08 Maggio 2019 - 21:00

Informazioni e Prenotazioni
I biglietti sono in vendita presso il Nuovo Eden tutti i giorni di proiezione a partire da mezz'ora prima dell'inizio dello spettacolo.
Un film di
Marco Melluso, Diego Schiavo
Con
Luciano Manzalini, Syusy Blady
Genere
documentario
Durata
70'

Syusy Blady è un'esperta di marketing, appassionata di marchi e firme, che dal castello in cui abita prende e parte per un viaggio sulle tracce della Grancontessa. La accompagna un Luciano Manzalini trasformista, che veste i panni di buffi personaggi che la donna incontra sul suo cammino. Lungo il viaggio, che attraverso i territori matildici va da Verona a Bologna, prende vita la storia della Signora Matilde, il cui nome è diventato, a sua volta, un vero e proprio brand, una griffe dell'anno mille che si è imposta sul mercato tra i due colossi dell'epoca, la SacroRomanoImpero e la Papato Spa. In quest'ottica, la lotta per le investiture diventa uno scontro tra multinazionali e lo scacchiere di rocche matildiche si trasforma nel twitter dell'appennino; i rapporti dinastici di Matilde e dell'imperatore Enrico IV finiscono negli articoli scandalistici del magazine Novello 1000.
Non chiamatelo documentario. La signora Matilde – Gossip dal Medioevo, il film su Matilde di Canossa scritto e diretto da Marco Melluso e Diego Schiavo è molto più di questo. “Una docummedia”, come amano definirla i due autori, in cui Syusy Blady, con la sua consueta allegria, racconta a mo’ di gossip le gesta della donna che più di chiunque altro ha lasciato un segno sulla cultura popolare italiana degli ultimi mille anni. Se possiamo gustare cibi come il Parmigiano e l’aceto balsamico è solo merito suo. Se ancora oggi il detto “Andare a Canossa” è sinonimo di umiliazione suprema, lo si deve a Matilde.
Documentario e finzione si mescolano in un film dai toni divertenti che racconta vicende, successi e “gossip” di Matilde di Canossa, una delle donne più potenti e glamour della Storia. Il film intende raccontare la Storia e i suoi protagonisti in un’ottica nuova e con un taglio ironico, con l’obiettivo di coinvolgere e avvicinare alla Storia il grande pubblico.

La proiezione sarà introdotta e commentata dagli autori Marco Melluso e Diego Schiavo e da Francesca Morandini, Curatrice delle Collezioni Archeologiche dei Musei Civici di Brescia.

BIGLIETTI: Intero 6 euro, ridotto 5.

Trailer