MENU
 

Menu di sezione

 
 

Contenuto della pagina

Archivio newsletter

Newsletter

 
Newsletter del 06/02/2019

AI MUSEI CIVICI E AL NUOVO EDEN 
UNA GRANDE VARIETÁ DI INIZIATIVE
APERTE A TUTTI

Tra personaggi misteriosi, porte aperte, tesori nei depositi e prime visioni

Sabato 9 febbraio alle ore 18.00 Fondazione Brescia Musei propone il secondo appuntamento di Talks. Conversazione ad arte presso la Pinacoteca Tosio Martinengo, dove ad attendere il pubblico ci sarà un ospite misterioso...; domenica 10 febbraio alle ore 15:30 presso l’Auditorium del Museo Santa Giulia torna il consueto appuntamento con L’Opera del Mese, in cui verrà presentato L’ideale guerriero. Le armi longobarde tra Santa Giulia e il Museo delle Armi Luigi Marzoli, dove sarà presente il conservatore del Museo, Marco Merlo. Sempre domenica 10 febbraio alle ore 15.00 il Museo di Santa Giulia aprirà le sue porte per l’iniziativa VISITA NELLA LINGUA DEI SEGNI, A porte aperte dedicata a tutte le persone con disabilità motoria, sensoriale o cognitiva e a tutti coloro che, per motivi culturali, non hanno l’abitudine di frequentare il museo. Ma c’è di più: sempre domenica 10 febbraio alle ore 10.30 presso la Pinacoteca Tosio Martinengo ci sarà l’immancabile appuntamento L’ICONOGRAFIA DEI PATRONI: SANTI ED EROI grazie al quale sarà possibile partire dalla Pinacoteca per poi arrivare fino al Museo di Santa Giulia e scoprire le opere nascoste e inedite che si celano nei depositi. Dall’8 al 16 febbraio ingresso gratuito al Museo delle Armi Luigi Marzoli in occasione del Festival CidneOn e negli stessi orari del Festival. 
 
Al Nuovo Eden mercoledì 6 febbraio, ore 21.00 I racconti dell’orso, vincitore del “Premio Giovanni Turolla” all’ultimo Film Festival del Garda per la sua efficacia e capacità di coinvolgere. Giovedì 7 febbraio, ore 21.00 Voci dal silenzio, un documentario sugli eremiti in Italia, che è stato creato a partire dalla testimonianza degli stessi ed offre innumerevoli spunti di riflessione. Da venerdì 8 a lunedì 11 febbraio Il mio capolavoro, una commedia di Gastòn Duprat in cui l’arte è il filo conduttore tra i due protagonisti.
  
 
Tutte le informazioni su 
www.bresciamusei.com
www.nuovoeden.it
 

LE INIZIATIVE AI MUSEI


 


In occasione di CidneOn. Festival Internazionale delle luci

Dall’8 al 16 febbraio
Apertura gratuita del Museo delle Armi “Luigi Marzoli”

In occasione del Festival Internazionale delle Luci CidneOn, Fondazione Brescia Musei, che dà il patrocinio e appoggia la manifestazione, apre le porte del Museo delle Armi “Luigi Marzoli”. Dall’8 al 16 febbraio l’accesso al museo sarà infatti gratuito negli stessi orari di apertura del Festival (8 febbraio dalle 20.00 alle 24.00; dal 9 al 16 febbraio dalle 18.30 alle 24.00).

Si tratta di una speciale opportunità per godere anche del nuovo percorso di visita, arricchito da nuovi testi di approfondimento e dal nuovo apparato didascalico bilingue (italiano e inglese) e della selezione di importanti oggetti per anni conservati nei depositi.

 

Sabato 9 febbraio, ore 18.00
TALKS! Conversazioni ad arte
Pinacoteca Tosio Martinengo
 
Ospiti misteriosi, un gioco di scambio e confronto. Un dialogo aperto al quale non puoi mancare!

Ad intervenire saranno ospiti misteriosi, "Very Important People" della città, la cui identità sarà inizialmente suggerita da indizi che verranno pubblicati sulla pagina Facebook e il sito della Fondazione, e verrà svelata solo qualche giorno prima dell’incontro.

Ogni ospite attenderà i partecipanti in una sala sempre diversa della Pinacoteca. Qui si siederà vicino al pubblico per favorire un gioco di scambio e confronto, una sorta di “dialogo aperto” per scoprire insieme segreti, curiosità e inedite interpretazioni personali delle collezioni e percorrere strade diverse, nella lettura delle opere.
 
Il secondo appuntamento è sabato 9 febbraio ore 18.00, e siamo pronti per rivelarvi l’identità del nostro ospite misterioso… è Luca Micheletti attore, regista, drammaturgo, erede della secolare tradizione della compagnia de I Guitti, che ci attende in Pinacoteca per il secondo brillante appuntamento di Talks. Conversazioni ad arte. Non mancate! 
 
La partecipazione agli incontri è gratuita fino ad esaurimento posti. 
Si richiede la prenotazione contattando il CUP 030.2977833-834; santagiulia@bresciamusei.com
 

Domenica 10 febbraio, ore 15:30
L'OPERA DEL MESE
Auditorium del Museo di Santa Giulia 
 
L’ideale guerriero. Le armi longobarde tra Santa Giulia e il Museo delle Armi L. Marzoli
VII – VIII secolo d. C.
Relatori:
Marco Merlo, conservatore Museo delle Armi Luigi Marzoli 
Beatrice Pellegrini, laureanda in archeologia
 
Il periodo di dominazione longobarda non può essere considerato una breve e marginale parentesi nella storia bresciana e numerose sono le testimonianze archeologiche che sono giunte fino ad oggi legate alla prima fase di occupazione, tra la fine del VI e la prima metà del VII sec., e più in particolare molti sono i reperti riconducibili al corredo funerario di esponenti dell’aristocrazia guerriera.
La vetrina longobarda all’interno della recentissima sezione archeologica del Museo delle Armi Luigi Marzoli espone diversi esemplari delle armi che potevano fare parte dell’armamento longobardo.
La peculiarità della vetrina Marzoli risiede inoltre nell’esposizione di alcune tipologie di armi innastate che raramente è possibile osservare.
 
L’incontro si terrà eccezionalmente presso l’Auditorium del Museo di Santa Giulia, via Piamarta 4.
Ingresso libero (fino ad esaurimento dei posti).
 
 
Domenica 10 febbraio, ore 15.00
VISITA NELLA LINGUA DEI SEGNI
A porte aperte. Il Museo accessibile
Museo di Santa Giulia
 
L’itinerario è parte del progetto A porte aperte. Il Museo accessibile, che comprende i servizi permanenti dedicati a tutte le persone con disabilità motoria, sensoriale o cognitiva e a tutti coloro che, per motivi culturali, non hanno l’abitudine a frequentare il museo.
Le visite tematiche, che sono dedicate a gruppi di persone sorde e sordomute, vengono condotte nella Lingua Italiana dei Segni (LIS) da un informatore sordo con funzioni di mediazione e specificamente formato sul patrimonio museale bresciano.
 
Dove: appuntamento alle ore 15.00 presso la biglietteria del Museo di Santa Giulia.
Costo: L’ingresso al Museo è gratuito. Il servizio di guida ha un costo agevolato di € 3 cad.
Prenotazione obbligatoria: CUP Museo di Santa Giulia 030.2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com
 
 

Domenica 10 febbraio, ore 10.30 
L’ICONOGRAFIA DEI PATRONI: SANTI ED EROI
Percorso narrativo per adulti
Pinacoteca Tosio Martinengo 
 
Il filo conduttore delle varie iniziative e manifestazioni coordinate dalla Confraternita dei Santi Faustino e Giovita per l’anno 2019 è TRASFIGURAZIONI; tema declinato in un ricco programma comprendente eventi, spettacoli, mostre, convegni e speciali appuntamenti come il percorso narrativo L’iconografia dei Patroni: Santi ed Eroi proposto ai visitatori con appuntamento presso la Pinacoteca Tosio Martinengo.
 
L’ICONOGRAFIA DEI PATRONI: SANTI ED EROI
Un itinerario affascinante conduce i visitatori dalla Pinacoteca al Museo di Santa Giulia, fino ai meandri dei depositi alla scoperta di dipinti e materiali, anche inediti, che raccontano della grande devozione cittadina per i Patroni e della loro particolare iconografia, che li vede tal’ora in veste di santi e tal’ora di eroi.
 
Costi: € 10 adulti, € 7,50 over 65 e ragazzi dai 14 ai 18 anni, € 4,50 dai 6 ai 13 anni
Prenotazione obbligatoria: CUP Museo di Santa Giulia 030/2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com
 

 ANTICIPAZIONI

 
Giovedì 14 febbraio, ore 15.30
L’amore (quando c’è...)
Percorso narrativo per adulti
Museo delle Armi Luigi Marzoli
 
Il percorso si svolge tra i suggestivi ambienti del Museo delle Armi e sul soffice prato verde della Torre Mirabella del Castello evocando, attraverso un divertente dialogo a due voci, un Medioevo marginale, fantasioso e smargiasso. L’immaginario picaresco si confronta così con la realtà storica, tra cavalieri “senza macchia e senza paura”, donne amate, spose in eterna attesa, ronzini e destrieri.
 
Costi: € 10 adulti, € 7,50 over 65 e ragazzi dai 14 ai 18 anni, € 4,50 dai 6 ai 13 anni
Prenotazione obbligatoria: CUP Museo di Santa Giulia 030/2977833-834 santagiulia@bresciamusei.com
 

 LE INIZIATIVE SPECIALI AL NUOVO EDEN

 
Mercoledì 6 febbraio, ore 21.00
I racconti dell’orso
di Samuele Sestieri, Olmo Amato. Drammatico. Italia, 2015, 67'
 
Per la rassegna Altre Visioni arriva in città il film I racconti dell’orso, opera prima di Samuele Sestieri e Olmo Amato e che ha vinto il “Premio Giovanni Turolla” all’ultimo Film Festival del Garda con la seguente motivazione: “Per l’efficace, delicata e coinvolgente messa in scena di un sogno, l’elaborata dimensione espressiva, le componenti tematiche – disponibilità, amicizia, solidarietà, famiglia – cui fa larvatamente riferimento”.
 
La serata si concluderà con la proiezione del documentario breve di Nicola Zambelli Wherever You Go, There You Are, uno dei risultati del Progetto Trentesimo, una performance itinerante di Teatro-video-danza che ha circuitato lungo l’Italia per portare i temi della precarietà e dell’immobilità all’interno di un dibattito il quanto più aperto possibile. 
Biglietti: 5 euro
 

Giovedì 7 febbraio, ore 21.00
Voci dal silenzio 
di Alessandro Seidita, Joshua Wahlen. Documentario. Italia, 2018. Durata 53'.
 
Il documentario sugli eremiti in Italia, apre la rassegna Il cinema e Dio. L’opera, a partire dalla testimonianza degli stessi eremiti, sviluppa un discorso corale sull’esperienza ascetica. Offre al contempo molteplici spunti di riflessione sulla natura umana, sulle insidie del mondo contemporaneo e sui rapporti che l’anacoreta, e più in generale l’uomo, tesse con il divino.
Una serata organizzata da Vita Consacrata della Diocesi di Brescia (Cism-Usmi- CIIS)
Biglietti: ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili
 
 
Da venerdì 8 a lunedì 11 febbraio
Il mio capolavoro – prima visione
di Gastón Duprat. Con Guillermo Francella, Luis Brandoni, Raúl Arévalo. Commedia. Spagna, Argentina, 2018, 100'
 
“Non chiedetevi che cosa significhi. L'arte non è la mera rappresentazione della realtà. L'arte può creare la propria realtà. Non pensate 'non lo capisco'. Non c'è niente da capire. L'idea è abbracciare l'esperienza, così come viene proposta ai vostri sensi."
Arturo è un gallerista di Buenos Aires, un uomo affascinante, intelligente ma anche, a volte, senza scrupoli. Renzo è l’artista più importante che rappresenta anche se vive ormai una fase di declino. Quando il pittore perde la memoria a causa di un incidente, Arturo decide di sfruttare la situazione per tornare sulla cresta dell’onda…
Orari: venerdì ore 17.00, sabato ore 21.00, domenica ore 18.15, lunedì ore 10.00 e ore 21.00*in versione originale sottotitolato in italiano
La proiezione di lunedì mattina fa parte del progetto Al cinema con il bebè. Il costo del biglietto in questo caso è di 4,00 euro oppure gratuito se in possesso del passaporto culturale
Biglietti: 6,00 euro intero, 5,00 euro ridotto
 

 
 
 
 

«  Archivio newsletter