MENU
 

Menu di sezione

 
 

Contenuto della pagina

Archivio newsletter

Newsletter

 
Newsletter del 05/06/2019

DALLE MOSTRE DI BRESCIA PHOTO FESTIVAL ALLE INIZIATIVE DEDICATE AL PATRIMONIO MUSEALE: LASCIATI SORPRENDERE!  

Da giovedì 6 giugno per tutto il fine settimana un carico di iniziative da non perdere al Museo di Santa Giulia, in Pinacoteca e al Nuovo Eden 

Inizia un nuovo e ricco weekend a partire dai nuovi imperdibili appuntamenti del Brescia Photo Festival: venerdì 7 giugno alle 19.00 per il Brescia Photo Friends il vernissage presso C.AR.M.E. della mostra Nafta – Truth doesn’t exist della fotografa Elena Mucchetti; domenica 9 giugno alle 10.30 una coinvolgente visita guidata alle mostre allestite al Museo di Santa Giulia e alle 21.00 appuntamento al Nuovo Eden con l’omaggio all’artista giapponese Yayoi Kusama: il racconto della sua vita, la sua arte che ha saputo trasportare il suo estro su una fortezza costruita con durissima volontà e sacrificio. Ai musei, sabato 8 giugno alle 18.00, presso la Pinacoteca Tosio Martinengo, si terrà il sesto appuntamento di Talks. Conversazione ad arte, siamo pronti per rivelarvi l’identità del nostro ospite misterioso…è Filippo Fasser, liutaio, formatosi alla scuola internazionale di Liuteria di Cremona. Il fine settimana prosegue domenica 9 giugno alle 10.00, presso la Pinacoteca Tosio Martinengo, con la Domenica dell'arte. Itinerari inediti con colazione al Museo! dedicata al tema “Tra neoclassici e romantici” la visita sarà preceduta da una favolosa colazione che verrà offerta alle 10.00 a tutti i partecipanti. Domenica 9 giugno alle 15.30 torna il consueto appuntamento con L’Opera del Mese, in cui verrà presentato il tema “Le armi da fuoco nelle battaglie risorgimentali. Le innovazioni che hanno cambiato il volto della guerra 1859-1870” introduce l’opera Marco Merlo, Conservatore del Museo delle Armi Luigi Marzoli. Alle 15.00 la visita nella lingua dei segni nel programma A Porte aperte. Il Museo accessibile al Museo di Santa Giulia.
Giovedì 6 giugno al Nuovo Eden torna a grande richiesta il film di Roberto San Pietro, Il Vegetariano, un incontro di culture in un mondo in cui uomo e natura si fondono in un tutt’uno cosmico. Venerdì 7 giugno, alle 21.15, una prima visione, un'opera prima low-budget, mai retorico o leziosa: Sex Cowboys, alla presenza del registra Adriano Giotti e dei due interpreti principali: il bresciano Francesco Maccarinelli e Natalie Beck's. Presenterà la serata la scrittrice e giornalista Nadia Busato. Da martedì 11 a giovedì 13 giugno, infine Summer, un film romantico che riporta l'incanto di un mondo sospeso, in cui una generazione piena di ideali si affacciava al mondo cercando, forse in modo naïf, di cambiarlo. 
 
bresciamusei.com
nuovoeden.it
bresciaphotofestival.it
 

 LE INIZIATIVE DEL BRESCIA PHOTO FESTIVAL

 
 

Domenica 9 giugno, ore 10.30
Brescia Photo Festival.
Visita guidata alle mostre 
Museo di Santa Giulia

Una coinvolgente visita guidata alle mostre occasione per esplorare molteplici aspetti del vastissimo universo femminile affiancando allo sguardo di grandi artisti della fotografia dall’Ottocento a oggi – da Man Ray a Robert Mapplethorpe, da Vanessa Beecroft a Francesca Woodman, da Julia Margaret Cameron a Mihaela Noroc ed Elisabetta Catalano – riflessioni e progetti inediti che indagano la complessità del femminile nella società contemporanea.           
 
Costi: biglietto ridotto + servizio guida € 5
Prenotazione obbligatoria: CUP 030.2977833-834; santagiulia@bresciamusei.com
(le visite verranno attivate al raggiungimento di minimo 11 partecipanti)
 

Domenica 9 giugno, ore 21.00
Nuovo Eden
Kusama - Infinity

di Heather Lenz. Con Yayoi Kusama. Documentario. USA, 2018, 85’
Per il Brescia Photo Festival una nuova protagonista arriva sul grande schermo del Nuovo Eden: Yayoi Kusama, tra le personalità più influenti del mondo dell’arte contemporanea, raccontata da testimonianze, materiali d’archivio, oltre che della figura e della voce della stessa Kusama.
Kusama – Infinity è il racconto della vita – difficile – di un’artista che ha saputo trasportare il suo estro su una fortezza costruita con durissima volontà e sacrificio. “La mia opera si basa sulla trasposizione in arte dei miei problemi psicologici. Ossessione. L’accumulo è il risultato della mia ossessione. E questa filosofia è il tema centrale della mia arte”, spiega l’artista.
In collaborazione con WOWomen Festival
Biglietti: 5 euro. 
 

Brescia Photo Friends
C.AR.M.E. (Via delle Battaglie 61)
NAFTA – Truth doesn’t exist
Elena Mocchetti

Da venerdì 7 giugno a domenica 7 luglio 2019
Inaugurazione venerdì 7 giugno ore 19.00
All’inaugurazione sarà presente l’artista.
 
L’Associazione Culturale C.AR.M.E. è lieta di presentare il progetto dell’artista Elena Mocchetti: NAFTA – Truth doesn’t exist, un progetto che ha origine da un’indagine svolta sui temi dell’immigrazione clandestina e del caporalato nel Mediterraneo, ma che mira anche a stabilire dei punti di contatto con la realtà del quartiere Carmine, documentata dall’artista in diverse occasioni. All’interno degli spazi dell’ex Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo, dunque, saranno presenti materiali fotografici e video di entrambi i luoghi, in un dialogo di rimandi suggestivi il cui intento, più che affermare verità o possibili teorie, è quello di suscitare suggestioni e domande.

Nell’ottobre del 2017 l’artista, per poter comprendere genesi ed origine dei flussi migratori, si reca sul confine libico-tunisino, dove assiste a fenomeni di rivolta contro la corruzione del governo locale e la grave crisi economica che ha investito il Paese. Ne emerge un fenomeno di massa che investe soprattutto ragazzi tra i quindici e i diciassette anni, i quali, per pagarsi il viaggio verso l’Europa, contrabbandano nafta su vecchie automobili, rischiando di esplodere, cosa che purtroppo spesso avviene. 
Questo lo spaccato che ci presenta l’artista, con immagini che accostano momenti potenti di vita pubblica a frammenti di quotidiano, alternando alla Storia, più o meno narrata dai mass media, le storie che ad essa sono intrecciate.
 
 

 LE INIZIATIVE AI MUSEI

 

Sabato 8 giugno, ore 18.00
TALKS. CONVERSAZIONI AD ARTE
Pinacoteca Tosio Martinengo
Ospiti misteriosi, un gioco di scambio e confronto. Un dialogo aperto al quale non puoi mancare!

Il sesto brillante appuntamento è con Filippo Fasser, liutaio, formatosi alla scuola internazionale di Liuteria di Cremona. Nel 2000 fonda l’Officina Musicale, un’associazione che vuole promuovere la liuteria affiancandola ad eventi musicali, artistici e culturali.
Nell’ottobre del 2002 cura l’organizzazione della mostra "Stefano Scarampella - Musica e Liuteria a Brescia nell'800". Nel 2003 cura l’inventario di schedatura degli strumenti musicali conservati presso il museo di Santa Giulia. Nel 2007 cura la mostra “Gio Paolo Maggini – secoli di dettagli”. Nel 2012 dà vita a Officina da Camera, uno spazio dove organizzare incontri, mostre, concerti.
 

La partecipazione all'incontro è gratuita fino ad esaurimento posti. 
Prenotazione obbligatoria: CUP 030.2977833-834; santagiulia@bresciamusei.com
 

Domenica 9 giugno, ore 10.00
LA DOMENICA DELL’ARTE. Itinerari inediti con colazione al Museo!
Pinacoteca Tosio Martinengo
"Tra neoclassici e romantici"
 
Nell'arte, Classicismo e Romanticismo aprono due grandi strade espressive, apparentemente contrarie ma che in realtà presentano molti punti di collegamento. 
Eppure all’epoca si crea una vivace dibattito tra le due correnti artistiche. Paolo Tosio si mostra indifferente a questa contrapposizione ed assembla una straordinaria raccolta che comprende i più grandi interpreti di entrambi gli “schieramenti” da Antonio Canova a Francesco Hayez.
Gli incontri iniziano alle 10.30 e sono resi ancora più piacevoli da una gustosa colazione (succo, biscotti, tè, caffè) offerta ai partecipanti alle ore 10.00.
 
Dove: ritrovo presso la biglietteria della Pinacoteca Tosio Martinengo
Costo: biglietto ridotto + 5 € per contributo guida
Prenotazione obbligatoria: CUP 030.2977833-834; santagiulia@bresciamusei.com
 

Domenica 9 giugno, ore 15.30
Museo di Santa Giulia - White Room
OPERA DEL MESE

Le armi da fuoco nelle battaglie risorgimentali. Le innovazioni che hanno cambiato il volto della guerra. 1859-1870

Introduce l’opera Marco Merlo
Conservatore Fondazione Brescia Musei

 
Le carabine svizzere erano comunemente conosciute come “Cantonali”.
La Federale mod. 1851 era destinata esclusivamente ai “carabinieri” ed era un oggetto di classe, ben costruita, con materiali ottimi, elegante nella linea, robusta nella struttura e dalle prestazioni eccellenti anche se era lenta a caricare e richiedeva tiratori allenati e poco emotivi.
Arma iconica dei volontari del Risorgimento italiano, le sue caratteritiche hanno influenzato la produzione delle armi da fuoco sia militari sia sportive.
 
Ingresso libero


 
 
Domenica 9 giugno, ore 15.00
Nella lingua dei segni
Museo di Santa Giulia

Le visite tematiche, che sono dedicate a gruppi di persone sorde e sordomute, vengono condotte nella Lingua Italiana dei Segni (LIS) da un informatore sordo con funzioni di mediazione e specificamente formato sul patrimonio museale bresciano.
 
 
 
 


Costo: L’ingresso al Museo è gratuito.
Il servizio di guida ha un costo agevolato di € 3 cad.
Prenotazione obbligatoria: CUP 030.2977833-834; santagiulia@bresciamusei.com
 
 

 LE INIZIATIVE SPECIALI AL NUOVO EDEN  


Giovedì 6 giugno, ore 19.00
Il vegetariano

di Roberto San Pietro. Con Marta Tananyan, Sukhpal Singh, Mudassar Ashraf. Drammatico. Italia, 2019, 109’ 
 



Dopo il grande successo di pubblico torna al Nuovo Eden una nuova replica de Il vegetariano, la storia di Krishna, figlio di un brahmino, che lavora come mungitore in un piccolo allevamento di mucche da latte. Il confronto tra culture, le acque del Po, le luci del sole tra le foglie degli alberi, i balli e i riti indù sulle sponde del grande fiume che ricorda il Gange, un film che conduce con sguardo empatico in un mondo in cui uomo e natura si fondono in un tutt’uno cosmico.
Biglietti: 6 euro intero, 5 euro ridotto.
 


Venerdì 7 giugno, ore 21.15
Sex Cowboys 

di Adriano Giotti. Con Francesco Maccarinelli, Federico Rosati, Nataly Beck’s. Drammatico. Italia, 2016, 73’
 
Una giovane coppia si ama alla follia, ma è senza soldi e rischia di perdere anche la stanza dove vive a Roma. La soluzione sembra essere una strada pericolosa: vendersi per sesso e racimolare così qualcosa che gli possa permettere di sopravvivere. Un film selvaggio, non addomesticato e indipendente fin nel profondo, un'opera prima low-budget, mai retorico o leziosa. In prima visione a Brescia.
Il film sarà presentato in sala dal registra Adriano Giotti e dai due interpreti principali: il bresciano Francesco Maccarinelli e Natalie Beck's. Presenterà la serata la scrittrice e giornalista Nadia Busato.
Biglietti: 5 euro 
 
 

Martedì 11 giugno, ore 21.00
Summer

di Kirill Serebrennikov. Con Teo Yoo, Irina Starshenbaum, Roman Bilyk. Biografico. Russia, Francia, 2018, 126’ 

Leningrado, anni Ottanta. In barba alla censura della Russia Sovietica, Mike e la sua band hanno una passione sfrenata per il rock che arriva illegalmente dagli Stati Uniti. Un giorno conoscono Viktor, musicista emergente. È un colpo di fulmine. Kirill Serebrennikov ripercorre la storia di due band che hanno fatto la storia del rock russo, gli Zoopark e i Kino. Applaudito al Festival di Cannes, Summer è un film romantico che riporta l'incanto di un mondo sospeso, in cui una generazione piena di ideali si affacciava al mondo cercando, forse in modo naïf, di cambiarlo.
Il film sarà in programmazione anche mercoledì 12 alle 21 e giovedì 13 giugno alle 18.
Biglietti: 6 euro intero; 5 euro ridotto.
 

 
 
 
 

«  Archivio newsletter