Condividi
Chiudi
Un ricco itinerario, supportato da materiali specifici, dedicato a ciechi e ipovedenti ma anche ai visitatori interessati a riscoprire l’opera d’arte attraverso esperienze percettive plurisensoriali.
Dove
Museo di Santa Giulia

Un ricco itinerario, supportato da materiali specifici, dedicato a ciechi e ipovedenti ma anche ai visitatori interessati a riscoprire l’opera d’arte attraverso esperienze percettive plurisensoriali. Il percorso si snoda all’interno dell’antico monastero benedettino e permette di esplorare alcune opere riprodotte in scala uno a uno e realizzate nel medesimo materiale dell’originale, e brevi testi in Braille che forniscono informazioni sul tema e dettagli sulle opere stesse. Inoltre, in accordo con la Soprintendenza, è possibile fruire tattilmente di tutti i materiali lapidei esposti (mosaici, capitelli…).
In vista del 2023 sono in fase di progettazione nuove proposte.

Potrebbero interessarti

A TUTTO COLORE! | Attività per famiglie

Pubblicato da
In laboratorio daremo vita a un piccolo libro d’artista in cui, pagina dopo pagina, un semplice paesaggio composto da segni diventerà luogo nel quale sperimentare la forza del colore.