni: call center tel. 199208002 (dalle 10 alle 21, tutti i giorni)
 
Proiezione dell’8/4 (PICCOLO EDEN)
 
Biglietti: € 5,00
Biglietto famiglia (2 bambini + 2 adulti): € 16,00
Porta un grande al cinema (1 bambino + 1 adulto): € 8,50
Per prenotazioni: solo tramite call center chiamando il numero del call center 199208002 (dalle 10 alle 21, tutti i giorni)
 
 
PER INFORMAZIONI:
Tel. 0308379404
info@nuovoeden.it
www.nuovoeden.it
Facebook: cinemaNuovoEden
Instagram: nuovo_eden
Ufficio Stampa Nuovo Eden: Caterina Rossi rossi@bresciamusei.com   ufficiostampa@nuovoeden.it
NUOVO EDEN - Via Nino Bixio 9 – 25122 Brescia
 



«  Mostra Tiziano