29 Ottobre 2015 - 20:30

Informazioni e Prenotazioni
I biglietti sono in vendita presso il Nuovo Eden tutti i giorni di proiezione a partire da mezz'ora prima dell'inizio dello spettacolo.
Un film di
Ursula Meier, Aida Begic, Leonardo Di Costanzo, Jean-Luc Godard, Kamen Kalev, Isild le Besco, Sergei Loznitsa, Vincenzo Marra, Vladimir Perisic, Cristi Puiu, Marc Recha, Angela Schanelec, Teresa Villaverde
Genere
documentario
Durata
114'

Da Sarajevo a Sarajevo. A 100 anni dal colpo di pistola che, il 28 giugno 1914, innescò la scintilla del conflitto mondiale, 13 tra i registi più significativi del cinema europeo e filmmaker di punta della nuova onda est-europea si interrogano su un secolo di storia della città simbolo, esplorano il ruolo di Sarajevo nella storia, quello che la città ha rappresentato negli ultimi cento anni e quello che tutt’ora incarna. Autori di diverse provenienze e generazioni che offrono le loro singolari visioni su questo tema.
Coordinati da Jean-Michel Frodon, ex direttore dei Cahiers du Cinéma, la bosniaca Aida Begic, il serbo VladimirPerišić, il bulgaro Kamen Kalev, l’ucraino Sergei Loznitsa, il rumeno Cristi Puiu, la tedesca Angela Schanelec, la portoghese Teresa Villaverde, lo spagnolo Marc Recha, gli italiani Leonardo Di Costanzo e Vincenzo Marra, la francese Isild Le Besco e gli svizzeri Ursula Meier e Jean-Luc Godard, hanno realizzato 13 cortometraggi di 9 minuti ciascuno che rappresentano altrettanti sguardi sulla città culla e tomba dell’Europa moderna, saldati dalle animazioni di François Schuiten e Luis da Matta Almeida.
Presentato all'ultima edizione del Festival di Cannes.

Introduce Sergio Paini, vice-caporedattore Esteri della Rai e autore dello speciale Tg Sarajevo, guerra e pace.

Ingresso libro fino ad esaurim,ento posti disponibili.

Attenzione! La serata avrà inizio alle 20.30 e la sala eccezionalmente aprirà alle 19.30.

Serata organizzata da CCDC Cooperativa Cattolico- Democratica di cultura e ADL A Zavidovici.

Trailer