MENU
 

Menu di sezione

 
 

Contenuto della pagina

Archivio newsletter

Newsletter

 
Newsletter del 18/02/2020

IN ARRIVO LE NUOVE, MAGICHE E DIVERTENTI, INIZIATIVE AI MUSEI DI BRESCIA

 
Gli appuntamenti da non perdere!
 
Ultime due settimane per visitare la mostra AVREMO ANCHE GIORNI MIGLIORI. ZEHRA DOĞAN. OPERE DALLE CARCERI TURCHE, con le speciali visite guidate che si tengono giovedì 20 febbraio ore 16.00 e domenica 23 febbraio ore 10.30.
 
Nelle sale della Pinacoteca, sabato 22 febbraio, ore 16.30, un nuovo attesissimo appuntamento con TALKS. Conversazioni ad arte! con l’artista Gabriella Goffi, attiva dagli anni Ottanta con una vasta e diversificata produzione e alle ore 20.30, UNA NUOVA MAGICA NOTTE IN PINACOTECA! Un’esperienza emozionante e indimenticabile, dedicata ai bambini e alle bambine dai 5 ai 12 anni. 
 
In occasione del Carnevale, domenica 23 febbraio, ore 10.30, MARIONETTE E BURATTINI, dedicato a bambini e bambine dai 5 agli 11 anni, per costruire il proprio burattino con argilla, legno e tessuti e dargli vita in uno specialissimo teatro. 
 
Mercoledì 26 febbraio, ore 18.30, primo incontro del CORSO DI STORIA DELL’ARTE. La vita nell’antica Brixia, dedicato al tema Spazi ed edifici pubblici di Brixia in età imperiale, relatore Dr. Antonio dell’Acqua, archeologo.
 
PTM/andata e ritorno che offre la possibilità al pubblico di poter ammirare la statua di Giovanni Franceschetti Carolina Lera Brozzoni in veste di Flora fino al 24 febbraio 2020 e le opere di Andrea Appiani fino al 22 marzo 2020. 
 
Al Cinema Nuovo Eden la programmazione della settimana è sempre ricca di eventi speciali e interessanti rassegne.
 

 SPECIALE MOSTRA


 
Ultime due settimane per visitare la mostra 
AVREMO ANCHE GIORNI MIGLIORI. 
ZEHRA DOĞAN. OPERE DALLE CARCERI TURCHE
Fino a domenica 1 marzo 2020
Museo di Santa Giulia
 
Per la prima volta la potenza iconica del lavoro dell’artista e attivista curda Zehra Doǧan irrompe in Italia, nella mostra allestita nel Museo di Santa Giulia.
L’arte di questa artista si interseca e intreccia con la vicenda personale e, inevitabilmente, con i drammatici eventi politici della più stringente attualità. La mostra fa luce sulla sua poetica, affrontandone le tematiche e i motivi ricorrenti, evidenziandone la complessità linguistica e mostrando l’ampia gamma di supporti e tecniche utilizzate per produrre opere d’arte: oggetti inconsueti, estremamente fragili, ma di grande potenza espressiva.
 
 
 
VISITE GUIDATE ALLA MOSTRA
 
Giovedì 20 febbraio ore 16.00
Domenica 23 febbraio ore 10.30
Giovedì 27 febbraio ore 16.00
 
La visita permette di conoscere l’artista attraverso 60 opere tra disegni, dipinti, tecniche miste, realizzati durante la sua reclusione nel carcere di Tarso. Opere realizzate sotto durissime condizioni ed eseguite con materiali di riuso. Tutto per lasciare una traccia, per raccontare nell'unico modo possibile, la propria vicenda e quella del suo popolo.
 
Durata: visita h 1 
Costo: biglietto d’ingresso ridotto + € 4 di contributo per l’attività
Prenotazioni: CUP 030.2977833-834; santagiulia@bresciamusei.com
 
 
  

 LE INIZIATIVE AI MUSEI

 
 
Sabato 22 febbraio, ore 16.30
TALKS. CONVERSAZIONI AD ARTE
Pinacoteca Tosio Martinengo
 
Ospiti misteriosi, un gioco di scambio e confronto. Un dialogo aperto al quale non puoi mancare! 
 
ll quarto brillante appuntamento è con Gabriella Goffi, un’artista attiva dagli anni Ottanta con una vasta e diversificata produzione che spazia da sculture – create partendo da oggetti di recupero e materiali di vario genere: ferro, legno, corda, stoffa, cartapesta, plexigas – a suggestivi abiti-sculture e installazioni, in cui la scultura si unisce alla fotografia e al video. Ha esposto in Italia e all'estero. 
 
La partecipazione all'incontro è gratuita fino a esaurimento dei posti disponibili.
Prenotazione obbligatoria on line al link bresciamusei.com/prenotazione-eventi oppure CUP 030.2977833-834; santagiulia@bresciamusei.com
 
 
Sabato 22 febbraio, ore 20.30
UNA NUOVA MAGICA NOTTE AL MUSEO TI ASPETTA IN PINACOTECA
Il quadro non c’è più. Panico in casa Tosio!
 
Una notte da non perdere tra sfide, strani incontri e sperimentazioni ad arte!
Seguendo il filo di una storia si partecipa a laboratori ludico-creativi, a una caccia al tesoro ed infine si dorme all’interno delle colorate e maestose sale della Pinacoteca. 
Dedicato ai bambini e alle bambine dai 5 ai 12 anni, accompagnati dai genitori, per provare l’esperienza indimenticabile di emozionarsi, addormentarsi e svegliarsi tutti insieme.
 
Costi: € 35.00 a partecipante 
Prenotazione obbligatoria: CUP 030.2977833-834; santagiulia@bresciamusei.com 
 
 
 
In occasione del Carnevale!
Domenica 23 febbraio, ore 10.30
MARIONETTE E BURATTINI
Parco archeologico di Brescia romana 

Marionette, burattini e maschere, l’Italia è una fonte inesauribile di personaggi da animare che mettono in scena storie divertenti. Il punto di partenza sono le figure della commedia dell’arte: Gioppino, Balanzone, Colombina, Arlecchino, che da secoli divertono i bambini con le loro buffe avventure. In laboratorio ogni partecipante costruirà il proprio burattino con argilla legno e tessuti per poi dargli vita in uno specialissimo teatro.
 
Dedicato a bambini e bambine dai 5 agli 11 anni accompagnati dai propri familiari.
Appuntamento presso la biglietteria del Museo di Santa Giulia.
Costo: € 6,50 adulti; € 3,50 bambini
Prenotazione obbligatoria: CUP 030.2977833-834; santagiulia@bresciamusei.com
 
 
Mercoledì 26 febbraio, ore 18.30
CORSO DI STORIA DELL’ARTE
LA VITA NELL'ANTICA BRIXIA
White room del Museo di Santa Giulia

Spazi ed edifici pubblici di Brixia in età imperiale
Relatore Dr. Antonio Dell’Acqua, archeologo. 
 
La nuova edizione del corso è stata pensata per divulgare temi legati alla civiltà romana, con uno specifico focus su Brixia, ed avvicinare così la cittadinanza alle molte iniziative che quest'anno ruoteranno intorno al tema dell’archeologia, grazie all’importante momento del ritorno in città della Vittoria alata.
Il primo incontro dedicato al tema Spazi ed edifici pubblici di Brixia in età imperiale: un percorso all’interno delle mura di Brescia romana da est a ovest e da nord a sud per scoprire quali edifici, oltre al Capitolium, e quali spazi, oltre alla piazza del Foro, i bresciani frequentavano in epoca romana.
 
Antonio Dell’Acqua
Archeologo, dal 2018 è Post-Doc Research Fellow presso l’Istituto di Archeologia Classica dell’Universität Tübingen. Si occupa prevalentemente di architettura classica, scultura e mosaici tra Italia e Israele.
 
Costo: € 50 
Prenotazione obbligatoria: CUP 030.2977833-834; santagiulia@bresciamusei.com 
Il corso si svolgerà ogni mercoledì alle ore 18.30
Verrà rilasciato un attestato di partecipazione
 
 
PTM Andata e Ritorno
Giovanni Franceschetti, Carolina Lera Brozzoni in veste di Flora 
Andrea Appiani. Disegni
Pinacoteca Tosio Martinengo

PTM Andata e Ritorno è il progetto della Fondazione Brescia Musei che trasforma le “partenze” collegate alle richieste di prestito in “arrivi” di opere ospiti: un’occasione per accogliere nelle sale della nuova Pinacoteca capolavori che dialoghino con la collezione permanente. 
 
Il pubblico può ammirare la statua di Giovanni Franceschetti, Carolina Lera Brozzoni in veste di Flora fino al 24 febbraio 2020, mentre le opere di Andrea Appiani, fino al 22 marzo 2020.
 
Ingresso con il biglietto del percorso permanente della Pinacoteca.
 

 LE INIZIATIVE SPECIALI AL NUOVO EDEN

Mercoledì 19 febbraio, ore 21.00
The Deep

di Baltasar Kormákur. Con Ólafur Darri Ólafsson, Joi Johannsson, Þröstur Leó Gunnarsson. Drammatico, 95’. Islanda 2012.
Islanda, anni '80, un piccolo peschereccio affonda al largo delle isole Westman in pieno inverno e solo un membro dell'equipaggio riesce, incredibilmente, a sopravvivere. Nessuno trovò una spiegazione logica alla sua sopravvivenza, che gli permise di sopravvivere nell’acqua ghiacciata. La storia romanzata di un anti-eroe, che mostra una perseveranza e una resistenza al di fuori dal comune.
Evento organizzato in collaborazione con Libri in movimento 
Biglietti: 6 euro intero, 5 euro ridotto
 
Giovedì 20 febbraio, ore 20.45
Who’s Romeo
 
di Giovanni Covini. Con Valentina Malcotti, Marilyn Adjalo, Valentina Bogdan. Documentario, 89’. Italia 2019
Sei ragazzi del Gratosoglio, quartiere della periferia sud di Milano a maggioranza islamica, in parte cristiani e in parte musulmani, in parte credenti e in parte no, affrontano, guidati da una giovane regista, la lettura di Romeo e Giuletta di Shakespeare. Cercano di comprendere se la tragedia dei due innamorati di Verona abbia ancora un senso oggi quando i muri tra le culture tendono ad alzarsi e forse c'è bisogno di un Romeo che osi scavalcarli.
Una serata organizzata da Vita consacrata della Diocesi di Brescia.
Biglietti: ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili
 
Venerdì 21 febbraio, ore 21.15
Normal
 
di Adele Tulli. Documentario. Italia, Svezia, 2019, 70’
Un documentario fuori dagli schemi, originale e visivamente audace che riflette su come il genere definisca il nostro agire quotidiano, influenzandone gesti, desideri, comportamenti e aspirazioni. Un viaggio tra le dinamiche di genere nell’Italia di oggi, raccontate attraverso un mosaico di scene di vita quotidiana, dall’infanzia all’età adulta. Un cammino lungo quei confini che chiamiamo maschile e femminile.
Evento organizzato in collaborazione con Non una di meno – Brescia, come tappa di avvicinamento allo sciopero femminista e transfemminista dell'8 e 9 marzo, due giornate di mobilitazione contro la violenza sulle donne e la violenza di genere.
Alla serata sarà presente la regista.
Biglietti: 6,00 euro intero; 5,00 euro ridotto. 
 
Sabato 22 febbraio, ore 17.30 
Rapiti dall’Eden – I sabato pomeriggio tra cinema e teatro
 
Daniele Pelizzari, curatore della rassegna, dialogherà con la compagnia dello spettacolo Lo strano caso del cane ucciso a mezzanotte, in scena al Teatro Sociale dal 19 al 22 febbraio.
A seguire la proiezione del film Il mio piccolo genio, di Jodie Foster, il ritratto ben riuscito di un bambino prodigio. Fred ha sette anni e oltre ad essere un genio matematico si diletta di pittura e musica. La madre non vede di buon occhio l'aiuto che viene da una professoressa molto distante da lei come cultura. Alla fine capirà che il bambino ha bisogno di integrarsi nel mondo come tutti i bambini.
Un progetto organizzato insieme a CTB Centro Teatrale Bresciano.
Biglietti: ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili
  
Domenica 23 febbraio, ore 21.00
Alla mia piccola Sama - prima visione

di Waad Al-Khateab, Edward Watts. Con Jasmine Trinca. Documentario. 100’. Gran Bretagna 2019
Alla mia piccola Sama è un viaggio intimo nell’esperienza femminile della guerra, una lettera d’amore di una giovane madre a sua figlia. Il film racconta la storia di Waad al-Kateab attraverso gli anni della rivolta di Aleppo, in Siria, quando si innamora, si sposa e dà alla luce Sama, il tutto mentre intorno esplode il conflitto.
La sua camera raccoglie storie incredibili di perdita, risate e sopravvivenza mentre Waad si chiede se fuggire o meno dalla città per proteggere la vita di sua figlia, in un momento in cui partire significa abbandonare la lotta per la libertà per la quale ha già sacrificato così tanto.
Solo la proiezione di domenica sera sarà in versione originale sottotitolata in italiano.
Alla serata parteciperanno il gruppo Amnesty di Brescia, il gruppo giovani di Amnesty Brescia, l’associazione We Are onlus e l’associazione Insieme si può onlus.
Il film sarà in programma anche venerdì 21 alle 19.15, domenica alle 16 e lunedì 24 alle 17.
Biglietti: 6,00 euro intero; 5,00 euro ridotto

 
 
 
 

«  Archivio newsletter