08 Maggio 2024 - 21:00

Un magnifico documentario che, nei dieci anni dalla scomparsa, ripercorre le tappe principali del percorso umano e professionale di Gabriele Basilico (1944 - 2013). A partire dalle prime foto scattate in gioventù fino ai suoi ultimi lavori degli anni 2000, sono tante le voci che guidano lo spettatore in questo viaggio che riesce a restituire l'arte e la passione di quello che è stato uno dei più grandi fotografi italiani di sempre.

Info

Un film di
Stefano Santamato
Origine
Italia 2023
Durata
62′
Genere
Documentario

PRIMA VISIONE

Il documentario ripercorre le tappe principali della carriera di Gabriele Basilico, dalle prime foto di reportage scattate in gioventù negli anni dell’impegno politico, ai Ritratti di Fabbriche della fine degli anni Settanta, fino agli ultimi lavori nelle grandi Metropoli degli anni 2000.

Attraverso il docufilm emerge senza dubbio la poetica dell’artista, considerato uno dei Maestri della fotografia italiana:

“La città nella quale sono cresciuto ha dato forma alle mie passioni speranze e angosce. Ammiro le parti belle e le parti misere del suo corpo, dai quartieri, alle case, muri, selciati, strade. Fotografare la città non vuole dire scegliere le migliori architetture, isolarle dal contesto per valorizzare la loro dimensione estetica e compositiva, ma vuol dire esattamente il contrario per me. La città vera, la città che mi interessa, contiene questa mescolanza tra eccellenza e mediocrità centro e periferia. Talvolta ho l’impressione che mi informi del suo ingombro, della sua fisicità. La città mi investe, la città mi abita”.

Trailer

Fondazione Brescia Musei

Photogallery

La rassegna

Brescia Photo Festival 2024 al Cinema

Fondazione Brescia Musei propone 3 documentari al cinema Nuovo Eden per esplorare i grandi autori e i temi della fotografia italiana, in occasione della settima edizione del Brescia Photo Festival.